jump to navigation

Circoncisione Pro e Contro January 23, 2008

Posted by Ipernova in : Le crociate , trackback

Ebbenesì. Secondo me vi è la necessità in Italia di trattare un argomento del genere. L’italiano  di solito è poco informato su questa pratica, e tende ad avere dei preconcetti (come vedrete in alcuni commenti qui sotto). Qui in Italia capita addirittura l’assurdo che il circonciso si senta anormale, questo ha serie ripercussioni sulla sfera psicologica, e quindi anche sessuale.

Questo post è stato scritto per ribadire i vantaggi della circoncisione. Circoncidersi non è solo bello, come E’ MEGLIO!

Molti fra gli italiani credono che la circoncisione sia una pratica religiosa. Quello che non sanno è che in USA, Brasile ed altri paesi, questa è una pratica diffusissima, e che i non circoncisi vengono guardati dagli occhi di buona parte del mondo sviluppato, come dei primati. Soprattutto dalle donne.

Ebbenesì. I non-circoncisi vengono presi in giro anche nelle sit-com americane. E viene considerata questa un eredità piuttosto scimmiesca.

Ma andiamo per parti, la circoncisione è l’esclusione della parte di pelle che copre il glande (rendendolo perennemente scoperto, in base al tipo di circoncisione), e può avere luogo in due casi:

  • Per problematiche fisiche (molto comune)
  • Per questioni di praticità, sociali od estetiche

Le problematiche fisiche sono abbastanza comuni, e cioè capita che il pene quando eretto non riesca a scoprire il glande poiché la pelle che lo ricopre è troppo stretta, e cioè la Fimosi (vedi disegno). In tal caso si deve praticare la circoncisione. Anche se spesso per questioni di tabù il problema non viene affrontato e la gente se lo tiene.

Le questioni estetiche e di praticità vengono completamente ignorate dai paesi in cui la sanità è pubblica. E quindi non volendo avere ulteriori costi non necessari (in USA e Brasile la circoncisione avviene dopo pochi giorni dalla nascita) si sceglie di non andare in contro alla meraviglia della circoncisione.

Io queste meraviglie le conosco, e sono stato circonciso a vent’anni, il ché mi permette di avere un buon ricordo del prima e del dopo.

La circoncisione in sé comporta qualche fastidio nel post-operatorio. Per una settimana (soprattutto se si subisce una circoncisione totale e finché i punti non se ne vanno) è severamente sconsigliato avere un alzabandiera. Dopo un mese si può utilizzare il pene per scopi di piacere, ma facendo attenzione. Comunque per il primo anno il glande sarà ancora un po’ sensibile al contatto.

I vantaggi sono splendidi, e li dividerò per sezioni:

  1. Estetici: il pene è molto più bello, non è un caso quindi che gli attori porno siano circoncisi. E poi è sempre completamente asciutto e non genera quasi nessun “profumo” (fatto che in quella zona del corpo è abbastanza pregevole). Per questi due motivi la vostra donna vi ringrazierà!!!
  2. Igienici: la mancanza di un ambiente umido, buio e protetto, evita la proliferazione di batteri e germi, che potrebbero causare problemi sia all’uomo che, eventualmente, alla donna (che vi ringrazierà ancora).
  3. Sessuali: I vantaggi sessuali sono in più fronti. In primo luogo viene tenuto sempre esposto il glande, aumentando lo spessore della sua mucosa (pelle) e quindi rendendola meno sensibile. In secondo luogo non vi è la notevole escursione della pelle del pene durante il rapporto, che stimola molto meno il frenulo, il quale ha la maggior parte delle terminazioni nervose del pene (è il clitoride maschile). Il risultato di tutto ciò è che si dura di più. E la vostra donna vi ringrazierà di nuovo. (E’ da notare che il minor stimolo non implica minor piacere sessuale. Ricordatevi che il sesso Tantrico talvolta non richiede nemmeno il movimento dei partner).
  4. Psicologici: La sommatoria di questi 3 elementi può avere ripercussioni benefiche nella psicologia dell’utente (insomma, sei: più bello, profumato, pulito, duri di più, e la vostra donna vi ringrazia continuamente). (Tuttavia in Italia l’effetto psicologico è opposto a quello che dovrebbe essere. I circoncisi non si sentono normali. Figurarsi se riescono a fare l’amore con la propria donna).

Queste cose io ve le dico per esperienza propria.

Se mi consentite la provocazione: vi consiglio vivamente di circoncidervi (a meno che non abbiate una vagina)

P.S.: leggete qui sotto l’esperienza positiva di molti degli utenti che ci hanno dato il proprio resoconto. Se avete domande da fare, fate pure un commento.

P.P.S.: Se volete vedere delle foto esplicative della circoncisione cliccate qui. Se volete leggere il post sui benefici della circoncisione nella prevenzione dell’AIDS cliccate qui.

P.P.P.S: Se questo post vi è sembrato utile e volete offrirmi un caffé, visitate uno dei miei sponsor 😉

Paz

Comments»

1. lesnina - January 24, 2008

Confermo come in Italia non ci sia molta cultura in questo senso, ho scoperto quanto siamo antiquati guardando “Sex and the city”!

2. Dottordivago - January 24, 2008

Se riesci a convincerne tanti, digli di mandarmi le eccedenze, che vedo se è possibile trapiantarmele: non per un fatto estetico o igienico, solo per una questione di volume…
Dottordivago

3. ipernova - January 24, 2008

Haha, che schifo! Comunque, se posso dire la mia, ho l’impressione che il pene circonciso sembri più grande.

Errata Corrige: I NON-circoncisi vengono presi per il culo anche nelle sitcom americane.

Paz

4. Marco - January 31, 2008

Ciao, ho riletto più volte con molto interesse quanto scritto in questo post per capire quali siano le meraviglie che dovrebbero rendere stupenda la mutilazione del proprio pene purtroppo però non sono stato in grado di trovarle.

PERCIO’ VORREI CONSIGLIARE UNA VISIONE PIU’ AMPIA E MENO DI PARTE PRESENTE SU WIKIPEDIA AL SEGUENTE INDIRIZZO:

http://it.wikipedia.org/wiki/Circoncisione

Per chi invece crede che basti quanto letto per procedere alla circoncisione è utile che conosca alcune piccole sfumature di quelle che l’autore chiama ‘meraviglie’, ma andiamo per gradi.
– Prima cosa da ricordare per chi deve o vuole farsi circoncidere è che: ‘NON E’ UN GIOCO!’, se non vi piace non si torna in dietro per cui prima di farla riflettere e informarsi bene.
– Seconda cosa: andate da un bravo urologo che sappia consigliarvi prima di decidere, perchè è vero che il pene è molto più pulito (a patto che uno si faccia almeno una doccia ogni 2-3 giorni) con la circoncisione ma questa cosa la si può avere anche con una regolare e accurata igene.
– Terza cosa: se il prepuzio (il lembo di pelle scorrevole che copre il glande) si trova lì un motivo ci sarà, infatti, se fosse così inutile l’avremmo già perso con l’evoluzione umana.
– Quarta cosa: se volete far felice una ragazza compratele un mazzo di fiori non fatevi circoncidere, infatti NON E’ VERO che se durate di più lei vi ringrazierà, solo una persona che ha poca fiducia in se stesso può credere questo.
Per risolvere il problema della fiducia in se stessi si va da uno psicoterapeuta (spendete di più ma non vi rovinate inutilmente).
– Quinta cosa: la sensibilità che inevitabilmente si perde, può sembrare una cosa banale, ma con poca sensibilità si prova anche poco piacere, ora non sò perchè l’autore del post faccia sesso ma io personalmente lo faccio anche per un appagamento personale altrimenti non lo farei.
– Sesta cosa: la bellezza è una cosa personale, a qualcuno potrebbe non piacergli il proprio membro una volta eseguita l’operazione (anche questo resta un fattore psicologico che va risolto con un terapeuta ma non va sottovalutato).
– Settima cosa: i fattori psicologici di cui ho parlato fino ad ora (ovvero il fatto di non piacersi) sono ben poca cosa se paragonati alla perdita di una parte, seppur non indispensabile (ma non inutile), del proprio pene, infatti l’uomo è molto sensibile quando si parla del pene e con poco voglia se lo farebbe tagliuzzare.
In conclusione quindi a meno che non abbiate problematiche fisiche NON FATEVI CIRCONCIDERE.

Per la cronaca io sono stato circonciso l’anno scorso per una fimosi acquisita e posso dire che in questo caso la circoncisione è un toccasana e va fatta senza ripensamenti, negli altri casi (estetici) è stupido e controproducente.

5. RIZ - January 31, 2008

DIFENDIAMO IL PISELLO
Nutro profonda ammirazione per il primo uomo, che più di 2000 anni fa, armato di coltello in pietra dalle dubbie qualità di taglio, e privo di nozioni mediche, antibiotici e soprattutto antidolorifici si è tagliuzzato il pisello. Avevi fegato amico! Io svengo al solo pensiero di chiudermelo nella lampo dei pantaloni, figuriamoci se lascio che sia un altro uomo a toccarmelo perché lo tagli!
A meno che non sussistano problemi di natura medica, non vedo il motivo per il quale ci si debba sottoporre ad un intervento chirurgico, e partendo da questo presupposto mi riesce difficile capire chi lo fa e perché lo fa. Magari è lo stesso motivo che spinge a farsi un tatuaggio, un piercing, o una donna rifarsi il seno. Certo che agli evidenti benefici di natura medica per chi soffre di qualche patologia, aggiungere vantaggi quali: esetetica, igene, e piacere sessuale mi sembra un po’ esagerato.
Ancora, e visti i tempi, forse non per molto, non esistono gare di bellezza per peni; poi non ho mai sentito di uomini che stanno a contemplarsi il pisello estasiati dal suo splendore. Semmai estasiati guardano qualcos’altro. Il pene conta per quello che fa, non per ciò che è.
Per quanto riguarda il fattore igenico, questo dipende dal fatto se uno ama lavarsi o meno. Forse è questo uno degli elementi che distinguono l’uomo primitivo da uno che vive in socitetà. Oltre alla disponibilità di un bagno dotato di tutti i comfort, quali acqua e sapone.
Vantaggi sessuali: qui il settore è davero inflazionato, tecnicamente non manca più niente. Tra pillole, oli, bevende, creme, cibi e polveri uno pensava di esser al sicuro, e invece no! C’è anche la circoncisione. Manca solo qualcosa di somministrabile via collirio o aerosol! Poi c’è davvero proprio tutto!
È sbagliato ricorrere al doping. Il sesso è tutta una questione di allenamento e, a meno che non si entri tra i professionisti, non bisogna mai dimenticare e sottovalutare l’aspetto ludico.
Il pisello più che ben vestito con un taglio all’ultima moda, e meglio averlo “sogatolon”. Qui, la donna vi ringrazierà!
Chiudo questo discorso del cazzo con una esortazione: coccolate il vostro pisello, curatelo, giocateci ma non affidatelo mai a mani inesperte e soprattutto non fategli del male. Così state certi che non vi abbandonerà mai!

6. ipernova - February 1, 2008

Sono ben contento di aver generato delle risposte così accese.
Andiamo per parti, e quindi le risposte ai quesiti elencati da Marco.

Se in Italia i medici sono così ostili alla circoncisione, figurarsi cosa hanno scritto gli UTENTI su Wikipedia.
La circoncisione è un fattore culturale. In certi continenti non viene nemmeno messo in dubbio il fatto di non essere circoncisi. Questo per non parlare di certe religioni che la praticano da secoli.
Ma questo non serve a giustificare l’atto. Ed infatti io ho dato quelli che secondo me sono degli ottimi motivi.
Seguirò rispondendo ad ogni osservazione fatta da Marco e quindi:

Primo: La circoncisione in età matura non è un gioco, ed hai ragione. Appena nati invece sì. Soprattutto se non la si fa a freddo ma si usa un po’ di sana attenzione medica (e non un’unghia affilata)

Secondo: L’urologo, in base allo stato in cui sei, può spronarti alla circoncisione. Il pene è più pulito e su questo non si discute. L’argomentazione “sì va bè, ma se non ti lavi” non funziona. Il discorso è “A parità di lavaggi, il pene è più pulito, molto più pulito”.

Terzo: Il prepuzio non ha motivo di esistere così come i denti del giudizio, le unghie, i peli delle gambe e delle braccia, la barba, e l’appendice. Tutte cose che non abbiamo perso con l’evoluzione umana perché, come sai, l’evoluzione è molto lenta soprattutto nei casi in cui non c’è più selezione naturale (come nell’uomo). Il prepuzio serviva quando si doveva proteggere il pene dalle intemperie, ora non più.

Quarto: Forse nella mia descrizione ero caduto nelle banalità. Ed infatti la tua osservazione è corretta. “Una ragazza non si fa felice durando tanto, ma regalandole dei fiori etc…”. Il sesso è, secondo me (e puoi controllare negli altri post che ho scritto) soprattutto amore e non implica affatto quello canonico penetrativo. Il sesso è una situazione e non un’azione. Detto questo, per pure questioni meccaniche, ciò che ho detto ne è una diretta conseguenza. e ribadisco: “Quando una donna si abitua ad avere a che fare con un pene circonciso, torna a stento indietro”. Discutine con la tua controparte, e poi dacci la sua opinione.
Quarto bis: Consiglio a tutti lo psicologo (meno lo psicoterapeuta), ne abbiamo tutti bisogno, soprattutto quelli che credono di non averne. Questa è un altro fattore culturale che in Italia viene ERRONEAMENTE rifiutato.

Quinto: Il pene è meno sensibile ma il piacere sessuale non cambia di una virgola. Se anche il nostro navigante Marco è circonciso, dovrebbe saperlo. Inoltre, conosco donne che preferiscono posizioni sessuali in cui sentono meno, poiché non vogliono raggiungere l’amplesso subito.

Sesto: la bellezza è effettivamente un fattore personale, ma si pensi al fatto che la natura ha costruito il pene in modo che fosse scoperto quando eretto. Succede anche in tutti gli animali. La differenza è quindi soltanto nel pene non-eretto. Che PERSONALMENTE ritengo “molto brutto” da non-circonciso e “soltanto brutto” da circonciso 😀
Resta il fatto che se una persona vede la circoncisione come una mutilazione, mi sembra ovvio che io non gli consigli di farla. Su questo non credo ci siano dubbi.

Settimo: Mi pare di aver capito che il navigante abbia subito la circoncisione come un trauma ed una mutilazione. Se è così gli consiglierei l’appoggio di uno psicologo. Credere di essere stato mutilato ed essere costretto ad una condizione innaturale per questioni terapeutiche, non deve fare bene alla sfera sessuale.

La circoncisione NON è controproducente. E mi sorprende che sia un circonciso a dirlo.

Quello che avete appena letto è soltanto uno “scontro di culture”. In Italia dovrebbero essercene di più, e quindi ringrazio sia Marco che Riz per aver espresso la loro opinione.

Paz

7. Gianluca - February 1, 2008

Ciao,
la discussione è appassionante e ben sostenuta quindi partecipo molto volentieri con la mia esperienza.
Anche io sono stato circonciso per fimosi, ovviamente a 20 anni anzichè ai normali 6 come dovrebbe avvenire nei casi di fimosi, ma del resto siamo in Italia e la questione culturale, per non dire religiosa, è fortissima in tutto ciò che riguarda tanto il sesso quanto il solo trattare questioni attinenti le proprie parti intime! Del resto cosa voglia dire la parola fimosi me l’ha detto internet tramite google e me l’ha onfermata il mio medico di famiglia solo dopo che gli ho esposto il problema a parole mie.. “Dottore credo di avere un problema perchè la pelle del glande non scende”! Fosse stato per i miei genitori o chi mi ha avuto in cura da piccolo starei in voto di castità.. Quindi, dato che i presupposti culturli sono questi ben vengano queste discussioni su internet in modo tale che chi era ignaro del problema che aveva come lo ero io possa capirne qualcosa di più per poi rivolgersi al proprio medico usando, quantomeno, la corretta terminologia! Ad ogni modo direi che l’elemento psicologico personale è fondamentale in quella che rimane comunque una vicenda soggettiva, la perdita del prepuzio.
Per me è stata una liberazione da cui ho tratto solo cose positive, e ne sono felicissimo sotto ogni punto di vista; questo non toglie che da altri puo’ essere vissuta negativamente, ma una cosa è la vicenda psicologica, altra cosa sono questioni oggettive che conseguono alla scelta. Dopo la circoncisione la durata del rapporto sessuale è realmente maggiore, e le sensazioni sono molto intense, ovviamente non voglio dire che chi non è circonciso non ha rapporti sessuali di livello perchè prima di operarmi avevo una fimosi così stretta che mi ha fatto veramente patire i primi rapporti sessuali, e infatti proprio questo mi ha spinto ad operarmi. Poi ci sono fattori positivi anche in ambito di prevenzione del tumore del pene e di infezioni batteriche. Insomma i motivi per farlo ci sono, ma ovviamente se uno sta bene così come sta non c’è motivo di cambiare. Probabilmente se non avessi dovuto farmi circoncidere non lo avrei fatto e starei bene lo stesso. Come ho detto all’inizio io mi rivolgo soprattutto verso chi questa operazione deve farla perchè ha una fimosi, e gli assicuro che, dopo, si sta benissimo e sessualmente parlando si ha grande sicurezza, e questo ha certamente dei risvolti positivi nel relazionarsi con l’altro sesso.
Aspetti negativi? La mia operazione è stata dolorosa. Per un mese ho sofferto come pochi perchè i punti di sutura mal si conciliano con le erezioni notturne e con le minigonne della mia ragazza di allora..
Dopo un mese di resistenza starete da Dio, specie se avevate una fimosi grave, vi sentirete davvero liberati.

8. Marco - February 1, 2008

Beh … bella l’opinione di Riz … ovviamente non è circonciso però la sua affermazione è vera: se lo trattate bene non vi abbandonerà mai! … in realtà la cosa più corretta è che bisogna avere molta cura del proprio corpo sia che si tratti del pene (come in questo caso) che di tutto il resto.
Va comunque precisato che i chirurghi non sono mani inesperte … sanno quello che fanno e lo fanno bene!

Ora veniamo a Paz

Intanto complimenti per la laurea anche se non ci conosciamo :-)

poi …

Sì io vedo la mia circoncisione come una mutilazione … resta comunque il fatto che chi si trova a dover decidere in fretta corre il rischio di vederla allo stesso modo ed era per questo che ho scritto il settimo punto … purtroppo non sono stato chiaro ed è venuta fuori una schifezza.

Veniamo al resto … Paz tu sei troppo convinto di possedere la verità assoluta sulla circoncisione, purtroppo io cercavo di mostrarti che non è così, forse il fatto che non trovo stupendo il fatto di essere circonciso ha un po rovinato la mia risposta … e dire che ho cercato di essere obbiettivo … vabbè mi dispiace sono una persona posso sbagliare.

Resta comunque il fatto che prima di circoncidermi provavo 1.000 volte più piacere in un rapporto sessuale rispetto ad adesso e ti garantisco che facendo sesso cerco anche di ascoltarmi e di capire se è un mio blocco mentale o la realtà … purtroppo è sempre la seconda :-) (prima che tu ribatta dicendo che mentre faccio sesso non devo pensare ti garantisco che il processo descritto ha una durata di frazioni di secondo dopo l’inserimento e non influisce sull’intero amplesso).

Per il resto direi che non siamo molto diversi se non per il fatto che tu consigli la circoncisione perchè ti fa schifo il tuo pene (cito: ‘ PERSONALMENTE ritengo “molto brutto” da non-circonciso e “soltanto brutto” da circonciso’) e io la sconsiglio perchè mi fa schifo il mio circonciso.
Guardando meglio quello che scrivi sembra che il tuo pene ti facesse schifo prima di operarti ora lo trovi magnifico (se in erezione) e brutto (se è a riposo) ma questo caro mio è un problema psicologico che non tutti i maschi hanno (a qualcuno può piacere com’è) e comunque la cura a questo problema non è la circoncisione ma come ben hai sottolineato è lo psicologo (la differenza tra psicologo e psicoterapeuta non mi era nota io distinguevo tra psicologo e psichiatra per cui ho sbagliato io quando ho scritto psicoterapeuta).
Volendo fare il saccente in campi che non mi competono però direi che proprio la tua cultura (non la tua origine, ma ciò che hai imparato) a base di sitcom americane ti ha reso come sei, ovvero una persona che non pensa con la testa e segue la TV, comunque non ti preoccupare in Italia molti sono come te :-)

In conclusione io ho scritto la prima risposta per dare la possibilità a chi legge di prendere una decisione più equilibrata e per questo ho dovuto sbilanciarmi con dei termini che colpiscono molto, infatti io non trovo bello il mio pene ora che è circonciso, ma ci convivo perchè tra un po di piacere e tanto dolore ho avuto la possibilità di scegliere … grazie alla circoncisione (questo però non è uno scontro di culture, ma solo una diversa opinione sullo stesso problema).

Resta comunque il fatto che se godi a soffrire inutilmente puoi farti togliere le unghie, i denti del giudizio e tutto quello che non serve e che il tuo corpo ha, ma non devi consigliarlo agli altri come una cosa miracolosa … altrimenti sei ai livelli di un truffatore :-)

Ciao e riguardati Luttazzi :-)

9. Marco - February 1, 2008

Ho letto solo ora l’opinione di Gianluca e devo dire che è un grande perchè è stato chiaro … io ho perso tempo a ribattere a Paz e ho perso di vista quella che era la cosa più importante …

LA CIRCONCISIONE VA FATTA SE DURANTE UN RAPPORTO AVETE DEI DOLORI CHE VI IMPEDISCONO DI PROVARE PIACERE (ovviamente se il medico UROLOGO ve lo consiglia) è un po dolorosa ma poi andrà molto meglio.

PER TUTTI GLI ALTRI RESTA IL CONSIGLIO DI PENSARCI MOLTO BENE PRIMA DI FARLA PERCHE’ IL DOLORE C’E’ … MENTRE IL MAGGIOR PIACERE NON E’ DETTO CHE CI SIA. :-)

10. ipernova - February 2, 2008

@ Gianluca: Ho apprezzato moltissimo la tua opinione.

@ Marco: Caro Marco, grazie per i complimenti per la mia recente laurea. Innanzitutto vorrei solo dire che il pene moscio è brutto. E non credo di essere l’unico a pensarlo. Sono le stesse donne a dirlo. La cosa non mi turba e non mi preoccupa, è così e basta.
Il fatto di essere convinto di sapere la verità, è effettivamente un mio problema. è per questo che ho un blog, così le persone che hanno opinioni diverse possono scriverle (come hai fatto tu).

La questione di base, secondo me, è una ed una sola. Secondo molti (scriverei “tutti”, ma ci sei tu che mi dici il contrario) la circoncisione presenta solo vantaggi (eccezion fatta del doloroso post-operatorio se la si fa da grandi). Se nel tuo caso non hai avuto nessuno dei vantaggi che ho elencato, mi sembra logico che mi contraddica. Il fatto è che non ho mai visto un uomo pentitosi di farsi circoncidere.

e comunque, facendo questi discorsi in giro, ho avuto più di un amico che ha scoperto di dover farsi circoncidere perché aveva la Fimosi.

Resta il fatto che non si deve vedere la circoncisione come una mutilazione. è una cosa splendida che (secondo moltissimi) ha solo vantaggi.
E ribadisco, le donne preferiscono. Un sacco di mie amiche (italiane) me lo hanno detto.

In conclusione. Se si è adulti. Il dolore post-operatorio pesa a sfavore della circoncisione. e io capisco perfettamente che sia così.
Ma potendo farla da bambini o neonati (come succede in USA ed in Brasile) io la consiglio vivamente. Ed il vantaggio non è solo di maggior piacere.

Grazie a tutti per i commenti.

Paz

11. cris - February 5, 2008

Buongiorno a tutti,
io proprio ieri sono andato a fare gli esami per poi il 20 Febbraio andare a fare una circoncisioni a causa di una pseudo efimosi.
I dolori post-operazione sono dovuti al fatto dei punti e del delicato intervento?
Mi spaventa molto l’idea di avere il pene nelle mutande non coperto dalla pelle…..il fatto di averlo scoperto mi dà fastidio.
è una cosa a cui si ci abitua con il tempo?

qualsiasi aiuto o informazione sarà molto apprezzate

grazie mille

12. ipernova - February 7, 2008

SEGUONO CONSIGLI CHE MOLTI DI VOI NON VORRANNO LEGGERE!

A non avere la pelle ci si abitua presto. è una sensazione bislacca, ma non è affatto una preoccupazione. è ovvio che giocare a calcio è fuori discussione per il primo periodo. Se vuoi, inizia già da adesso ad ispessire la mucosa del glande asciugandola con il Fon dopo la doccia.
Accertati solo che nell’intervento non ti taglino i peli pubici troppo corti (meno di 1 cm) altrimenti sono come degli spilli.

L’unico fastidio della circoncisione sono i punti. A me hanno fatto quelli che si disfano da soli in una settimana. Ad altri li hanno fatti non disfabili” e poi sono stati tolti dal dottore.

A fare male è la prima settimana dopo l’intervento.
Ti daranno degli antidolorifici, ma la cosa fondamentale è “NON TI SI DEVE DRIZZARE”.

Quindi prima dell’intervento, assicurati di aver assecondato ogni brandello di ormone che ti circola nel sangue.
nella settimana dopo dell’intervento assicurati di non bere troppi liquidi la sera e di andare in bagno prima di dormire. La voglia di fare pipì la mattina è quella che fa drizzare il pene.
Se hai una ragazza, tienila lontana per una settimana.
Anche la pennichella pomeridiana talvolta può portare al drizzamento.
Il concetto è il seguente. Più sei stanco e meno avrai voglia di fare sesso. Quindi cerca di dormire meno del solito.

Questi consigli dovrebbero tenere a bada la tua libido per la settimana più critica.

Se ti fa male fare la pipì nei giorni successivi all’intervento, prova a farla in doccia. Per quanto schifoso possa sembrare ad alcuni, il caldo aiuta molto in queste situazioni.

Sappi che io 2 settimane dopo l’intervento (con i punti ancora non interamente disfatti) sono andato in una vacanza super avventurosa piena di tuffi in mare etc.

Comunque dopo che hai tolto i punti, non ti farà più male quando si drizza, però comunque non puoi “usarlo” per almeno 1 mese dopo l’intervento (fare da se compreso).

Credimi, il resto è in discesissima. I vantaggi sono davvero ottimi per i più.

Paz

13. satrapo - February 7, 2008

Non sapevo che i non-circoncisi fossero presi in giro al di fuori del nostro paese. Buono a sapersi…

14. cris - February 8, 2008

Che dire Paz….non sò se ringraziarti….oppure maledire il giorno che ho chiesto informazioni su questo sito…hehehe….:)
a parte le battute….ti ringrazio molto delle utilissime informazioni che mi hai dato….
Per la pennichella…sono anni che per via del lavoro me la sogno..dunque..tutto ok!..per il dormire….non penso sarà un problema….mi riesco ad organizzare…per la morosa le dirò di andarsene per una settimana…meglio due và…e per i problemi mattutini…prenderò un martello che metterò sul comodino per far si che al primo “alza bandiera” io sappia cosa fare!!!!!!!!!:))
che dio me la mandi buona e sicuramente anche io potrò godermi le vacanze….per Agosto spero che tutti sia tornato a posto!!!:)
grazzie mille e complimenti per questo forum…ben fatto e con persone intelligenti!!!
grazie ancora Paz e quandò avrò fatto il tutto terrò aggiornato anche altri utenti.sui pro e i contro dell’operazione.
ciao ciao
Cristian

15. ipernova - February 9, 2008

Ottimo, così avremo un resoconto LIVE su questo “forum”.

Paz

16. cristian - February 21, 2008

buongiorno ragazzi….sono Cristian quello che scrisse l’11 Febbraio dicendo che il 20 avrei fatto loperazione…ebbene…ieri l’ho fatta!
L’intervento è stato veloce…l’unico problema è che l’anestesia nel mio caso ha fatto poco effetto e ho sentito un pò di male quando mi hanno messo i punti….per il resto….ad oggi 21 ore 7.36….nessuna erezione per fortuna….e dolore quasi nulla…per precauzione prima di coricarmi ho preso un moment act……direi che ad oggi….tutto và bene…..speriamo!!!!
a presto
cristian

17. ipernova - February 22, 2008

Perfetto. Anche nel mio caso ho preso degli antidolorifici semplici.
Ricordati dei consigli che ho scritto, almeno finché non toglierai i punti.

E poi, ce lo devi, dovrai raccontarci se sarai rimasto soddisfatto (ma questo solo dopo qualche mese) :-)

Paz

18. Michael - February 25, 2008

Ciao a tutti, navigando sono arrivato a questo sito, e in effetti anche io sarei interessato alla circoncisione. Il fatto che mi perplime è che si dice che può capitare che una volta fatta, non ci piaccia più il nostro pene, ok ci sta anche la cosa, ma perché nei forum e nelle discussioni vedo scrivere sempre e solo persone orgogliose di averlo fatto, e mai trovata neanche una che scriva il contrario? Se avete qualche link di qualcuno che dica il contrario sarei curioso di leggere il loro racconto. Grazie mille

Michael

19. ipernova - February 25, 2008

Caro Michael, qui sopra fra i vari commenti potrai leggere quelli di “Marco”.
C’è stato un dialogo molto acceso sull’argomento, spero possa aiutarti.

Io non ho mai conosciuto una persona pentita della propria circoncisione (forse è per quello che in giro non ci sono molti articoli sull’argomento). Non so dirti se è stata una coincidenza, tuttavia il discorso sul farsi circoncidere o meno è il seguente:

1) Se DEVI farlo (e quindi hai la fimosi): Lo fai e basta. E casomai dopo ti convinci che è bello (ci penserà la tua ragazza a convincerti :-) )

2) Se lo fai per sfizio o per questioni estetiche, allora sei già convinto che ti piacerà.

Comunque se affronti l’argomento come una mutilazione, la circoncisione non è la tua strada.

Ribadisco che, secondo me, ha soltanto dei vantaggi, e che gli svantaggi sono casomai da attribuire alla sfera psicologica.
Prova a vedere su questo sito http://www.circoncisi.it/ (oppure anche questo http://circoncisione.blogspot.com/ ). L’opinione in giro è sempre la stessa, ma possono dare qualche informazione in più.

Paz

P.S.: Se decidi di circonciderti, ricordati di leggere i consigli che ho dato in uno dei commenti qui sopra per il post-operatorio.

20. UmileGiudeo - March 3, 2008

Circoncisione…”IN” oppure “OUT”?
Io sono stato circonciso 3 anni fa per fimosi serrata e per me si è trattato di una vera e propria liberazione: pochissimi rapporti dolorosi mi sono bastati per mettermi con le spalle al muro e farmi decidere per la circoncisione.
Pur avendo scritto già della mia esperienza nel forum http://www.circoncisi.it/forum/
ho voluto lasciare traccia scritta anche qui perché SOLO QUI – fin’ora – ho trovato persone intente a parlare del lato psichico dell’intervento che – SECONDO ME – è la parte più importante dell’intervento stesso, in sé tecnicamente semplice da effettuare.

Premesso che secondo me è impossibile dare un giudizio OGGETTIVO e valido al 100% sull’aspetto psichico dell’intervento, penso che la circoncisione può essere vista come un vantaggio o uno svantaggio, dipende dalla persona.
C’è chi (come me) avendo avuto problemi seri causati dalla fimosi, vede la circoncisione come una liberazione, una vera e propria rinascita a vita nuova: ad esempio io festeggio la ricorrenza dell’intervento alla stregua del compleanno.
C’e’ chi, invece, vede la circoncisione come una mutilazione, se ne vergogna, come un segno indelebile della sua malformazione fisica (passata) o della sua fede religiosa, come un’imposizione su cui non ha potuto avere voce in capitolo (nel caso uno sia stato circonciso da bambino) e la vive male rimpiangendo di non aver potuto scegliere ed arrivando ad invidiare i non-circoncisi.

Pur soddisfatto di essere stato circonciso, io penso che – come in tutte le cose – un intervento come la circoncisione non si possa applicare a tappeto e con leggerezza.

SECONDO ME!

Vs. UmileGiudeo

21. ipernova - March 3, 2008

Ringrazio per la testimonianza ed il complimento. Vorrei far notare che l’analisi del lato psicologico è sorta soprattutto per merito degli utenti che hanno commentato.

Comunque vorrei far notare anche che quello che secondo “UmileGiudeo” è l’aspetto più importante, quello psicologico, è fondamentalmente culturale.
Vale a dire, tecnicamente non esistono (fatta eccezione di alcuni casi) problematiche legate alla circoncisione, anzi, ci sono moltissimi benefici.
Il problema nasce quando, per qualche motivo, una persona crede di essere anormale/fuorinorma/diversa.
Questo è un fatto puramente psicologico, analogo alla sensazione che sente l’omossessuale quando crede di essere dalla parte sbagliata, o disadattato, e ne soffre.
Potete star sicuri che in paesi dove la circoncisione si pratica ai bambini, succede l’OPPOSTO! è il non circonciso a sentirsi disadattato!!!

Ma comunque, siccome è un’operazione in cui difficilmente si riesce a tornare indietro (non è come le tette siliconate) è giustissimo considerare questi fattori.

Paz

22. cris - March 12, 2008

Buongiorno a tutti…..
sono sempre Cristian……oggi12 marzo……ed esattamente a 21 giorni dall’intervento……i punti sono caduti tutti…..direi che per ora salvo complicazioni…la mia circoncisione ha portato i suoi frutti senza grosse difficoltà o dolori vari…..l’unica cosa è che non vedo l’ora di riuscire ad “usarlo”…..inizio ad avere “alzabandiere” continue….hehe!!!!
e a quel punto…vi dirro se non avrò dolori e se la circoncisione per fimosi è stata la scelta (praticamente obbligata) migliore.
A presto
saluti
p.s.se può servire io per protezione ho trovato molto utile il parapalle che usavo per giocare in porta a calcetto!!!:)

23. ipernova - March 12, 2008

Ottimo il resoconto.
Se vuoi accelerare il processo di ispessimento, asciugalo col Fon almeno una volta al giorno (ovviamente senza ustionarti).

Per quanto riguarda l’utilizzo, vacci piano (per quanto possibile 😀 ). E sono quasi sicuro che al primo utilizzo crederai che ci sia troppa poca pelle.

Comunque siamo curiosi di avere la tua opinione sul “dopo”. Facci sapere.

Paz

24. cris - March 13, 2008

Buongiorno Paz….
cosa intendi per “troppa posa pelle”?
vi aggiornerò sicuramente…..
saluti
Cri

25. ipernova - March 13, 2008

Nel senso che sembra che ci sia troppa poca escursione nel movimento avanti e indietro :-)
In base a quanto la circoncisione è stata radicale, una persona può incappare in questa sensazione. Nel mio caso è stato così, ma ci si abitua subito.

Paz

26. cris - March 14, 2008

mmmm….vedremo come andrà……vi aggiorenrò sicuramente e speriamo che si metta a posto presto!
proverò anche l’azione del phon…..hehe,….anche se mi fà ridere farlgli la “messa in piega”:)
a presto
saluti
Cristian

27. cris - March 21, 2008

BUONGIORNO A TUTTI,
21 MARZO…..UN MESE ESATTO DALL’INTERVENTO…..NOTE POSITIVE: CON L’ALZABANDIERA NON SENTO PRATICAMENTE PIU’ MALE…..NOTE NEGATIVA:A DISTANZA DI UN MESE….SENTO ANCORA DOLORE ALLA BASE….DOVE MI HANNO FATTO LE 8 E DICO 8 PUNTURE DI ANESTESIA……RISULTATO 1-1
NON MI SENTO COMUNQUE ANCORA PRONTO PER PROVARLO…LO SENTO COME SE AVESSE FATTO 8 ORE DI SESSO CONTINUO….(MAGARI)
AL PROSSIMO AGGIORNAMENTO.
SALUTI E BUONA PASQUA A TUTTI

28. hunter - March 24, 2008

buongiorno a tutti!
ho subito un intervento di circoncisione parziale 3 giorni fa.. sono abbastanza documentato sull’argomento, ma nonostante ciò ho una domanda da porvi: chiedo anticipatamente scusa per la banalità della richiesta :-) cmq, voglio dire che ho difficoltà nella medicazione, ossia, nel scoprire totalmente il glande perchè i punti mi tirano tantissimo. è strettamente necessario arrivare fino in fondo per ottenere un’adeguata medicazione ?? consistente nelle somministrazione di una soluzione di amuchina nei punti. grazie ciaoo!

29. ipernova - March 24, 2008

Non essendo un medico ti dico quello che mi è successo.

Qua in Italia si tende spesso a fare la circoncisione parziale, in Brasile e Usa si va subito verso quella totale, e quindi siamo due casi un po’ diversi.

Quando l’ho fatto io, il mio medico mi ha detto che era importante igienizzare bene tutta l’area nei giorni seguenti.

Chiedo quindi ai visitatori che sono stati circoncisi parzialmente com’è andata con loro.

Paz

P.S.: Non riesci a scoprirti il glande perché i punti sono troppo stretti, o perché tirando tiri anche i punti? Hai provato a vedere i siti che ho messo sul commento numero 19?

30. hunter - March 24, 2008

ho dato un’occhiata ai siti ma nn ho trovato nulla che mi potesse essere utile..
sinceramente penso di sentire dolore in quando effettuando l’oparazione di igenizzazione mi tirano un sacco i punti e per questo mi fanno male. cmq giovedì ho la visita di controllo e avrò sicuramente chiarimenti.
grazie cmq per aver risposto! ciao

31. hunter - March 24, 2008

non voglio abusare della vostra disponibilità.. ma ho un’altra curiosità di fievole importanza, cmq, pongo il quesito: viene detto di tenere il nostro amichetto in posizione verso l’alto per evitare gonfiori ecc, ecc, per caso qualcuno sa dirmi per quanti giorni deve stare in quella posizione? piu o meno.. grazie ancora anticipatamente

32. ipernova - March 24, 2008

Finché si cicatrizza ed è tutto a posto.
Quando ti circoncidono devono anche tagliare e chiudere dei vasi sanguigni. (quelli che si vedono anche dall’esterno). Quindi assicurati che sia tutto a posto prima di rimettere i boxer :-)

E comunque fai tutte le domande che devi fare alla visita di controllo che farai (anche se alcuni medici qua in Italia sono abbastanza stronzi e non danno chiarimenti).

Paz

33. Mi-Juif - April 1, 2008

Sono anch’io un circonciso recente (27 marzo u.s.).E sono, come te alle prese con il progressivo ritorno alla normalità. Effettivamente le medicazioni sono piuttosto delicate: mi è stato detto di ungere con Gentalyn beta crema il glande fino al solco balano-prepuziale, dove oggi si vede chiaramente tutta circonferenza suturata. Non forzo assolutamente il prepuzio; mi limito a corpargere di crema fin dove posso. Non mi è stato prescritto dal chirurgo altra forma di profilassi; soprattutto devo evitare i lavaggi con acqua per non provocare anzitempo lo scioglimento dei punti (che dovrebbe avvenire in 3/4 settimane. Quindi, dopo la pipì, asciugature con garze e Gentalyn beta (tre volte al giorno). Quanto alla posizione dell’organo uro-genitale, al termine dell’intervento operatorio mi è stato suggerito di tenere il pene ancorato verso l’alto per alcuni giorni e d’indossare slip atillati. Così mi sento a mio agio: vado incontro a poche oscillazioni (fastidiose per il glande quasi interamente scoperto) e la circolazione sanguigna non grava troppo sui genitali, aumentandone la pressione. Per saperne di più visita il sito http://www.circoncisi.it/forum, dove troverai molti interventi su questi temi.
Buona guarigione
Mi-Juif

34. carlo - July 5, 2008

Signori miei, penso che abbiamo bisogno di ritornare alla semplice realtà dei fatti e dare alle cose il giusto nome che hanno: per definizione ogni intervento sul proprio corpo che non sia motivato da ragioni di tipo medico si chiama MUTILAZIONE, ed il fatto che la circoncisione maschile non abbia gli stessi terribili negativi effetti di quella femminile non cambia la sostanza del fatto. Sfortunatamente per i maschietti, che rispetto alle femminucce hanno come conseguenza negativa peggiore SOLAMENTE la PERDITA di tutta una serie di sensazioni che per bontà loro i circoncisi dalla nascita ignorano totalmente (e qui usare la parola “sfortunatamente” è davvero eufemistico… come se la circoncisione femminile fosse una fortuna), sfortunatamente per i maschietti, dicevo, questa apparentemente minima e unica conseguenza che viene chiamata “perdita della sensibilità” (cosa volete che sia… perdere il piacere mentre si fa sesso!) ha impedito che contro la circoncisione maschile si prendesse una posizione piu’ decisamente e nettamente contraria che rispetto a quella femminile, che comporta invece una sequela di conseguenze cliniche e di sofferenze inaudite per chi l’ha subita. Ora, io capisco che uno se ha una fimosi che gli rende difficoltosi i rapporti sessuali possa trarre giovamento da una MUTILAZIONE del proprio pene che gli elimina il problema, perché il principio è lo stesso per cui se uno ha un tumore allo stomaco è bene toglierlo, o se ha una necrosi in un dito è bene amputarlo prima che arrivi a tutto il braccio, o se uno ha l’appendice infiammata è bene asportarla… ma da qui a dire che essere circoncisi è MEGLIO, ce ne corre! Sarebbe come dire che è meglio vivere senza una parte di stomaco perché si è costretti ad una dieta piu’ equilibrata… o che è meglio non avere un dito perché un dito non serve a niente, o che è meglio togliersi l’appendice perché non contribuisce alla digestione! Ma scusate tanto, riflettete sui motivi per cui la circoncisione sarebbe meglio: un pene esteticamente piu’ attraente? stupido motivo! sono gli americani che hanno un’idea distorta del pene, non noi! madre natura ci ha fatto col prepuzio! se gli americani si tagliassero i lobi delle orecchie e si trovassero piu’ attraenti voi lo fareste!? Allora, l’igiene? Idea sciocca! basta lavarsi! Dura di piu’ durante l’atto sessuale? Certo sì, perché si prova meno piacere! Ma per quanto mi riguarda non me ne frega niente se ci sto dieci minuti invece di cinque, quando quei dieci minuti non valgono assolutamente i cinque passati godendo appieno di quello che sto facendo! E se la mia partner non è d’accordo, sono affari suoi!! Io voglio i miei cinque minuti di SANO e PIACEVOLE sesso, non dieci minuti di narcisismo e illusione di essere un grande scopatore che fa godere la donna… è una gigantesca stronzata! Ma chi è che consiglia alla fine questa pratica barbara, ereditata dalla preistoria quando le rozze tribu’ medioorientali non facevano altro che farsi guerra e tagliuzzavano i piselli dei loro figli? (vi prego, leggete le interpretazioni freudiane della circoncisione, nei suoi scritti… egli la considera una CASTRAZIONE rituale, socialmente accettabile!) Alla fine ce la consigliano sempre i soliti odiosi e detestabili nemici del piacere ed amanti della repressione sessuale: i religiosi! Cattolici cristiani, protestanti, musulmani, giudei… in questo son tutti d’accordo: nel voler negare a tutti la possibilità di avere un piccolo paradiso in terra, in ogni modo, perché sennò perderebbe d’importanza il loro paradiso in cielo! E infatti chi sono i migliori sostenitori dei falsi miti medici sulla circoncisione, in america? chi sono i paladini della mutilazione immotivata del pene? ma sono loro… i religiosi!

35. carlo - July 5, 2008

E oltretutto è una falsità quella di chi afferma che non ci sono persone scontente della propria circoncisione. Ce ne sono eccome, e se potessero farlo tornerebbero indietro molto volentieri! Basta cercare bene su internet e si trovano tanti siti contrari alla circoncisione maschile che riportano esperienze dirette di persone circoncise che NON ne hanno affatto tratto tutte le meravigliose conseguenze di cui si parla, se non quella spiacevolisima di perdersi il piacere sessuale! Ci sono anche uomini talmente colpiti psicologicamente da questa che è, lo ripeto, una MUTILAZIONE, che cercano attraverso una lunga e spiacevole operazione di stiramento della pelle del pene cercano addirittura di farsi ricrescere quel prepuzio che non riavranno mai, se non altro per compensare la perdita estetica (impossibile ovviamente compensare la perdita in sensibilità). Bella e meravigliosa conseguenza psicologica della circoncisione… I nervetti che avrebbero potuto loro trasmettere dolci e delicate sfumature di piacere sessuale invece chi glieli restituirà?

36. carlo - July 5, 2008

Ci sono solo due possibilità per quanto riguarda le donne che amano il pene circonciso: 1) sono isteriche che inconsciamente vogliono castrare il loro compagno; 2) hanno idee approssimative dell’anatomia maschile e non hanno idea di come trattare piacevolmente il pene dei loro compagni, e pertanto andrebbero istruite a farlo; 3) hanno poca fantasia durante il sesso e pensano solo al loro personale esclusivo piacere, per cui piu’ duri e meglio è per loro. Ma una donna così vale davvero così tanto per fare sesso…? Fate un po’ voi. Io personalmente non sono una stupida macchina per scopare. Hanno inventato i vibratori, per quello.

37. carlo - July 5, 2008

Sulle cosiddette ragioni igieniche della circoncisione maschile: cosa pensereste voi se sentiste questo discorso fatto da una madre o da un padre? “Ho deciso di far tagliare le orecchie a mio figlio perché così non ci sarà piu’ il cerume che si accumula… anche il medico è d’accordo!”.

38. Ipernova - July 7, 2008

@ carlo:
Mi fa piacere che tu abbia scritto così tanti commenti. Le mie risposte le trovi qui sotto.

1- Mi sono circonciso da adulto, secondo me è meglio.

2- Circoncisione ed infibulazione sono cose ben diverse. L’uomo non perde il frenulo (e quindi le terminazioni nervose), ma gli si ispessisce solamente la mucosa del glande (da qui la minore sensibilità al tocco). La donna infibulata perde terminazioni nervose. E non sente dove dovrebbe sentire.

3- A dire se il pene circonciso sia più bello o meno dovrebbe essere una donna, e non tu. Chiedi a una donna che abbia avuto ragazzi “variegati” e ti risponderà.

4- Igiene = basta lavarsi. La risposta l’ho già sentita. Mettiamola in questi termini: a parità di tempo tra una pulizia ed un’altra, i circoncisi restano molto molto più profumati. Mi sono spiegato meglio? 😉

5- Piacere sessuale: NARCISISMO è preferire durare 5 minuti (anziché 10) perché si gode di più, e fregarsene di cosa sente la propria donna! Hai ragione sul fatto che si dura di più perché si sente meno. Ma il sentimento è opposto al narcisismo, si chiama altruismo. E comunque, secondo la mia esperienza, è mooolto meglio uno stimolo ridotto per più tempo. Da qui al Tantra è un passo 😀

6- Freud disse anche che “alle volte un sigaro è soltanto un sigaro”. Lo disse quando lo beccarono a fumare un sigaro e gli chiesero se aveva un simbolo fallico in bocca.

7- A meno di problematiche nell’operazione, le terminazioni nervose non sono bersaglio della circoncisione. Capita che l’escursione della pelle sia inferiore, e quindi anche inferiore lo stimolo che ne derivi. Il problema sta nel sentirsi mutilato. E’ ovvio che poi non ti si drizza e non riesci a godere! E’ per questo che ho scritto il post!

8- In nome delle DONNE che amano il pene circonciso: lascia parlare loro. E se la tua donna preferisce 5 minuti anziché 10, allora mente. La donna è piuttosto introspettiva ed egoista quando fa sesso, chiedi a una qualsiasi psicologa.

9- Il paragone con le orecchie non regge.

10- La mentalità conservativa e religiosa mi sembra di più la tua: “la natura ci ha fatti così”. Circoncidersi è rivoluzionare.

Per concludere: spero vivamente tu non sia circonciso. Hai tutti i preconcetti che rovinano la vita di uno che si è fatto circoncidere. Se conosci un circonciso, digli di visitare questo blog; ne uscirà rinato! 😉

Paz

39. Sky - July 22, 2008

salve a tutti!!! vorrei esporre gentilmente una domanda…cosa cambia dalla circoncisione parziale o totale??? sopratutto nei rapporti quindi nella sensibilità del pene e l’operazione e i problemi del post-operazione cambiano o sono gli stessi??? grazie a tutti in anticipo!!!

40. ipernova - July 22, 2008

@Sky:
Da quello che so, il post operatorio di un’operazione “totale” è più delicato per la prima settimana. Poi è uguale.
Il concetto del “parziale” è lasciare il più possibile. In questo modo si mantiene l’escursione della pelle. Questo fatto dovrebbe mantenere quasi come prima lo stimolo del fernulo (quello con le terminazioni nervose).
Con la “totale” c’è meno escursione. C’è gente che dice che è peggio, io invece mi trovo benissimo 😉
Comunque chiedi durante la visita dal tuo urologo

Paz

41. Sky - July 22, 2008

Ok Grazie Mille…scusa pe la domanda…ma tu lai effettuata per praticità o per problemi fisici?perchè io ho avuto un problema non di fimosi comunque…

42. Lorenzo - August 1, 2008

Bella discussione. Intervengo e dico la mia. Dunque, proprio oggi (anzi 5 minuti fa) un amico-collega mi ha confidato che, a settembre, si sottoporrà ad un intervento di circoncisione, per ovviare ad un problema di fimosi..
Sono così venuto a conoscenza dell’esistenza di questa problematica… di cui – nonostante una discreta cultura generale e, soprattutto, l’aver giocato a calcio per 25 anni (con la conseguente presa visione di decine e decine di peni) – proprio non ero al corrente.
Ebbene, in effetti, ora che lo so, rammento di aver notato degli amici con il membro chiuso “a caramella” da un ricciolo di pelle in più…cosa che io non avevo.. (ma che anche moltissimi altri non avevano)

Mi è quindi venuto in mente che, all’età di 3-4 anni, fui sottoposto ad un intervento ambulatoriale per sistemare qualcosa nelle parti intime…. ecco…ora capisco di essere stato sottoposto ad una circoncisione parziale. (Il mio glande rimane sempre scoperto per 1/3 della sua grandezza).
Il che spiega tante cose !! …una su tutte: quando dopo aver espletato funzioni fisiologiche..io devo continuare a “scuotere” il membro onde evitare di sentire delle goccioline di urina cadermi addosso, mentre tutti gli altri rinfoderano alla svelta…
Ecco perchè!!! L’urina (ma che schifo!) rimane all’interno della caramella.
Ringrazio il medico che mi fece l’operazione. E confemo come più di una ragazza (nonostante le dimensioni nella norma) abbia confessato di gradire l’aspetto del mio pene.
Incredibile scoprire certe cose a 35 anni!

43. pasquale - August 29, 2008

non dite stupidaggini, la circoncisione e solo un danno alla persona ed io che sono stato circonciso ne ho le prove e non è nè bello nè sano a me fa solo ribrezza.Non provi più neanche piacere dato che ho perso la sensibilità.stò cercando di risolerre questa situazione da quando avevo 12 anni ,e adesso che ne ho45 non riesco a sopportare più questa situazione.me lo farò ricostruire.

44. ipernova - August 30, 2008

Caro Pasquale,
Ti rispondo con affetto e senza il minimo intento di criticare.
Il sesso si fa con la mente, e non con il corpo. Se sei convinto che il pene circonciso è un danno, allora puoi stare sicuro che il sesso non ti verrà bene.
Sappi che in popolazioni dove sono TUTTI circoncisi si fa sesso ugualmente e ci si diverte un casino. Ripeto che è una questione mentale.
Prima di andare verso la ricostruzione, prova a visitare buon psicologo.
E’ il non accettare se stessi che non va bene.
Un circonciso in USA si comporterebbe identicamente a come fai tu, ma con il problema inverso.

Paz

45. nome_a_casp - September 5, 2008

Ciao a tutti,
ho 25 anni e 10 giorni fa mi sono sottoposto a circoncisione completa per fimosi.

La prima settimana è stata dura, soprattutto di notte (credo di avere inventato tutta una nuova serie di imprecazioni). Gradualmente la situazione migliora, ormai è quasi completamente cicatrizzato e la notte scorsa le erezioni non sono state dolorose ma solo fastidiose. Mi stava quasi venendo paura di dormire :)
Comunque, tranquillizzo pure io chi si avvicina all’operazione, bisogna tenere duro i primi 4-5 giorni, poi si capisce di migliorare.
L’operazione in se è non l’ho nemmeno sentita, mi han fatto un’anestesia “blanda” generale prima di quelle locali… talmente blanda che ho difficoltà a ricordare l’operazione 😀

Personalmente sto vivendo la cosa come una liberazione, ho sempre convissuto male con il mio prepuzio. Non era tanto stretto da mettermi spalle al muro ma il suo fastidio lo dava e soprattutto mi creava un bel blocco mentale, mi faceva sentire inadeguato.
Ora, grazie all’operazione, mi sono caduti parecchi tabù. Mi sembra assurdo che in Italia non ci sia un’adeguata istruzione a riguardo, 10 giorni fa mi vergognavo di parlarne!!!
Certo la colpa è mia, potevo e dovevo svegliarmi prima. Se non ci fosse stato internet però non credo ci sarei riuscito, non avrei capito davvero il problema e mi sarei tenuto stretto la fantastica scusa: “in fondo quando non è in erezione riesco a pulirmi e tutto sommato funziona, circoncisione? Io mica me lo faccio tagliare!”.
:) sto scoprendo quanto fossi ridicolo solo pochi giorni fa :)

Voglio ringraziare questo sito (e tutti gli altri in rete, a dire la verità qui è la prima volta che ci vengo). Senza l’appoggio di chi c’è passato (leggendone l’esperienza) e le informazioni sull’operazione reperite, sarei restato legato ad una mentalità chiusa ed ignorante che mi avrebbe lasciato un bel problema che viene risolto normalmente da secoli in altre parti del mondo.

Non invidio quei paesi o religioni che obbligano all’operazione ma ritengo assurdo che in Italia non ci sia sufficiente informazione a riguardo. Non ha senso che la nostra cultura mantenga dei tabù che nascondono “come siamo fatti”.

46. ipernova - September 10, 2008

Grazie per il contributo postoperatorio :-)

Sono contento che internet ti abbia liberato di questo problema. E son contento anche di avere una nuova adesione al club “circonciso e me ne vanto” 😀

Paz

47. kiki - September 26, 2008

salve,volevo solo sapere quale e importanza del prepuzio sul corpo umano?
quale benefici da?

48. ipernova - October 1, 2008

@kiki:
Scusami per il ritardo nella risposta.
La funzione del prepuzio è proteggere il Glande (cioè la testa del pene). E’ stato creato per la giungla, nessun animale ha il pene esposto.
Così come i denti del giudizio, non essendo più utile all’uomo, è da alcuni millenni che gli dà dei problemi (come la fimosi).

Paz

49. Dalila88 - October 5, 2008

Salve a tutti!Sicuramente vi starete chiedendo come mai una ragazza abbia attraversato questa linea di confine…Innanzi tutto una premessa: vorrei congratularmi col creatore di questo sito e per la sua iniziativa ammirevole in quanto offre la possibilità a questi ragazzi di raccontare sè stessi e la loro esperienza rispettando la delicatezza dell’argomento…Perciò davvero complimenti!Leggevo più su lo scontro titanico avvenuto tra paz e marco,e non posso fare a meno di notare quanto questa esperienza muti in modo soggettivo…inoltre sono assolutamente d’accordo con il nostro umile giudeo che ha intasato molti blog!Ehehehe!(ti tengo d’occhio!).Lui sottolinea quanto il fattore psicologico possa influire sull’approccio mentale da riservare alla questione e mi ha colpito quando ha detto che nel suo caso la circoncisione sia stata una liberazione,una rinascita,e che festeggia questo avvenimento!Espongo il mio personale ed opinabile punto di vista: trovo che la circoncisione effettuata per motivazioni ragionevoli sia un atto di grande rispetto per la vostra persona…E’ vero che vi priva di una piccola parte del vostro corpo e che essa è per voi molto importante,però credo anche che se vista con un’ottica diversa vi nutre a livello interiore accrescendo la vostra autostima e la vostra forza in quanto è un gesto che richiede coraggio…per questo motivo ammiro tutti questi bravi figlioli!Allora,vi racconto una cosa…L’anno scorso per la prima volta ho conosciuto attraverso una persona a me tanto cara il discorso circoncisione.Inizialmente lui,che ha 35 anni,ripugnava l’idea che una tale sorte gli fosse toccata,si sentiva maledetto,condannato…Da quel momento è nato tra noi un rapporto di rispetto e di sostegno…io personalmente non la vedo come una condanna,ed è per questo che gli sono stata vicina,pur essendoci 1000km che ci separano e un sentimento non più corrisposto.Ricordo le sere in cui nella sua voce si percepiva paura,rabbia.Quelle sere ora sono passate…Col tempo l’ho sostenuto e lo faccio tutt’ora,invogliandolo a parlare di questo argomento attraverso delle immagini,delle associazioni mentali che estirpavano dalla sua mente la visuale di tutto così cruda…Oggi è più forte e sicuro di sè stesso,e probabilmente a fine anno si sottoporrà all’intervento!Non immaginate che gioia sia,non la scambierei con nessuna prestazione di nessuna durata(riferimento a un vostro commento)!Se si accetta questo allontanando da sè le ombre della “maledizione” sarà tutto più sereno…E soprattutto se accanto avete delle donne che vi amano,non è per una cicatrice che il loro sguardo cambierà…Riconosco che ci sono molte donne che nutrono dei perconcetti riguardo l’ottica dell’uomo circonciso,di conseguenza è comprensibile che un uomo si inibisca e si chiuda in sè stesso,e non c’è nulla di più sbagliato…Quindi,a tutte le donne,ANDATE OLTRE L’ESTETICA!!!Uomini,voi fidatevi di chi vi stima per ciò che siete,ne trarrete una grande soddisfazione e trascurate le persone superficiali,se potete…Ora veniamo a noi,ragazzi,ho una domanda…leggevo che molti di voi si sottopongono all’operazione a causa della fimosi o del frenulo corto…c’è invece qualcuno di voi che presenta questa caratteristica:ABBONDANZA DI PELLE SUL VOSTRO SOTTOPOSTO?(hehe).Questa persona che conosco l’estate è fortemente esposta al rischio di infezioni che(a quanto detto dal suo andrologo)possono implicare una futura fimosi…Dato che ha questa pelle in più ciò gli crea problemi e onde evitare peggiramenti gli è stata suggerita l’operazione(più che suggerita,CALOROSAMENTE CONSIGLIATA)…perciò mi chiedevo se qualcuno di voi,come lui,presenta questo problema…Mi dareste davvero un grande aiuto ragazzi…In attesa di risposta vi ringrazio anticipatamente per l’ascolto! PS spero che vio non vi creiate problemi relativi al fatto che sono una ragazza!Grazie a tutti coloro vogliano leggere questo commento! Dalila.

50. ipernova - October 5, 2008

Grazie per il lunghissimo contributo.

Allora, tanto per chiarire. Quando una donna si abitua all’uomo circonciso, non riesce più a tornare indietro.
La questione di “andare oltre l’estetica” si pone casomai alle donne che abituate ai circoncisi devono tornare alle persone normali.

Io tratto i circoncisi che si vergognano, come le donne che dicono di avere troppe tette. La natura (o il destino) ti ha fatto un dono enorme, e tu devi andarne fiero.

E comunque io appartenevo al caso del secondo amico che hai citato. Ora non posso nemmeno immaginare di tornare indietro. Mi sentirei un mostriciattolo :-)

ULTIMA COSA: L’ALTRO GIORNO UNO CON FIMOSI HA CHIAMATO SU LOVELINE (MTV) E LORO NON AVEVANO IDEA DI COSA DIRGLI!!! VERGOGNA!

Paz

51. Dalila88 - October 6, 2008

Caro paz mi fa estremamente piacere che tu abbia risposto! Io mi riferivo a quelle donne che trovano scandalosa la conseguenza estetica della circoncisione e che ahimè alimentano la chiusura dell’uomo facendolo sentire inadeguato,tutto qui…Comunque!Bene,non so da dove cominciare…quando ti hanno consigliato di circonciderti?il tuo problema era diventato irreversibile?hai dovuto sopportare le infezioni estive?gia ancor prima di decidere trovavi antiestetica l’eccessiva quantità di pelle?(Sì lo so,troppe domande…!)Hai deciso da solo o con il supporto di qualcuno? per ora esaurisco qui la tortura(ehehehe),non sai che sollievo aver ricevuto la tua risposta! grazie davvero…ciao!

52. ipernova - October 6, 2008

Allora,
Non sono arrivato ad avere complicazioni. Tuttavia alla prima visita dall’urologo mi ha consigliato subito di circoncidermi.
Ti ricordo che sono nato in Brasile, e là è normale che si venga circoncisi subito dalla nascita. Così come in USA.

Ti ripeto che chiunque donna o uomo che conosca, preferisce la circoncisione.

Paz

53. Dalila88 - October 6, 2008

Non voglio assolutamente mettere in dubbio che uomini o donne preferiscano la circoncisione,mi pare sia chiaro che personalmente sono favorevole…Non sapevo fossi nato in brasile,altrimenti avrei articolato la domanda diversamente!Ascolta,il paziente può avere voce in capitolo riguardo la quantità di pelle che vanno ad eliminare?(immagino che il medico effettui tutto in base all’esigenza che il caso richiede,come è logico che sia). Mi hanno detto che è possibile eseguire l’operazione sia col bisturi che con un macchinario particolare di cui non so il nome…Nel tuo caso è stato secondo il metodo tradizionale?poi volevo chiederti se rispetto alla casistica di fimosi o frenulo corto,è più rara la situazione che prevede un’eccessiva quantità di pelle?c’è stato qualcun altro che tu conosci con lo stesso problema?In ogni caso ti rinnovo i ringraziamenti per la tua attenzione e per la pazienza!ciao. Dalila.

54. ipernova - October 8, 2008

Non saprei dirti sui dettagli tecnici dell’operazione. Di sicuro, quella effettuata ai neonati è diversa e non necessita di punti.

Però sono certo che esistano più tipi di circoncisione. Alcuni totali (cioè, sempre scoperto, come me) ed altri parziali.
Alcuni casi impongono la circoncisione totale, ed alcuni medici in certe nazioni lo fanno di procedura standard.
Ma sono certo che le il paziente esprime una preferenza, il medico cercherà di seguirla il più possibile. A meno che non sia un medico del cazzo (e non intendo l’urologo :-) ).

Da quanto mi risulta la casistica più frequente è quella in cui la pelle ha un restringimenti (come nella foto linkata nel post). Ma non ne sono certo.

Conosco molti circoncisi, alcuni per scelta, altri per obbligo. Ma tutti fieri di esserlo.

Paz

55. misterpinna - October 8, 2008

Leggo solo ora questo post… e vi racconto la mia esperienza.
Poi ognuno faccia come gli pare, ovviamente.
Sono entrato nel club dei circoncisi a 21 anni.
Da 3 avevo rapporti con la mia allora fidanzata (lo so, ho iniziato tardi… sono un “timidone”) e talvolta accusavo qualche dolorino. Una volta, non so perchè… mi si è “strappato” il prepuzio in maniera molto dolorosa. Andai dall’urologo, che mi consigliò la circoncisione.
Detto fatto: operazione (ambulatoriale: anestesia locale, in totale 20 minuti). Dolore pressochè nullo, a parte gli ultimi 2 punti, applicati quando l’effetto dell’anestesia era quasi terminato.
Un consiglio: fatevi coraggio la prima volta che dovrete “spacchettarlo” dalla medicazione. Io quando l’ho visto con tutti punti e tumefatto, ho pensato:”ecco, non funzionerà mai più” e per poco non svengo. Nell’arco di una settimana mi sono tolto la maggior parte dei punti da solo (si staccavano) e per gli ultimi due sono andato dal medico. Nessun problema di erezioni durante i primi giorni. Ricordo che una mattina ha provato a fare il furbo, ma appena ho sentito dolore si è subito placato :-).
Dopo due settimane andavo al mare.
Dopo un mese il “collaudo operativo”, passato senza alcun problema.
La fidanzata di allora fu contenta del cambiamento. Su quella di adesso non dico nulla per la privacy ;-).
Penso che se non si hanno problemi con il proprio prepuzio, non valga la pena di scassarsi i maroni per un mese con medicazioni, punti, peli che ricrescono eccetera.
Se avessi un figlio, lo farei circoncidere da piccolo.
A me la circoncisione ha risolto un problema, ma l’operazione da adulto è abbastanza fastidiosa. Da bambino invece neanche te ne accorgi… e previeni possibili disagi da adulto.
Sull’esserne fiero… secondo me è come essere fieri di essersi fatti togliere le tonsille :-)

Marco

56. ilpandadevemorire - October 10, 2008

Marca “bravo” a Misterpinna.
Dottordivago

57. ipernova - October 10, 2008

@ Misterpinna:
Grazie mille per il contributo. Sarà utile a molta gente.
La battuta sulle tonsille mi ha fatto molto ridere :-) però non è proprio la stessa cosa. E comunque, io calco un po’ sul fatto di essere fieri perché vedo molti italiani depressi per lo stesso motivo 😉
Considerala un’esaltazione con scopi sociali.

Paz

58. pasquale - October 19, 2008

non è affatto una situazione mentale caro ipernova,dato che nel momento più bello sono i ricettori posti sul prepuzio,ma in speciale modo sul glande che ti fanno provare intenso piacere e godimento,cosa che non le hai più nel momento che ti circincidono.E poi quelle zone ,sono zone erogene dell’uomo,e statisticamente provato.Da un lato e pur vero che la mente fa PROVARE DESIDERIO,ma è il glande ed il prepuzio che fanno la loro parte, facendoti toccare per così dire il settimo cielo.io purtroppo non arrivo neanche al piano terra.

59. pasquale - October 19, 2008

chiedo scusa il mess.riportato il 19 ott,era indirizzato a paz che mi aveva risposto al 30 agosto.

60. Lorenzo - October 19, 2008

Scusate,avrei delle domande.
Non sono circonciso, siccome mi masturbo sfregandomi la punta del pene,mi sento leggermente ” diverso ” dalla massa,che usa il metodo classico.(impugnatura del pene)
Riesco a far uscire fuori il glande(quando il pene NON è eretto ovviamente) e mi masturbo 3-4 volte alla settimana,poche volte capita che sento dei doloretti ma è passabile come cosa.
Mi piacerebbe circoncidermi magari per avere rapporti sessuali migliori,ed ecco la mia domanda: chi è circonciso riesce ad avere rapporti sessuali migliori con la donna? Le (scusate il termine,ma devo essere il più chiaro possibile) penetrazioni riescono meglio?
Ora,sono poco convinto sul fatto di circoncidermi,perchè mi sento bene così,riesco a masturbarmi anche se sono circondato da gente che lo fa in modo diverso da me,ma dato che qui se ne parla penso che sia stato bene farvi queste domande.

61. pasquale - October 19, 2008

caro lorenzo alla tua domanda rispondo, che faresti un grosso sbaglio circoncidendoti,se non a ragione di fimosi.dalla mia esperienza ti posso garantire che non avrai affatto rapporti sessuali migliori,essendo circonciso,ti posso dire che è così.le penetrazioni?……non credere di provare quel piacere o stimolo che ti faccia andare in estasi,a me non succede niente poichè nel momento che ti taglino il prepuzio,perdi la maggior parte delle terminazioni che ti procurano quel piacere che provi da non circonciso,non e finita!al momento che rimane il glande scoperto perdi anche li la sensibilità,e non c’è credimi penetrazione al mondo che te ne faccia dono.se ti circoncidi non potrai più tornare indietro te lo porterai per tutta la vita.ti consiglio caldamente di riflettere su quello che farai, e non ti far convincere da altri .io ne stò ancora soffrendo.spero che ti sia stato di aiuto.non ti circoncidere.!!!!!!!!!

62. Lorenzo - October 19, 2008

D’accordo.
In effetti il motivo per cui circoncidermi era sta fissa delle penetrazioni,o migliorare le prestazioni del mio pene,oppure sentirmi della massa.
Oppure per il fatto che la gente,spesso anche mio fratello, prende la masturbazione come una cosa scherzosa,divertente,gesticolando con la mano,con il pugno chiuso,mentre io penso: no,io non mi masturbo così…devo sentirmi diverso?
Ma dato che non noto fimosi,non ho problemi,non vedo il perchè del circoncidermi…
Ti ringrazio per la risposta.

P.S.: non dire che ne stai soffrendo,alla fine è una decisione che hai preso per qualche buona ragione 😉

63. ipernova - October 20, 2008

Caro Lorenzo, ascoltami e fai bene attenzione:
Quello che stai facendo, è stimolare il frenulo che lega il prepuzio al pene. E’ lì che ci sono il più delle terminazioni nervose (e non sul prepuzio che è soltanto pelle). Io sono un circonciso totale (il mio glande è perennemente esposto) ma il mio frenulo è bello e pronto per farmi godere.

Per le persone non circoncise il pene dev’essere estraibile dalla pelle (prepuzio) SIA CON IL PENE RILASSATO CHE IN EREZIONE!
Se con il pene in erezione non riesci ad estrarre il glande da dentro il prepuzio (non slitta fuori) sei affetto da fimosi. A volte capita che si riesca a fare uscire il glande quanto il pene è moscio, ma la fimosi si capisce solo da quando il pene è eretto. Da quanto mi dici mi pare che tu abbia una fimosi (stai tranquillo, è comunissimo che alcune persone nascano così, come me, mio padre e a quanto pare te).

Il movimento per la masturbazione “ad impugnatura” è il più comune per quelli che hanno una certa mobilità della pelle (e quindi senza fimosi), perché procura più piacere. Poi ognuno decide che preferisce masturbarsi, ognuno ha i propri gusti. Ma ho l’impressione che tu faccia a modo tuo perché con il pene eretto la tua pelle non ha mobilità.

Adesso ti do un consiglio da fratellone: devi farti vedere da un urologo (il dottore del pene). Per fare questo devi andare dal tuo medico di base ed esporre il problema. Lui farà il resto.
La fimosi non centra solo con il sesso, averla significa poter avere anche altri problemi, quindi non temere di sembrare uno che vuole fare tanto sesso in giro. :-)

Tienici informati e mi raccomando, segui il mio consiglio.

Paz

64. ipernova - October 20, 2008

Caro Pasquale, ti dico sinceramente che mi dispiace per la tua esperienza.
Ho la sensazione che qualcosa sia andato storto nella tua operazione di circoncisione.
E’ vero che in alcuni casi (come il mio) viene tolto tutto il prepuzio. Ma il frenulo resta, e con lui le terminazioni nervose ed il piacere (pensa a quanti attroi porno circoncisi :-) ).
Questa è l’esperienza di molte e molte persone che conosco.
Il consiglio che ti darei è di visitare un urologo ed avvalerti nei confronti di chi ti ha operato.

Per quanto riguarda il consiglio che hai dato a Lorenzo, ho avuto la netta sensazione che lui abbia una fimosi. Credo sia fondamentale che visiti un urologo e nel caso sia necessario si faccia circoncidere parzialmente o totalmente (in base alla necessità).

Paz

65. pasquale - October 20, 2008

caro paz la mia situazione e alquanto disperata, mi sono circonciso per fimosi completa all’età di 12 anni,io non mi ricordo chi è stato quel macellaio che mi ha rovinato , ho fatto diverse visite urologiche,andrologiche,ho consultato un sessuologo,mi hanno detto tutti la stessa cosa;CHI è STATO QUEL MACELLAIO? credimi paz stò soffrendo ogni santo giorno. non c’è giorno che maledico mio padre e quel macellaio.ora sto facendo un’altro controllo da un urologo,ho parlato con un mio amico e presto mi presenterà un bravo urologo che conosce lui e mi seguirà.l’ultimo andrologo che mi ha visitato ha fatto un’esclamazione tipo”ah!!!”,ti lascio immagginare.ecco perchè quando vedo di uno che si vuoloe circoncidereSE NON per fimosi lo sconsiglio, e poi se non ho letto male lorenzo non ha la fimosi.del psicologo non mi interessa nulla ,e non vado da lui.i macellai mi hanno rovinato e i macellai riparano non so se rendo l’idea.

66. pasquale - October 20, 2008

dimenticavo di dirti anche ,paz, ho anche io il glande scoperto,su di esso ho macchie viola,e come se fosse anestetizzato,se ci passo il dito,praticamente non lo sento,figurati che quando ho rapporti con la mia,gli domando se e entrato.questa storia mi stà facendo impazzire.

67. ipernova - October 20, 2008

Pasquale,
Hai ragione di essere incacchiato e devi perseguire con ogni metodo legale il bastardo che ti ha operato. Da qualche parte negli “annali ospedalieri” c’è il suo nome, e ti daremo una mano per rovinargli la vita. Lo stato italiano ti deve inoltre qualsiasi genere di cura per alleviarti questo problema.
La circoncisione, come qualsiasi altro intervento chirurgico, dev’essere fatta da una persona capace. Il tuo dramma è più legato all’incapacità di certi medici senza etica che all’intervento stesso. E’ certo che senza l’intervento non avresti questo problema, ma senza il medico idiota che ti ha operato non avresti il tuo problema attuale e nemmeno la fimosi.

Sarebbe utile che tu dicessi in questo blog l’ospedale in cui hai subito l’operazione. In modo da allertare altri.

Mettiamola in questi termini, se una persona ha una fimosi, DEVE andare a circoncidersi.
Se lo fa per piacere o garbo (come accade in molti paesi) è meglio che si presenti in una clinica privata e specializzata, per scongiurare ogni rischio.
In Brasile (dove mi sono circonciso io) la circoncisione viene considerata una prassi ed ha un bassissimo rischio di complicazioni (che di solito riguardano il postoperatorio e non problemi perenni).

Ti auguro di risolvere ogni tuo problema.

Paz

68. Lorenzo - October 20, 2008

ipernova sinceramente non ho mai provato a far uscire il glande col pene in erezione.
Semplicemente non mi è mai venuto in mente di farlo,ma vedrò di provare per vedere se ho la fimosi. :)

69. ilpandadevemorire - October 21, 2008

Non so se qualcuno te l’ha già detto e non ho tempo per leggere 68 commenti, così te lo dico io, almeno qualcuno ti fa la battuta che aspettavi da sempre: “Paz, questi sono discorsi del cazzo…”
Dottordivago

70. pasquale - October 21, 2008

e stato tanto tempo fà, comunque e una clinica o un’ospedale che si trova a pomigliano d’arco (na) si chiama san felice.Non sò se le cose sono cambaite oggi o continua ad avere gli stessi macellai di prima.avendo la fimosi mi sono fatto circoncidere li, sotto responsabilità di mio padre,con la pia illusione che si sarebbe ricresciuto il prepuzio,poichè per quel che conoscevo a scuola sulla atonomia umana che la pelle o la carne si ricostruiva col tempo.Ed invece non è stato così,mi hanno rovinato. stò seriamente cercando di farmelo trapiantare, cosa che dirò all’urologo.non mi và di vivere così!!!!! grazie comunque di avermi risposto paz.un’altra cosa, tu la senti la sensibilità sul glande?devi essere sincero.

71. Lorenzo - October 21, 2008

allora ipernova il glande riesce ad uscire,è tutto a posto.(era quasi uscito tutto,mi sembrava inutile scoprirlo ancora,l’importante penso che sia farlo uscire un poco,perchè la fimosi è quando non esce o sbaglio?)
Solo che quando era fuori l’ho minimamente sfiorato con un dito e ho urlato come un cane…come se fosse molto sensibile al tatto,come mai?

72. ipernova - October 24, 2008

@Pasquale:
Come avrai notato, quando ci si circoncide non ricresce niente. E mi spiace anche che i medici non abbiano informato tuo padre al momento. A me mi hanno spiegato perfettamente cosa mi avrebbero fatto e mi hanno fatto vedere un sacco di disegni (le foto erano un po’ troppo :-) ). Ciò che però ha fatto tuo padre (di portarti dall’urologo) è cosa giustissima e dovrebbero farlo tutti i genitori d’Italia. Quindi di sicuro non è lui il colpevole. Per esempio io rimprovero i miei genitori perché con me non lo hanno fatto.
Adesso io non so bene cosa sia venuto male con te. Di sicuro la pelle del glande si inspessisce e si sente molto di meno. Però il glande non ha le terminazioni nervose che interessano (quello non circonciso non ha il tatto che hai nelle dita, nel glande c’è mucosa e non pelle). Le terminazioni nervose invece sono nel frenulo, se quello è intero, il movimento avanti e indietro lo stimola quanto basta.
Altra cosa, andare dallo psicologo/a è cosa buona e giusta. Lo si deve fare se si è stressati, se si perde il lavoro, se la ragazza ti lascia e soprattutto se un macellaio ti rovina il pisello. Lo psicologo non è una cosa per matti, questa è solo un’altra opinione tipicamente italiana. Quindi, se riesci, vacci che ti farà bene. 😉

@Lorenzo:
Sono quasi certo che tu abbia una fimosi. Questa può verificarsi sia in maniera radicale (non esce nemmeno quando è moscio), sia in maniera un po’ più leggera (quando eretto esce ma non tutto).
Il glande è stato fatto dalla natura per stare totalmente e comodamente fuori quando il pene è eretto. Qualsiasi cosa diversa da questa è da considerarsi fuori dalla norma. Attenzione: non dico che è anormale e che non si possa vivere. Ma se guardi le bestie, fra di loro la fimosi non esiste, il cazzo esce sempre.

Lorenzo, vai da un urologo e poi raccontaci tutto il tuo percorso, sarà utile a molti altri come te. :-)

Paz

73. pasquale - October 24, 2008

purtoppo l’ho capito dopo paz ,ma vedi io ho fatto tante ricerche in questo campo tanto da capire che e vero che il glande si ispessisce ,e non è pelle ,e che una volta scoperto si riveste di una mucosa per proteggersi come se fosse un secondo prepuzio.Ma e anche vero che anche il glande ha parecchi ricettori che procurano intenso piacere,e che una volta scoperto si perdono queste sensazioni,almeno nel mio caso è successo così!.però non mi hai detto ancora ,se tu la sensibilità c’è l’hai? in poche parole come ti ho detto prima,quando ti tocchi il glande c’è l’hai la sensibilità anche se è ridotta?

74. ipernova - October 25, 2008

@ pasquale:
Sì, certamente la sensibilità diminuisce, ed io ne ho poca . Infatti, appena ci si circoncide, il solo tessuto delle mutande da fastidio, però dopo posso buttarci addosso il getto della doccia che non mi fa male.
Ma c’è da ricordarsi che il glande ha una mucosa, che non da il senso del tatto, ma solo una specie di “sensazione” del tatto. Cioè, tu sai che c’è qualcosa che ti tocca, ma non sai bene dove e con quanta forza. Prova tu a toccarti il palato, quella è una mucosa come quella del glande, si comporta diversamente dalla pelle.

Il piacere lo si ricava principalmente da frenulo, cioè l’attaccatura inferiore tra glande e il resto del pene. E’ il frenulo che solo con lo sfioramento già provoca piacere.

Ti ho aiutato?

Paz

75. pasquale - October 25, 2008

direi in parte poichè quando si fa l’amore con la propia conpagna ,entra solo il glande,dato che la cucitura e posta sotto la corona,ed ovviamente non si sente niente, poichè e la corona del glande che lo protegge come si può godere così me lo spieghi amico paz?e poi il mio frenulo e corto.

76. pasquale - October 25, 2008

sai una cosa però paz,girando su internet ho saputo che se si riesce a portare la pelle del pene tipo streching” tirando la pelle “verso il glande in modo graduale e senza farsi male,una volta che si ricopre il glande ritorna la sensibilità.stò pensando di anestetizzare quel coso che ho e ritagliare la cucitura,così da farmi riscendere il resto del prepuzio tagliato.

77. Lorenzo - October 26, 2008

paz ma il glande esce tutto…a che mi serve complicarmi la vita quando ho la certezza di non avere problemi..

78. enzo - October 27, 2008

ciao ragazzi,io per una fimosi (la pelle arriva a metà glande e si blocca) dovrò operarmi tra breve.
naturalmente la cosa mi mette un pò in apprensione,anche perchè è la seconda volta.
la prima volta non fù tagliata tutta la pelle ma solo una parte e per diversi anni anche se un pò a fatica è andata bene,ma ora si è ripresentata la fimosi ed il mio urologo ha detto che bisogna operare un’altra volta.
che mi dite? grazie a tutti…

79. enzo - October 27, 2008

scusate,sono di nuovo io..ho letto che si perde sensibilità, e quindi vorrei chiedere ai circoncisi se è relmente cosi.
prima i rapporti con la ragazza erano quasi normali (con il glande scoperto a metà) ovviamente se forzavo di più avvertivo un po di dolore e dopo l’operazione come sarà?
ci sarà grossa perdita di sensibilità? io ho 42 anni ed il 6 novembre andrò a fare i prelievi pre-intervento
grazie a tutti…

80. ipernova - October 27, 2008

@Pasquale:
Non ho capito. Quando si fa l’amore entra tutto il pene, e non solo il glande. Il movimento della pelle del pene avanti e indietro a me basta e avanza per avere del piacere.
Per quanto riguarda quelle cose che hai visto in internet, devo dire che non ho capito molto, però ti ripeto: secondo me e’ inutile far tornare la sensibilità del glande perché non è da lì che si gode.

@Lorenzo:
Cito una tua frase “era quasi uscito tutto,mi sembrava inutile scoprirlo ancora, l’importante penso che sia farlo uscire un poco”.
Il glande dovrebbe uscire tutto e con grande facilità. A me sembra che non sia il tuo caso.
Se hai paura di far vedere il tuo pipino al dottore, superala! La tua salute è al primo posto. Segui un consiglio da amico.

@Enzo:
In Paesi come USA si fa subito la circoncisione totale (come nel mio caso). Quella di farla parziale è una mania dei paesi un po’ conservatori come l’Italia.
La sensibilità che si perde è sul glande (che di per se è una mucosa e non è responsabile per il piacere). La sensibilità che ti interessa è sul frenulo, quella che viene stimolata dal movimento e non dal tatto. Con la circoncisione totale, di primo acchito si perde un po’ l’escursione della pelle (vedi post all’inizio), ma poi torna tutto a posto.
Non conosco alcun circonciso che non sia soddisfatto della propria vita sessuale, eccezzion fatta dell’amico Pasquale che vedi sopra (vittima probabilmente di un intervento non eseguito bene).

Paz

81. pasquale - October 27, 2008

forse non mi sono spiegato bene caro paz,lo sò che entra tutto il pene,la mia cucitura e posta sotto la corona del glande e anche quando faccio movimento, non succede nulla,pochè come ho detto prima,è nascosta ,e quindi non c’è reazione. @enzo certo che la perdi,e poi caro enzo il glande di per sè e ricchissimo di ricettori che ti fa avere intenso piacere posso permetterlo di dire dato che ho fatto tante ricerche del campo,e lasciamo stare che e pulito che odora ,con una buona igiene lo è lo stesso un pene non circonciso.Vorrei non essermi mai circonciso!

82. Ipernova - October 28, 2008

@Pasquale:
Sei un circonciso totale, COME ME. L’unica cosa che possono averti fatto è averti danneggiato il frenulo, togliendoti quindi il piacere.
Ma per il resto, siamo uguali, ed io che sono privo di prepuzio, godo tantissimo. Non è nella presenza del prepuzio che cambia qualcosa!!!
Per il resto, hai già chiarito bene la tua opinione. Per qualsiasi altro commento, visita anche i siti che ho indicato nel commento 19, dove potrai trovare altre centinaia di circoncisi.

@enzo:
Vai da un urologo e fatti dare il suo parere.

83. enzo - October 29, 2008

ho letto i vostri commenti ed anche altro in rete molte volte discordanti.
io mi devo operare per impellenza fisica la quale mi ostacolava tantissimo nel fare sesso con la mia ragazza in quanto il prepuzio a metà glande si bloccava ed una eventuale forzatura provocava dolore.
dovevo precludermi ad esempio di avere la partner sopra perchè non potendo controllare il movimento era spesso doloroso,oppure anche (scusatmi se sono volgare) i rapporti orali non erano otttimali e solo con profilattico ehm….il lato B.
spero di risolvere definitivamente con questo intervento.
se vi farà piacere vi terrò informato su tutta la vicenda.
baci enzo

84. Lorenzo - October 29, 2008

No Paz non l’ho fatto uscire tutto non perchè non riusciva ad uscire,ma perchè pensavo fosse necessario per capire se avevo una fimosi o no. Oggi ho riprovato ed esce tutto fuori tranquillamente.

85. Lorenzo - October 31, 2008

Ragazzi avete mai provato a smettere di toccarvi un momento prima dell’orgasmo?
E’ una cosa che succede quando si corre il rischio di venir ” scoperti “, quando in genere una persona si sta avvicinando e voi sentite il bisogno di fermarvi,in quell’istante che dovete toccarvi per la parte finale dell’atto.
Ed è davvero brutto XD

86. ipernova - October 31, 2008

@Enzo:
Tienici informati. La gente ha bisogno di sapere l’iter ed i benefici.

@Lorenzo:
Immagino tu abbia circa 15 anni. A quell’età è fondamentale che uno uomo abbia fatto almeno una visita di controllo dall’urologo. Non importa se hai o non hai problemi.
Fallo, perché è cosa buona e giusta.

Paz

87. Lorenzo - October 31, 2008

Azz come hai fatto a indovinare la mia età LOL XD.
Comunque, ultimamente sono andato a fare il prelievo del sangue comunicando a un dottore(in presenza di mia madre ovviamente) che alcune volte facevo l’urina bianca, forse perchè bevo tanto.(o forse perchè aveva a che fare con la masturbazione perciò gliel’ho chiesto)
Allora lui ha detto a mia madre che bisognava fare un’urinocultura.(così si dice?) e praticamente mi ha detto che dovevo prima lavarmi il pene BENE, poi facevo l’urina nel vasetto appena alzato dal letto,mia madre gli portava il vasetto e poi ” verificava “.
E’ così oppure l’urologo chiede altre cose?

88. pasquale - November 1, 2008

ciao paz ho visto i siti che mi hai indicato,sembra che tutti ne parlano come di una cosa positiva.E che ormai bene o male faccio parte anch’io di questa famiglia,non si scappa dalla dura realtà,come posso viverla questa mia situazione io non lo sò,credimi e davvero dura . Come posso viverla serenamente,o sentirmi appagato sessualmente quando ho rapporti con la mia ragazza?lo domando a tutti voi circoncisi,aiutatemi per favore, per vostrta esperienza,a viverla nel modo più sereno possibile.Dimmi anche la tua carissimo paz.

89. ilpandadevemorire - November 2, 2008

Intermezzo sdrammatizzante:
qualunque scemo poteva proporre “La posta del cuore”, ma per inventarsi “La posta del cazzo” ci vuole talento, Paz…
Ok, fatto: continuate pure, ragazzi.
Dottordivago

90. ipernova - November 4, 2008

@Lorenzo:
L’urologo ti guarda il pipino e ci mette le mani per vedere se è tutto a posto. L’uorologo anche ti palpa le palle, se sei ancora in crescita per vedere se sono a posto.
Sono cose che devi fare ALMENO una volta prima dei 20 anni.

@pasquale:
Allora. Dovevo circoncidermi, l’ho fatto dopo i vent’anni. Quando l’ho fatto mi sono sentito sollevato (in Brasile, dove sono nato, è come in USA, sono tutti circoncisi). Sono felicissimo e la mia ragazza lo è ancora di più.
Credimi, capisco la tua situazione, e continuo a consigliarti lo psicologo, che è una specie di amico moooolto saggio e a pagamento. Saprà darti la dritta giusta.

@Dr Divago:
E’ un lavoro sporco/duro/delcazzo, ma qualcuno lo doveva pur fare! :-) Comunque questo attesta quanto si manchi di informazione in Italia

Paz

91. Lorenzo - November 4, 2008

Ok.
Comunque forse un controllino già me lo hanno fatto prima dei 20 anni:
tanto tempo fa mi operai appunto ai testicoli perchè a quanto pare avevo un problema. (pareva che una palle stesse più giù)
Che coincidenza comunque, oggi un mio amico a scuola ha raccontato di essere stato operato di circoncisione, praticamente ha detto che durante l’intervento non sentiva nulla,come se fosse morto, ha detto che era come se non esistesse.
Comunque avrei una domanda: con la circoncisione può cambiare il metodo di masturbazione?

92. ipernova - November 5, 2008

@Lorenzo:
Stavo pensando ad una risposta alla tua domanda, ma sono arrivato alla conclusione che è una domanda irrilevante, e quindi non ti rispondo. Sorry 😉
Smetti di fare domande a me, e vai da un urologo a farti controllare.
Poi, se sarà utile, dicci come è andata.

Paz

93. parranioca - November 21, 2008

Ragazzi, sono disperata. Mi figlio di 8 anni e’ stato circonciso per la fimosi serrata. E’ passato quasi un anno. La cicatrice e’ sporgente, grande, rossa. Il frenulo non c’e’. La cicatrice e’ attaccata al bordo del glande, troppo in alto, ll glande come non avesse rilievo. Non so che cosa hanno fatto mio figlio…. ho letto i messggi di Pasquale, forse e’ anche il nostro caso. Vivo con unenorme senso di colpa. Non mangio e non dormo. Sono finita a prendere i psicofarmaci. Tutto ha perso il senso nella mia vita. L’urologo dice che vatutto bene, mo io non ci credo piu’. Qualcunosopra ha scritto, che megliodi non avere il dito, il braccio, qs altro male, ma non questo. Non so come affrontare questa faccenda, non ho forza………………………

94. Ipernova - November 21, 2008

@parranoica:
Cara parranoica, non ho mai visto un nickname così azzeccato. 😀
Ti dirò una serie di cose che ti dovrebbero rendere tranquilla, a meno che tu non abbia intenzione di trovare sempre qualche magagna per sentirti in colpa (ma in tal caso si chiama nevrosi e ti consiglio uno psicologo 😉 ).
1- Anch’io avrei voluto essere circonciso da piccolo. Hai fatto bene.
2- Anche il mio frenulo non c’è (almeno non si vede)
3- La cicatrice è sempre presente, man mano che tuo figlio cresce però, si dovrebbe notare sempre meno
4- Quando il pene non è eretto, la cicatrice resta effettivamente a ridosso del glande
5- All’età di 8 anni non ricordo di aver avuto il glande con la tipica forma che “io e te” conosciamo. Da piccoli è molto meno evidente.

La conclusione è: se a tuo figlio non gli fa male niente, e l’urologo dice che è tutto ok, cosa ti preoccupi a fare?!
Casomai, se proprio proprio vuoi essere sicura, chiedi il parere ad un secondo urologo.

Secondo me devi comunque stare tranquillissima che è tutto a posto

Facci sapere

Paz

95. paul - December 4, 2008

Salve. Io ho 25 anni e ho sempre saputo di avere una fimosi, i miei sintomi sono uguali a quelli di enzo: a riposo tutto ok mentre in erezione quando la pelle supera meta’ glande fa resistenza, si blocca e avverto un dolore molto acuto. Io però non ho mai avuto rapporti con partner.

Volevo chiedere se prima di tutto mi consigliate di rivolgermi/operarmi verso la primavera (per evitare spiacevoli inconvenienti nel periodo natalizio) o se potrei fare un eventuale intervento anche in questo periodo (non ho ben capito se potrò fare lavori di peso e assumere posizioni scomode durante la degenza).

Poi un’altra cosa: io ho sempre praticato la masturbazione all’inverso, cioè stantuffando (scusate la volgarità) le chiappette con la pelle totalmente chiusa e ho sempre raggiunto livelli alti di piacere. (Difatti la mia paura di rivolgermi all’urologo e’ sempre stata la perdita di questo piacere)

Quando si ha fatto la circoncisione totale come si pratica la masturbazione? I circoncisi come fanno? Applicano le mani direttamente al glande? Usano il lubrificante per forza?

Dimenticavo: cosa mi consigliate di fare per la preparazione? Avendo appreso dalle vostre testimonianze che le prime notti si vedono le stelle (dal dolore), cosa mi consigliate di fare mentre attendo l’operazione? Per esempio abituare il glande a stare scoperto aiuterebbe?

Vi ringrazio in anticipo delle risposte.
Paul

96. Ipernova - December 4, 2008

@Paul:
Ciao Paul
Per i consigli del post-operatorio, dai una sbirciata ai consigli che do fra i primi commenti (guarda il numero 12). I miei sono quelli in arancione.
Devi farti circoncidere.
Ero nella tua stessa situazione, e mi sono fatto circoncidere totalmente. Vuol dire che ho il glande sempre scoperto.
Se si toglie tutto il prepuzio, ti restano i punti attorno al glande fino a una settimana dopo l’operazione. Se ti viene un alza bandiera in quel periodo è parecchio fastidioso.
Se invece ti lasciano un po’ di prepuzio probabilmente non si prova tanto fastidio (i commanti qui sopra sono illustrativi di ciò).

Lo stimolo sessuale viene dal movimento traslatorio della pelle del “tronco” del pene (è così che ci si masturba normalmente). Il glande nel piacere centra solo marginalmente. Di sicuro perderai sensibilità nel glande. Ma ti dico, io ho poca pelle ed il glande sempre scoperto, e mi diverto un casino.

E’ vero però che, rispetto a prima, la pelle è un po’ più soggetta agli stimoli meccanici. Ciò implica che se un rapporto non è lubrificato e nel contempo vigoroso talvolta si può danneggiare leggermente la pelle sotto il glande (è molto sottile e delicata).

Non ho capito le tue considerazioni riguardanti l’inverno. Diciamo che la prima settimana dopo l’operazione è meglio che stai calmo e a casa (anche se conosco molti che hanno lavorato normalmente). E per un mese dovrai astenerti dai rapporti sessuali, anche quelli autonomi.
Dopo puoi stare tranquillo.

Vai dall’urologo e facci sapere cosa ti ha detto

Paz

97. paul - December 4, 2008

Grazie mille Paz, adesso mi è tutto chiaro. Avevo passato i messaggi senza un ordine preciso e avevo saltato quello più importante!

Appena posso contatto il medico di base (che magari conosce qualche specialista di sua fiducia), riguardo al periodo natalizio intendevo che forse mi conveniva rimandare a dopo le feste, dato che potrei arrivare al capodanno coi medicamenti (e tra caldo, freddo, ragazze e bevute non volevo rompermi qualche punto, per intenderci :) )

98. fernando - December 17, 2008

Sono padre di un ragazzo di 12 anni e durante una visita medica mi e’ stato detto che mio figlio ha una fimosi , e che con un po’ di “allenamento” forse si riusciva a far uscire fuori il glande altrimenti bisogna ricorrere ad un piccolo intervento chirurgico.Puo’ essere vero che basti un semplice “allenamento manuale” a riportare il tutto nella normalita’? E se dovesse essere operato quali sono i tempi di un recupero totale, il dolore quantizzato da una a dieci e se nella casistica esistono traumi evidenti di post-intervento. Grazie

99. Ipernova - December 18, 2008

Ciao Fernando,
Da quello che so, si può ovviare per un certo tempo al problema “manualmente”, ma è molto probabile che il problema si ripresenti in futuro. Sta a te decidere.

Per il resto dei tuoi dubbi, vedi le varie domande e risposte sopra.

Paz

100. Tommy89 - January 27, 2009

Ciao a tutti! Ho 19 anni. Da piccolo avevo un leggero problema di fimosi che però evidentemente si è risolto col passare del tempo in quanto ora non provo alcun dolore nel far uscire il glande (anche se ad essere sinceri potrebbe essere più scorrevole) però durante l’erezione la pelle del glande scorre abbastanza facilmente… Tuttavia ho un tarlo in testa che mi sta facendo pensare molto seriamnte di circoncidermi soprattutto per un fattore estetico (tengo molto all’aspetto, non solo del pene!). Unica mia preoccupazione è appunto questa perdita di sensibilità nel glande (nonostante non sia il principale sistema nervoso del piacere sessuale da come ho letto nei commenti…) poichè durante la masturbazione sono abituato a provare piacere sfregando anche solo il glande. Allora mi chiedevo…per venire in contro al mio desiderio e allo stesso tempo alla mia preoccupazione (sulla quale desidererei avere ancora altri pareri da parte di circoncisi) potrei ricorrere ad una circoncisione parziale (calcolandolo dal punto di vista estetico) oppure mi conviene tagliare la testa al toro e farne una totale?

Vi prego di essere sinceri (anche con voi stessi per quanto riguarda i circoncisi) e di non giudicarmi per quanto riguarda la motivazione per la quale voglio operarmi, con tutto il rispetto per coloro che sono stati obbligati. Grazie.

101. Ipernova - January 27, 2009

Anche circoncisi si fa sesso e ci si diverte un casino. Però è vero che il glande perde molta sensibilità.

C’è gente che si demoralizza per questa perdita di sensibilità e non gli si rizza. Io sono di quelli che dopo circonciso mi sento più figo e l’effetto psicologico aiuta ancora di più.

Sul discorso “parziale e totale” devi vedertela col tuo dottore ma soprattutto tieni presente che UNA VOLTA CHE LO FAI NON TORNI PIU’ INDIETRO.

Io a mio figlio glielo farò fare da piccolo. Però sta a te decidere per te. Se a te funziona bene e lo faresti solo per questioni estetiche io ti consiglierei di aspettare qualche anno. E’ una decisione complessa e la maturità aiuta a decidere 😉

Paz

102. AXEL - February 1, 2009

a chi ci si rivolge per farlo??…si paga qualcosa?quanto dura l’operazione?…in tutti gli ospedali te lo fanno?

103. Ipernova - February 9, 2009

Non so se la mutua copre questo tipo di intervento. Forse sì se è necessario. Ma forse sia meglio farlo in una clinica specializzata.
L’operazione dura poco.

Paz

104. lol - February 18, 2009

Innanzitutto complimenti vivissimi per la discussione,non immagini qunto aiuti i più timidi.
Sono 3 ore che sto leggendo e finalmente ho finito tutti i commenti 😀 k mal di testa!!!
Ho 20 anni e mi sono accorto del problema della fimosi da circa un anno da quando ho iniziato a maneggiare di più insieme alla mia ragazza…Si tratta di fimosi serrata e oramai è pressochè impossibile avere rapporti.Non sono ancora andato da neanche un dottore ed il motivo è la vergogna.Oggi finalmente mi ero deciso ma ho trovato chiuso…K cazzo…
Mi vergogno così tanto principalmente per un altro motivo:quando è a riposo il mio pene raggiunge dimensioni molto ridotte!Con l’erezione posso dire che le dimensioni siano nella norma ma è sempre un problema…
Ho capito leggendo che gli unici problemi rilevanti sono fastidiosi “dolorini” nel post-operazione e il fatto di cercare di evitare gli “alzabandiera” 😀
Fatto sta che ho una paura tremenda e non sto riuscendo a trovar il coraggio per tornar dal dottore………uff

105. Ipernova - February 18, 2009

Caro IoI, stai tranquillo 😉

Innanzitutto complimenti per aver letto tutto. Spesso la gente fa domande sena nemmeno aver letto tutto il post!!! :-)
In effetti andare dall’urologo è un po’ imbarazzante, ma quando vedi che il dottore è molto serio, e ti guarda seriamente il pisello, allora scopri subito che è una roba normale.
Puoi star sicuro che la situazione imbarazzante ti farà ridurre alquanto le dimensioni del pene. Questa è una caratteristica genetica, il mio ad esempio quando è a riposo è piuttosto rimpicciolito. Questo però non esclude minimamente che in erezione raggiunga dimensioni ragguardevoli (non credo sia il caso di pubblicare foto) 😀
Solo ai neri, quando ce l’hanno moscio, il pene si rilassa e resta lungo.

E comunque gli urologi ne hanno visti di cazzi nella loro vita, stai tranquillo che erano TUTTI piccolissimi e completamente rimpiccioliti dal freddo e dall’imbarazzo.
L’ultima visita di controllo che ho fatto (subito dopo l’operazione) il mio era talmente rimpicciolito che si faticava a vedere i punti!!! Hahaha!

Comunque, tienici aggiornato sul tuo iter così dalla tua esperienza impareranno altri.

Paz

106. lol - February 18, 2009

ti ringrazio per la risposta più ke veloce….
alla fine ho messo la paura da parte e ho deciso ke domani vado dal dottore,alla fine più ke una risata ke succederà mai?e poi penso alla mia ragazza,di certo non è bello stare in silenzio ad aspettare,visto ke è alquanto timida e piuttosto ke parlare rimarebbe a “bocca asciutta” (per non dirlo esplicitamente) per mesi.
Affanculo tutto….al più presto ti farò sapere…
Non mi credi ma è stato proprio questa discussione ke mi ha convinto… :-)
Fatemi l’in bocca al lupo….

107. Ipernova - February 19, 2009

In bocca al lupo, 😉

E comunque è essenziale che te e la tua ragazza vi parliate sempre. Il sesso si fa in due ed è letteralmente impossibile sapere cosa l’altro vuole senza che ci si parli.

Paz

108. Max - February 28, 2009

Volevo dare anche io il mio contributo dopo essermi letto tutti i post sino a qui scritti…. Era proprio tanta roba, ma tanto ho tempo da buttar via ……
Prima di iniziare voglio complimentarmi con Paz in arte Ipernova, per lo splendido lavoro fatto su questo blog, per l’impronta costruttiva che ha cercato, anzi ha dato nelle varie discussioni
Il giorno 26 febbraio 2009 alle h 10.00 gli hanno dato un taglio…. è si !!! Proprio quello che pensate …. anche io del club dei fimotici … ho DOVUTO sottopormi alla pratica chirurgica.
Premetto che ho 39 anni !!!! sono sposato da 12 anni con due figlie … e mi è capitato!!!
All’inizio non sapevo cosa fosse la fimosi, per ignoranza pensavo che tutto si sarebbe risolto da solo … beati gli ignoranti!!!!
Poi messo alle strette per inevitabili problemi meccanici, ho iniziato a leggere su internet scoprendo la triste realtà dell’occlusione!!!
Mi sono fatto coraggio e dopo qualche visita, prima presso il mio dottore che poi mi ha mandato all’ASL che poi mi ha mandato presso l’Azienda Ospedaliera della mia città, la dottoressa sollevandolo con due dita mi disse …. È si ! è proprio fimotico!!!
L’ho guardata negli occhi e con il mio fare sempre allegro e poco credibile gli ho chiesto… che cura mi prescrive … la risposta è stata …. Si taglia… in parte.
All’esclamazione “IN PARTE” mi è corso un brivido giù per la schiena, ma ero deciso ad andare in fondo alla cosa.
L’altro ieri c’è stata l’operazione, la parte fastidiosa sono state le punture anestetiche sul pene ma poi più nulla.
Alla fine dell’operazione, figuriamoci, ho anche ringraziato lo staff medico.
Nel primo pomeriggio prima della dimissione l’infermiera peraltro molto simpatica, mi ha insegnato come medicarmi, su una bella garza sterile si stende una “riga” di gentalyn e poi si avvolge il pene cercando di far coincidere la crema con la ferita, si mette un’altra bella garza sopra, poi con due pezzi di adesivo medico si tiene il tutto verso l’alto ed il gioco è fatto.
Il chirurgo all’atto della dimissione mi ha prescritto oltre al famigerato gentalyn anche il valium da usare prima di andare a letto per diminuire il rischio di fastidiose erezioni notturne e mi ha consigliato cosa che peraltro ho seguito alla lettera di metterci sopra del ghiaccio per ridurre il gonfiore.
L’infermiera simpaticona indicando il gonfiore di pipino ed annuendo verso mia moglie disse …. Signora non si illuda è un effetto momentaneo ….. l’avrei ammazzata!!!
Devo confessarvi che appena arrivato a casa l’ho guardato e l’aspetto non era proprio bello.
La prima notte anche grazie al valium (15 gocce) ho dormito come un angioletto, ma la mattina verso le 5:00 mi sono svegliato con un dolorino proprio li… pipino il breve (chiedo scusa al padre di Carlo Magno) aveva deciso di prodursi in un atto di gigantismo, ma con una buona opera di convincimento mentale da parte mia sono riuscito a ridimensionarlo.
Ebbene a parte di qualche piccolo dolore peraltro tollerabile, anche senza l’assunzione di analgesici, sino ad ora posso dire che tutto va come è stato descritto.
La sensibilità del glande è grande… scusate il gioco di parole ma qui ci stava… ed a parte del fastidio per lo sfregamento e i combattimenti mentali per tenere a bada pipino quando tenta l’erezione, devo dire che non è una cosa cosi tragica.
Spero che i punti vadano via presto per incominciare nuovamente a svolgere attività da camera.
Scusate la mia discussione così faceta ma io ritengo preferibile scherzarci sopra piuttosto che piangerne.
Una cosa importante dal lato psicologico, devo dire che comunque avevo timore dell’operazione, ma ora che è andata, mi sento veramente liberato e concordo con Paz che i preconcetti che spesso abbiamo non siano delle montagne cosi insuperabili.
Tanti cari saluti a tutti i circoncisi.
Max

109. Ipernova - March 1, 2009

Max, grazie mille dei complimenti e del contributo.

Tienici aggiornati. Immagino che per la maggior parte degli utenti sarebbe utile un paragone nell’utilizzo prima e dopo.
Soddisferesti molte curiosità dando la tua risposta alla domanda: ma si gode meno? E soprattutto, tua moglie preferiva prima o dopo?

Sono certo che il cambiamento è avvenuto in meglio. Aspettati comunque una diminuzione della sensibilità del glande. Fra qualche mese potrai metterlo totalmente scoperto sotto il getto della doccia e non sentire niente (cosa improponibile prima dell’operazione).

Paz

110. Max - March 1, 2009

Ciao Paz i complimenti sono doverosi… ti terrò aggiarnato della mia esperienza raffrontando le sensazioni che provavo da coperto con quelle da “cabrio”
Non ti nascondo che sono molto curioso anche io di capire e di provare la nuova “configurazione.

Proseguo del racconto:

Giorno n° 3 …. i primi due giorni tutto sommato sono passati tranquilli a parte i piccoli doloretti sopportabili, ma questa notte …. l’ormone è impazzito ed ho avuto continue erezioni che mi hanno causato un male boja!!!
Ho provato a contare le piastrelle, a pensare al vuoto cosmico, a immaginare un’autopsia, ma niente … pipino il breve questa notte ha voluto a tutti i costi farsi sentire.
Premetto che i primi due giorni il tutto era molto gonfio, ma da ieri sera il gonfiore si è attenuato e di molto, ma i problemi di erezione si presentano continuamente anche di giorno, ma è normale che ogni 15 o 20 minuti tenti di alzare la testa ?
Tra l’altro osservandomi allo specchio ho notatato che la parte posteriore del glande in corrispondenza dell’ex fremulo non è dello stesso colore della parte opposta del glande.
In poche parole la perte attorno al frenulo tende al colore bianchiccio, credo che sia colpa dei punti dati che tirano un pocino e che di conseguenza ci sia minore irrorazione sanguigna, dice che questo è normale?

Max

111. Ipernova - March 2, 2009

Max, non so come ti sei preparato all’avvenimento, io mi ero “scaricato” il più possibile.
Durante la notte, la vescica gonfia stimola l’erezione, e durante il giorno, stare seduto male con la schiena storta può generare una sorta di priapismo.

Non saprei dirti se i punti sul frenulo stringono la pelle diminuendo l’irrorazione sanguigna (come accade premendo un dito). Mi pare verosimile, ma tienilo sotto controllo.
Ricordati comunque di tenere ben pulita la zona dei punti in tutta la circonferenza. Tutta quella zona è piena di ghiandole, quindi anche se da fastidio, pulisci bene sennò viene un casino.

Facce sapé

Paz

112. Max - March 2, 2009

Ciao Paz, eccomi qua ancora.
Purtroppo ho affrontato la cosa un po’ senza informarmi preventivamente, le uniche informazioni peraltro abbastanza concentrate, mi sono arrivate dall’urologa dell’ospedale che mi ha visitato prima dell’intervento, per intenderci quella del ” SI TAGLIA!!!”

Il racconto continua…….
Giorno N° 4:
Questa notte tutto bene, erezioni ridotte e fastidio minimo, ieri sera sono andato a letto più tardi degli altri giorni, valium 17 gocce (ne ho messe un paio in più).

Oggi sono andato a lavorare (faccio il Geometra) ho guidato, sono andato a trovare un paio di clienti e posso dire che a parte un po di fastidio non ho avuto nessun problema nel camminare o fare le scale…. oggi è veramente tutta un’altra cosa.
Per quanto riguarda la pulizia a parte la doccia durante la quale evito di insaponarlo, ma in cui lo sciaccuo abbondantemente.
Mentre ogni volta che vado a urinare (2 o 3 volte al giorno) mi lavo con acqua ed euclorina asciugo bene, poi applico il gentalin tutto intorno e sul fremulo e sostituisco la garza.
Credo di fare in modo giusto o devo avere altre accortezze??
Un caro saluto – Max

P.S.
Per quanto riguarda lo “scaricarsi” non potevo chiedere di più a mia moglie …… ma forse non è stato sufficiente, ho una vita sessuale molto attiva.

113. Ipernova - March 2, 2009

Max,
Quando ti saltano i punti, poi non avrai alcun problema di dolori o fastidi. Resterà comunque il fatto che la pelle non sarà ancora forte abbastanza da resistere alle sollecitazioni. Per quella ci vuole un mesetto.

Domanda, sei totalmente circonciso? E’ sempre scoperto?

Paz

114. Max - March 2, 2009

Ciao Paz, grazie per quanto mi indichi, sono completamente scoperto, noto solo cme un’anello alla base del glade dove è stato tagliato il prepuzio, dove si vedono i pinti.
Credo che questo si chiamo stole teso se non sbaglio, o così ho letto su un’altro forum.
Speriamo che saltino in fretta!!!
Per quanto riguarda la pulizia che dici va bene?
Max

115. Ipernova - March 3, 2009

Bon, allora siamo uguali. Possiamo giocare nella stessa squadra del calcetto. :-) Circoncisi contro Non.

Siamo come gli attori porno.

Credo che per la pulizia possa andare, ma non sono un esperto.

Paz

116. Max - March 3, 2009

Ciao Paz

Oggi per me è il giorno 5:
Problemi da segnalare … niente, l’unico l’ormone impazzito e poi a incasinarmi ulteriormente, mi ci si mette anche mia moglie dicendomi che con gli slip attillati gli faccio SE_SO…. col risultato che mi ingrifo come un cammello e conseguenti dolori…..

Secondo te ci sono dei comportamenti che possono essere adottati per rendere più veloce la caduta dei punti? chiaramente senza compromettere il risultato o la salute?

Desideravo chiederti un’altra cosa, al momento della ripresa delle attività da camera che tipo di preservativo è meglio usare, o è meglio un buon lubrificante intimo?

Bella l’idea di fare una squadra di calcetto di circoncisi .. :)
Io personalmente apprezzo l’idea anche se a calcio sono prorio una schi_ppa

Un carissimo saluto, Max

117. Ipernova - March 3, 2009

Consiglio: non dormire vicino a tua moglie. A quelli non ammogliati di solito viene consigliato di vedere il meno possibile la propria controparte, tu non hai molta scelta però (e sono contento per te) tua moglie desta un po’ di pericolo :-)

Non credo ci sia un modo per far disfare i punti in fretta. Ti consiglio di non forzare. Dai punti dipende la cicatrice che avrai dopo.

Io quando l’ho fatto ero singolo, quindi la ripresa non è avvenuta in coppia. Comunque l’abbinamento preservativo + lubrificante mi sembra ottimale. E comunque, avrai gli ormoni fino alla testa, quindi anche se senti poco, finirà subito lo stesso.

Il tuo Report è preziosissimo. Hai una partner con cui hai già un legame affiatatissimo. Non c’è nessuno meglio di te che ci possa raccontare le differenze de prima e del poi (spero di leggere anche le opinioni della tua Lei) 😉

Paz

118. Max - March 4, 2009

Ciao Paz

Insomma ,non c’è soluzione, vista la mancanza di altri letti, mi tocca tenere mia moglie vicino …. :) e stringere i denti.

Mi fa piacere poter riportare i miei riscontri diretti dell’evolversi della situazione.

Comunque questa notte tutto OK o quasi solo una vigorosa erezione verso le 4:00, ma risolta con camminata e conteggio di pioastrelle … hi hi

Per quanto riguarda mia moglie cercherò di cionvolgerla… una situazione del genere non le è mai capitata e non so come la pensa, indagherò… (so che è molto riservata, ma non si sa mai)

Buona giornata, Max

119. Rex - March 10, 2009

Ciao paz,
ho letto quasi tutto il tuo blog, perché è un po’ che sto pensando se circoncidermi o meno, quando ero adolescente non potevo avere rapporti perché il dolore era atroce, ma disperato come un 16enne che non può fare l’amore mi sono chiuso in bagno ed ho tirato, giorno dopo giorno, finche sono riuscito ad avere rapporti senza alcun problema.

Devo dire che non ho quasi mai avvertito dolore finche ho fatto sesso regolarmente.

Adesso mi è successo di farlo dopo 6 mesi…
… il dolore è tornato

E’ stato terribile, a parte l’imbarazzo con questa ragazza che sto frequentando da poco, ma questa cosa mi sta ossessionando, ho l’appetito sessuale a zero, mi ripeto di stare calmo, ma non serve a molto. Puoi darmi qualche buon consiglio?

120. Ipernova - March 10, 2009

Rex, come hai notato, a volte l’efimosi è una cosa che può andare via temporaneamente, ma poi si ripresenta. La pelle è elastica.

Il sesso, soprattutto per la donna ma anche per l’uomo, è una cosa mentale. Se tu ti senti bene con te stesso, va tutto liscio.
Se la tua efimosi ti causa dolore, ma soprattutto disagio. Io ti consiglierei vivamente di farti circoncidere.
Come puoi leggere dai commenti, ci sono stati molti che l’hanno fatto e ci stanno dando le loro impressioni.

Sarà un sollievo psicologico tremendo. E farai sesso tranquillamente (a mio avviso, molto meglio di prima).

Puoi dire alla ragazza che frequenti, che fra poco diventerai come un attore porno :-)

Mi raccomando, facci sapere

Paz

121. Rex - March 10, 2009

ti ringrazio moltissimo per il consiglio,e questo blog è davvero molto importante, esaustivo e pieno di vari punti di vista. Lo stato italiano (non so gli altri come si comportino) non presta alcuna importanza alla questione circoncisione e questo non può che realizzare ignoranza. Essa si ripercuote su chi ha problemi come il mio, magari troppo imbarazzato per parlarne con un medico o semplicemente per parlarne e basta, portandosi dietro questo problema irrisolto che non fa altro che limitare la vita sessuale e l’armonia psicofisica dell’individuo stesso.
Con questo non sto parlando di indirizzare la popolazione verso una direzione (come accade in USA o Brasile), ma quantomeno darle una possibilità di scelta

PS. Se decido di fare il grande passo, vi tengo aggiornati.

122. lol - March 14, 2009

ciao Paz…nn so se ti ricordi di me…nn ho continuato nella mia vicenda xk mi son bloccato per lavoro…ma ora Basta!!!
Oggi son andat a prenotare l’intervento….
18 aprile…..son pazziiii
e io k faccio intanto????

:-(

ciao a tutti-….

123. Max - March 14, 2009

Ciao PAZ
Giorno 16 dopo l’intervento:
Tutto regolare sino ad ora nulla da riscobtare, giovedì scorso c’è stata la visita di controllo, in tutto 30 secondi … i punti sono ancora li, e non accennano a smollarsi …. sto vedendo sempre di più i “FANTASMI NUDI”
@ REX
Anche io avevo lo stesso tuo problema, sono andato avanti per un bel po’ di tempo, ma dopo aver passato la soglia psicologica del convincimento il tutto è solo in discesa, c’è da sopportare un po’ di fastidio nel post operazione non che l’astinanza, ma poi crado che sarà tutta un’altra cosa.
W il club dei circoncisi

124. Ipernova - March 16, 2009

@ Rex:
Fai pure con calma, ma sappi che praticamente sempre si è 150% soddisfatti della circoncisione.

@lol
Certo che mi ricordo di te!
Il 18 Aprile è vicino. Nel frattempo ammazzati di pippe, perché ad Aprile saremo in piena primavera e gli ormoni andranno a mille. Per la tua ragazza, esistono tante maniere di renderla contenta, il pene è solo una in più. E ricordati: BISOGNA PARLARSI SEMPRE! :-)

@Max
Non mi ricordavo durassero così tanto, facci sapere. Comunque i controlli dall’urologo sono sempre velocissimi. Anche troppo.

Paz

125. Max - March 20, 2009

Ciao Paz…. il tempo passa .. i punti no!!! questa mattina ho provato ad avere un rapprto con mia moglie .. non ce la facevo più, mi sono incappucciato per bene, il risultato un rapporto da coniglio e un male boja…
Sono tornato all’uso di gentalin e infagottamento con garza … ma quanto tempo ci vuole ancora? sto dando fuori di testa scusami

126. Ipernova - March 22, 2009

Cacchio, io mi ricordo che in un paio di settimane mi erano saltati. Ma i tuoi sono quelli che si disfano da soli? Perché quelli si disfano da soli ma un po’ devi intervenire tu a toglierli. Insomma, tiri il filo e lui viene via (sensazione molto particolare).

E’ ovvio che anche dopo saltati solo un pazzo come te 😀 si metterebbe subito ad usarlo, figurarsi prima!
Ricordo che con i punti, se il mio si drizzava sentivo un dolore notevole, avere un rapporto era proprio fuori questione.
Quando i punti sono saltati, l’alzabandiera non dava alcun fastidio, ma i rapporti erano ancora fuori questione (per un mesetto).

Io fossi in te mi prenderei un po’ di bromuro perché hai ancora un po’ di tempo da attendere e mi sa che ti sei già giocato il Jolly 😀

Continua a tenerci aggiornati! 😉

Paz

127. Max - March 23, 2009

Ciao Paz, l’altro ieri notte e questa mattina ho dato giù di pialla…. altro che bromuro!! :)
Direi che sto rientrando in targhet, i dolori durante il rapporto ci sono ancora un pochino, ma la prestazione non è più da coniglio come la prima volta.
Devo dire che la cicatrizzazione è completa, ma dietro al glande dove prima c’era il fremulo, mi sono rimasti un paio di punti, che danno un po’ fastidio, ma siccome io sono un po’ ninfomane stringo i dendi.. e ci do dentro.
Credo che qusto sia il miglior esercizio per rimettere in funzione la macchina… 😉
L’unica cosa che mi lascia un po perplesso sul fatto che il chirurgo abbia fatto un buon lavoro o meno, sono dei piccoli rimasugli di pochi millimetri di pelle dell’ex prepuzio che sono rimasti sul fianco destro e sinistro del fremulo.
Ce li avevi anche tu e poi si sono distesi durante il processo di guarigione? Tu che dici mi devo proccupare?

128. Ipernova - March 23, 2009

La parte in cui c’era il frenulo è la più delicata, anche a me ricordo ci abbia messo un po’ di più (se non vado errato i punti sono anche più fitti).
Non potrei essere più contento per la tua vita sessuale, spero tua moglie si diverta altrettanto (altrimenti è tutta energia sprecata 😀 ). Anche se non so quanto faccia bene forzare i punti, boh, non saprei dirti.
Ma se vedi che è tutto a posto, allora sei soltanto un pioniere!

Paz

129. ale - April 10, 2009

premetto di non avere problemi al pene ossia la mia pelle scorre benissimo e si scopre tranquillamente tutto il glande. ora avrei avuto l’idea di circoncidermi per la mia idea secondo la quale se il glande sta scoperto durante la penetrazione si goda di più (cosa che però non posso verificare anche se masturbandomi toccando solo il glande godo di più che facendo scorrere la pelle). dato però che non vorrei perdere sensibilità scoprendo tutto il glande (la zona di confine del glande è la parte che considero la più erogena) opterei per una circoncisione parziale in modo da avere il glande a riposo parzialmente coperto (cosa che non farebbe perdere sensibilità alla zona di confine) mentre a pene eretto si avrebbe uno scoperchiamento totale del glande.
fatremi sapere cosa ne pensate. grazie

130. Ipernova - April 10, 2009

Se resta sempre esposto perderai sensibilità.
Se comunque non sta sempre esposto ma è “quasi” esposto, perderai comunque un po’ di sensibilità. Godere si gode comunque con e senza il prepuzio.

Resta il fatto che se ti trovi bene come sei adesso, forse non è il caso di complicare. A meno ché tu non ti piaccia così e alla tua ragazza interessi un pene circonciso (opinione totalmente condivisibile), ma questa è un’altra questione.

E comunque, se la pelle del tuo glande scorre liberamente, durante la penetrazione il glande dovrebbe restare esposto. Quindi la tua domanda non sussiste :-), o forse non ti ho capito io.

Paz

131. lol - April 10, 2009

Paaaaaaazzzzz….
Manca una settimana…
tutti gli esami fatti,ora una domanda…Il dottore mi ha kiesto di fare la tricotomia (depilazione) a casa,prima dell’operazione così ci sbrighiamo prima,ma devo radere dappertutto?e ke lunghezza?
forse sembrerà una domanda stupida….
io sto impazzendo per la paura…

132. ale - April 10, 2009

io pensavo che invece non restasse molto esposto il glande durante la penetrazione, per questo avrei sta idea della circoncisione, per godere di + di quello che godo ora. ma se così non fosse naturalmente non farei nulla, la motivazione estetica non mi tange.

133. Ipernova - April 12, 2009

@lol:
Roba strana questa della depilazione. DI solito ti fanno quanto serve e al momento. Ti raccomando solo una cosa: non tagliare a raso pelle e nemmeno cortissimo. Le punte dei peli tagliati sono di solito abbastanza “affilate” e potrebbero infastidire molto la pelle sensibile. Quando ho fatto io, non mi hanno tagliato molto, e comunque solo nella zona frontale. Tu taglia a 2cm di lunghezza, se poi vogliono più corto, loro che si arrangino. Di sicuro non serve che sia “depilato”.

@ale: vai per deduzione. Se quando ti fai una pippa, entra ed esce, succederà anche quando penetri (a maggior ragione nel secondo caso). Se invece per te non entra ed esce, forse allora c’è qualcosa di atipico.

Paz

134. ale - April 13, 2009

appunto entra ed esce dalla pelle, ma siccome ho constatato che godo di più a sfregare solo il glande con la mano, preferirei che a pene eretto la pelle non coprisse il glande ma solo a pene moscio.

135. Max - April 14, 2009

Ciao Paz sono stato assente per un bel po’, devo dirti che ora la mia guarigione può dirsi completa, i punti sono caduti tutti, o per meglio dire li ho fatti cadere tutti.
A distanza di 44 giorni dall’operazione tutto quanto è andato a posto e oso dire di essere molto soddisfatto, le mie prestazioni sono decisamente aumentate… anche a dire di mia moglie, la quale più di una volta ha affermato… “ma non potevi farlo prima??“.
Devo quindi congedarmi da questo forum lasciando un mio pensiero a tutti quelli che devono per necessità effettuare la circoncisione:
Non preoccupatevi in quanto il piccolo disagio è ampiamente compensato sia dal benessere fisico che l’operazione reca, inoltre devo dire che questa esperienza fortifica, rende più consapevoli e fiduciosi di se stessi, vi aiuterà ad avere maggiore autostima di voi stessi nonché vi permetterà di rapportarvi con la vostra compagna con maggiore serenità e piacere.
Un cordiale saluto a tutti i lettori e a te caro PAZ per il tuo impegno nel tenere questa discussione un sentito ringraziamento.

136. lol - April 17, 2009

grande max,anche tu sei stato molto gentile a spiegarci “tutto” 😀
Ora veniamo a te Paz…Domani è il grande giorno,alle 8 devo essere li in ospedale…Non sai quanto ti odio in questo momento,è colpa tua se sono in questa situazione.. :-(
Skerzo!!!è solo grazie a te se son riuscito a prendere coraggio…
Stasera starò vicino per l’ultima sera con la mia ragazza,poi darò un taglio netto alla nostra relazione………AHAHAHAHA….k bella battuta 😀
Paz fammi un in bocca al lupo….
mi farò risentire appena fatta l’operazione….
Aiutoooooo oooo ooo o o o o oo o o

137. Max - April 17, 2009

Caro IoI ti faccio un grande e caloroso augurio per la tua operazione di domani.
Stai serno e non preoccuparti per il post operatorio, entro 35 – 40 giorni sarai felice e non ti ricorderai quasi per nulla dei postumi dell’operazione, o per meglio dire te ne ricorderai ma con ilarità.
Sappi che il beneficio che riceverai è nettamente e di molto superiore al disagio dovuto alla fimosi e poi vedrai che anche la tua ragazza ti ringrazierà… e di molto
Domani se riesci scrivi come è andata, ti aiuterà
Buona serata, Max

138. lol - April 18, 2009

Eccomii……..
Beh ke dire?operazione tranquilla,non ho sentito niente.
Ora vediamo come procede….Mi devo aspettare forti dolori?
Ora faccio risciacquo con acqua e amuchina,poi spalmo crema gentalyn e infine impacco tutto con garza sterile…
vediamo come procede….

139. Max - April 19, 2009

Ciao IoI, bene!! sono contento che l’operazione sia andata in modo tranquillo, come sta procedendo il decorso post operatorio ?
Ciao Max

140. lol - April 20, 2009

guarda…non lo so neanke io…mi sembra tutto tranquillo,anke troppo e questo mi preoccupa…al terzo giorno post operatorio ancora niente dolori forti,apparte durante le erezioni…ciò mi sembra strano,boh,non so…
Domani comunque ho il controllo,vedremo…
Appena due minuti fa se n’è andato un mio amico,anche lui ha il mio stesso problema e domani farà la visita…

141. Ipernova - April 20, 2009

@Max:
Non potrei essere più contento per te. Spero che la tua testimonianza aiuti altri italiani nelle proprie scelte.
E grazie ancora per farmi da spalla nella mia crociata, ormai sei di casa! 😀

@lol:
Mi spiace se ho mancato di darti l’imbocca al lupo, sono stato assente per un po’. Sono contento che sia andato tutto ok, e vorrei ribadire che il dolore che si sente è solo durante un eventuale drizzamento, a riposo non si sente niente.
Infine, sono contento che porterai avanti la “crociata” anche coi tuoi amici. Bravissimo!
Mi raccomando, tienici informato coma ha fatto Max.

Paz

142. lol - April 21, 2009

Eccomi ancora….Appena tornato dalla visita di controllo…
Entro e il dottore dice: Buongiorno si stenda.
Io mi abbasso i boxer,mi guarda e dice: Apposto,puoi andare,arrivederci…
E quindi? Sto bene? Voi ke dite?
Comunque, al quarto giorno dopo l’intervento,alcun dolore,niente fastidi,apparte quando………….SUONA MEZZOGIORNO…..MAMMA MIAAA!!!!!!
Continuo le medicazioni in modo tranquillo,pensavo fosse peggio….
Non vedo l’ora ke tutto passi….
Max,tu ke mi dici?Come va la tua situazione?il treno viaggia tranquillo???

😀

143. Ipernova - April 21, 2009

Le visite di controllo sono sempre velocissime :-)

Tienici aggiornato e tieniti lontano dalla ragazza 😉

Paz

144. lol - April 23, 2009

Eh…quello è il principale problema…
Sesto giorno post-operatorio:niente da segnalare come prevedibile apparte qualche bestemmia di notte(Io neanche me ne accorgo,mia sorella dice ke mi sente bestemmiare :-> ).
Paz,un informazione…c’è qualche metodo per farmi passare presto i punti…cioè,boh…nn li sopporto più!!!
E poi, x quanto tempo devo tenere il mio fratellino con la testa in su???
E per quanto ancora lo devo fasciare???
Grazie,ciao a tutti

145. Max - April 23, 2009

Ciao IoI … poverina la tua sorellina che ti deve sopportare .. hi hi
Ti dico che io la fasciatura l’ho tenuta per 9 giorni, perche dopo questo periodo non avevo più perdite di sangue.. il medico mi aveva consigliato di andare avanti per solo 10 giorni con il gentalin e bende , ma all’ooccorrenza ho fatto uso del gentalin anche dopo ….
Ti do un consiglio che mi è stato dato da una simpatica infermieraquando mi hanno operato…. per i punti se vuoi farli cadere in fretta quando ti lavi sfrega bene, se no te li terrai per le calende grache….
Stringi i denti … fra 30 o 40 giorni la tua ragazza ti ringrazierà … hi hi

146. lol - April 24, 2009

sfrego?se li tocco ho fastidio…come faccio a sfregare???
non mi sembra ancora a un buon punto il risanamento,anzi…
ma gentalyn per cosa serve?scusa te lo chiedo ma non lo so….

147. Max - April 24, 2009

Ciao IoI , ora che l’operazione è ancora “fresca” non è il caso di sfregare, ma fra una decina di giorni, con moderazione, quando ti lavi sotto la doccia, con una spugna possibilmente nuova e del sapone per lavaggi intimi, incomincia a lavarti sfregandolo….. i primi tempi proverai fastidio (anche per me è stato così) ma poi dopo 5 o 6 gg il tutto ti risulterà più agevole.
Per quanto riguarda il gentalyn, che puoi comprare in farmacia, serve come antibiotico, antibatterico ed è particolarmente idoneo per le zone intime, quando ti sei lavato, asciughi il tutto, poi prendi un po’ di crema gentalyn con un dito, la fai aderire attorno al glande in corrispondenza del solco balanoprepuziale e posteriormente sull’ex frenulo, poi impacchi bene con garza sterile, non è necessari che lo lasci a testa all’insù…
Personalmente provavo sollievo all’applicazione e anche dopo i cononici 10 giorni di bendaggio, quando provavo fastidi, l’ho usato.
Buona serata, Max

148. Luca - April 24, 2009

Salve a tutti!! Ho letto tutti i commenti e avrei qualche quesito…
Prima di tutto mi presento. Mi chiamo Luca, ho 21 anni e 20 giorni fa sono stato circonciso per una fimosi. Premetto che la circoncisione alla quale sono stato sottoposto è stata parziale (ho solo la punta del glande scoperta).
Il post-operatorio, fortunatamente per me, è andato liscio come l’olio. Nessun edema, dolore o altro genere di complicazione, a parte naturalmente le fastidiose erezioni mattutine… Dopo questi 20 giorni però, i punti sono ancora lì. Ne sono caduti pochissimi… E qualcuno si è sciolto ma non si è sfilato (dove c’era il punto, ora c’è il filino bianco che penzola, per intenderci…). Che devo fare con questi? Toglierli delicatamente aiutandomi con un paio di pinzette? Oppure lascio tutto così e aspetto che cadano da soli?

E poi l’ultima cosa.. La punta che è rimasta scoperta ormai non mi da più tanto fastidio e sta perdendo sensibilità (fortunatamente) ma la parte coperta (e cioè la base del glande, che credo si chiami “corona”) è comunque ancora sensibile.. Rimarrà così oppure perderà sensibilità anche quella? Perchè se dovesse rimanere così magari potrebbe darmi fastidio durante un rapporto, voi che ne pensate?

Mioddio ho una voglia indescrivibile.. Anche solo di dare un “colpo di mano”… Devo aspettare un mese pieno? Oppure una volta caduti i punti posso darmi alla pazza gioia?

Scusate le tante domande!! Grazie in anticipo! 😉

Luca

149. lol - April 26, 2009

Ciao max,lo uso già gentalyn,volevo solo sapere precisamente cosa fosse…
Ora,Paz,una domanda…
Negli ultimi due giorni ho avuto dei problemi,inizio a vedere delle gocce di sangue nella fasciatura,oppure quando tiro indietro la pelle per mettere la crema nel solco,dove ci sono i punti…
Cosa mi consigli di fare?Sto iniziando ad avere questi problemini…

150. lol - April 26, 2009

e poi….è gonfio,tanto….all’altezza della base del glande,sembra ci sia pelle arrotolata,non lo capisco….

151. Ipernova - April 27, 2009

@lol:
I consigli di Max sono di certo migliori dei miei. Seguili pure.
Per il resto, se comincia a diventare un po’ strano, è sempre meglio parlare col tuo medico. E’ vero che più si hanno erezioni e più si forzano i punti, e quindi si tengono aperte un po’ le ferite e si gonfia un po’ la corona. Se persiste, se fa male o se si arrossisce troppo, chiama il medico.

@Luca:
Benvenuto nel club! :-)
I punti, sfilali con le dita, dovrebbero venire via facilmente. La sensazione è molto strana, ma comunque se li disfi a mano è meglio, non lasciarli lì.
Per quanto riguarda la sensibilità io sono un circonciso totale, ma comunque credo che la tua sensibilità decrescerà anche nelle zone coperte. Se vuoi anticipare la “desensibilizzazione”, dopo la doccia, asciuga il glande con fon. Più resta umido e morbido e più resterà sensibile.
Per darti alla pazza gioia è semplice. Provaci da solo e fermati se ti fa male. Nella tua situazione pasta pochissimo per riuscirci, quindi fai con calma, ma fai pure.

@Max:
Grazie ancora

Paz

152. lol - April 27, 2009

Si Paz,lo so,ora aspetto….
Comunque x informazione…a me i punti stanno gia iniziando a cadere,ma non li sto tirando,si sciolgono man mano ke sciacquo….
Non vedo l’ora ke mi passi,ma non tanto per iniziare con la mia ragazza (anke se ti confesso ke non sto aspettando altro…), per il fatto si fermarmi con ste diavolo di medicazioni ke mi hanno stressato…….
Ciao a tutti
😀

153. Ipernova - April 28, 2009

Se aiuti i punti a disfarsi è meglio. Ad un certo punto dovrai tirare il filo perché venga via, altrimenti la ferita non si chiude.
E’ ovvio che se invece di sentire solo un fastidio, ti fa male, vorrà dire che non è ancora il momento.

Paz

154. Luca - May 1, 2009

Gli ultimi 2 punti li ho tolti da solo circa 3-4 giorni fa.. non ce la facevo più!! 😀
Comunque ora ho un terribile sospetto…
Ho riavuto le mie erezioni e per ora mi sono dedicato un pò all’autoerotismo… Sono “abbastanza” preoccupato perchè la pelle continua a non scendere.. Ora si ferma sotto il glande, ma non riesco a tirarla ancora tutta giù… Può essere che, anche se a me non sembra, il pene è ancora gonfio per l’operazione? Oppure che la pelle non è molto elastica per via della cicatrice ancora “nuova”?

Oddio, se è rimasta la fimosi non credo che ce la farò a rioperarmi!!

155. lol - May 2, 2009

scusate se non scrivo molto…
Un dubbio,vedo la pelle ancora debole e perdo ancora qualche goccia di sangue.il problema è ke in corrispondenza dell’ex frenulo si vede ancora rosso,forte,e mi fa male(fastidio)…
Maaaaxx….come ti va???

156. Ipernova - May 4, 2009

@Luca:
Può darsi che la pelle non sia ancora elastica, e soprattutto con lo “stimolo” la cicatrice non ancora sana torna a gonfiarsi un po’. Però non capisco, se si scopre fin sotto il glande, non è giusto così?
Ho sentito di alcuni che sono stati operati “parzialmente” che poi hanno dovuto farselo “totalmente”. Dipende dal medico giudicare, ma comunque non disperare. Si riesce a capire bene solo quando è tutto bello e cicatrizzato. Per qualsiasi dubbio, comunque, è buona norma chiamare il medico.

@lol:
La pelle di quella regione è molto delicata. Io tuttora devo stare attento a non “tirare” troppo perché posso farmi male in quella regione. La parte del frenulo è quella più delicata dell’intervento e se ben ricordo è quella che subisce più punti. Se però è rosso e fa male, forse converrebbe togliersi il dubbio col dottore.

Paz

157. lol - May 4, 2009

ma a te non è diventat rosso vero?
raga,solo a me è success vero?

158. Ipernova - May 4, 2009

@lol:
A tutti diventa rosso. E’ normale. E’ una zona molto delicata e riceve molti punti.
La questione è che c’è rosso e rosso. Avere qualche dubbio è legittimo, ma se il medico ha già visto il tuo rossore e ti ha detto che è ok, allora puoi stare più tranquillo. Se hai un dubbio, puoi farti vedere dal medico (anche quello di base).

Paz

159. lol - May 5, 2009

appena tornato dall’ospedale…avevo ragione io,semplicemente erano saltati dei punti e la ferita non si stava remarginando…
Nuova cremina e tra 20 gg ha detto ke dovrebbe essere tutto finito …
Speriamo Bene….Cmq sono contento di aver fatto l’operazione…ancora non lo posso usare ma già mi sento meglio…Paz….Ti voglio beneeee
:-)

160. Ipernova - May 5, 2009

Haha! 😉
Son contento per te. Mi raccomando, usalo bene.

Paz

161. lol - May 7, 2009

paz….ma quella famosa partita di calcetto???
Non si fa più??? 😀

162. Jimmy - May 11, 2009

ciao a tutti…
ho 26 anni a momenti, una fimosi e l’ho tirata per le lunghe un pochino perchè avevo “paura” della cosa.
ho fatto la visita dall’urologo oggi, mi ha consigliato la circoncisione come immaginavo. mi voleva fissare l’operazione per il 12 di giugno… ma ho detto che prima facevo gli esami per conto mio e poi richiamavo.
un po’ è per paura e un po’ è che con l’estate davanti non mi ci vedo molto a farmi operare e stare in occhio per un mese, considerando le ferie, il mare e tutto il resto.
pensavo di aspettare almeno a settembre.
voi cosa mi consigliate?
mi sento anche di fare i complimenti a voi tutti, perchè ho letto tutti i commenti ed è raro trovare discussioni così serie sul web. :) a leggervi ho trovato un pochino di forza :)

163. lol - May 12, 2009

Beh,k dire?forse io sono il meno adatto a dare consigli xk come te l’ho portata alla lunga. Devi decidere da solo xk tu sai le difficoltà ke potresti avere come hai detto x uscire,x il mare…
Una cosa è certa,prima la fai,prima ti togli il pensiero…
Facci sapere cosa decidi,in bocca al lupo….

164. Lorenzo - May 13, 2009

Salve,mi chiamo Lorenzo,il 25 di questo mese farò 16 anni e come qualcuno si ricorderà(forse) ho già scritto in questo blog verso Novembre,dicendo che non avevo problemi di fimosi e cose varie.
In questi mesi ho costatato molto il fatto,concludendo che la circoncisione è la soluzione migliore. In questo momento esatto ne ho finalmente parlato con mia madre,(dicendole che vorrei operarmi quando è finita la scuola,ecco perchè gliel’ho detto in questo periodo,oggi) che mi ha detto che anche mio fratello si è circonciso a 4 anni(chi c**** lo sapeva XD), lei mi ha detto di fare esercizio aprendolo piano piano etc… ma io le ho subito risposto di volermi fare questo intervento,tanto che ha fatto il nome di XXXX che a quanto ho capito è un chirurgo nostro amico, e la cosa mi rassicura parecchio.
Stasera ne parlerò con mio padre,ripeto comunque che sono intenzionato a circoncidermi,proprio per scelta di vita,non mi va di rimanere così.
Niente sono solo un pò eccitato per aver comunicato finalmente il mio problema a uno dei miei genitori,tra l’altro mia madre non è che si è mostrata incerta,cioè non è che si è chiesta che cavolo di problema avessi; potete anche non prendere in considerazione questo messaggio,scritto solo per sfogarmi.

165. Ipernova - May 14, 2009

@Jimmy:
Benvenuto! E non intendo solo ad Ipernova, intendo anche nel gruppo dei circoncisi (o potenziali).
Mi sa che ti tocca proprio farla, e stai tranquillissimo che dopo è tutta in discesa. Concordo con te che è meglio farsi circoncidere a Settembre o Ottobre.
In giunta, è normalissimo circoncidersi dopo i 20 in paesi come l’Italia.
A gran voce ti consiglio/consigliamo la circoncisione. Per altri dubbi chiedi pure e mi raccomando raccontaci poi la tua esperienza.

@Lorenzo:
L’efimosi è una caratteristica genetica, come la grandezza del piede ed il colore degli occhi. Se tuo fratello ha dovuto circoncidersi era dovere di tua madre o di tuo padre (forse anche lui non è esento), certificarsi che tu non ne avessi bisogno. Comunque meglio tardi che mai! :-) Vai e facci sapere

Paz

166. lol - May 15, 2009

Questa è una cosa fondamentale…far capire a tutti ke non bisogna vergognarsi!
Purtroppo ci siamo passati tutti e non è stato facile per nessuno,pensate solo una cosa,prima prendete il coraggio,prima vi togliete il problema.
Avanti ragazzi,di questo passo fondiamo un club:”Circonciso e contento”
Vero paz??? 😉

167. Ipernova - May 16, 2009

Io non solo non mi vergogno, come ne vado fierissimo!
Poverini i non-circoncisi.

Paz

168. Henzo - May 18, 2009

Ciao, mi chiamo Enzo sono di Alessandria..
Dovrei essere operato per la circoncisione entro la prima settimana di Giugno ma ancora non mi hanno detto il giorno esatto…
Ho un un pò di paura.. L’anestesia mi mette agitazione.. si sente dolore durante l’operazione..??
Quello che mi preoccupa di più è il periodo dopo l’operazione, dovrei fermare le mie attività? suono la batteria in una band..
Poi per quanto riguarda l’estate.. potrei aver fastidi ad andare al mare anche dopo un mese??

169. lol - May 19, 2009

Ciao Enzo,ti parlo sulla mia esperienza…Durante l’operazione non senti assolutamente niente,neanche un minimo dolore.L’anestesia ti darà un pò fastidio ma niente di doloroso.
Il fastidio più grande inizia nella prima settimana:con le erezioni mattutine avrai dei problemini,ma nulla ke non si possa calmare con una passeggiata o con un pò d’acqua fresca…
Per suonare la batteria non dovrebbero esserci problemi xk lo stare seduto non da fastidio,l’importante è ke fasci bene.
L’unico vero problema sarebbe il mare…non so se riuscirai ad andarci prima di un mese,mi dispiace…
Io lo fatta poco più di un mese fà e ne sono quasi fuori…Stai tranquillo,è meglio di quanto ti immagini…
Paz…ecco un altro ke entra nel club!
Ciao a tutti!!! :-)

170. FFC - May 25, 2009

Anch’io penso che dovrò circoncidermi a causa della fimosi… solo che non ho il coraggio di dirlo ai miei genitori… ho 14 anni… se posticipassi troppo la data dell’intervento, sarebbe per me uno svantaggio? Mi consigliate di togliermi subito il pensiero? Ma subito inteso come il prima possibile (considerando che è estate e che a metà luglio vado in vacanza studio…) o magari a settembre? Però la scuola inizia i primi del mese, secondo voi reggerei il fastidio di punti e simili?
E un’altra cosa (lo so, troppe domande, ma ho da poche ore scoperto di avere il problema della fimosi e vorrei prima informarmi autonomamente…): è vero che a volte rimane il segno della cicatrice dei punti? E i fastidi/ dolori in cosa consistono?

171. lol - May 26, 2009

io ti consiglio di farlo il prima possibile,magari a settembre prima di iniziare la scuola,se posticipi l’intervento sono molteplici gli svantaggi,te lo assicuro,,
è normale avere paura di parlare con i genitori,soprattutto vergogna ma stai tranquillo ke loro capiranno benissimo,anzi,saranno contenti del fatto ke ti confidi….Per la scuola nn ci sono problemi,ti stai a casa due giorni e poi via…
La cicatrice si vede a malapena,i fastidi sono minimi…dolori pochi e x pochi giorni,parla subito con i tuoi…fidati….
Poi ti facciamo anche a te la tessera del club!!!

😀

vai liscio….

172. Henzo - May 26, 2009

Una cosa che mi sfugge.. per la circoncisione viene tolto anche il frenulo???

173. Bart Simpson - May 29, 2009

ciao a tutti!
mi sento un po un idiota… ho 18 anni e sono stato circonciso da piccolo,.. credo 7 8 anni… e non ho praticamente Mai pensato al fatto che si possa essere non-circoncisi (anche perchè, apparte attori porno non ho visto uomini nudi 😀 ).
e ora spero non mi vengano le paranoie!
sono vergine, e comunque non potrò mai sperimentare il sesso “non-circonciso” e mi sembra un po di avere subito una violenza da parte dei miei genitori che hanno deciso per me…

ora come ora ho capito solo 2 cose
1) PRO: dovrei durare di più, quindi niente scena triste alla ben stiller che conta fino a 50 prima di venire…. quindi almeno la durate dovrebbe farmi onore.. piu tutti i vantaggi igienici eccetera

2)CONTRO: dovrei in teoria godere di meno, ma meno rispetto a mai, quindi non mi preoccupo… non sentirò alcuna differenza… ma se non godrò abbastanza da soddisfarmi mi sentirò di merda per non avere la possibilita…

mi chiedevo
non si puo sapere il parere di una ragazza??
le vostre ragazze come reagiscono quando vedono che avete il pene circonciso? (sempre che se ne accorgano) dicono “wow!” oppure “ah…” o “che strano!”

grazie 😀

174. Bart Simpson - May 29, 2009

comunque mi ricordo bene il momento pre-operatorio.. io sul lettino…panico…. mi mettono la mascherina…panico…. dico qualcosa e… zzzzz ma io ero piccino!

175. lol - May 29, 2009

io non ero affato piccolo,l’ho fatto poco più di un mese fa e se vuoi il mio parere,penso tu non ti sia perso niente,hai solo da guadagnarci,tranquillo…
invece di prendertela con i tuoi genitori,dovresti ringraziarli…ti hanno fatto evitare un periodo di grossi problemi e di grande insicurezza….fidati….

176. mario - May 31, 2009

ciao ragazzi iosono un ragazzo di 19 anni che alla tenera età di 12 anni si è svegliato una bella mattina soleggiata e non è riuscito a vedere la propria urina uscire dal pene..dopo un doloroso intervento d’urgenza all ospedale hanno risolto momentaneamente il problema che in seguito è stato risolto (solo per poco) da un chirurgo che con il laser mi ha “scollettato” le parti attaccate in quanto io soffro di fimosi e in quel caso era fimosi serrata..
adesso ho 19 anni e alcune piccole parti della pelle mi si sono riattaccate al glande e da questi ultimi mesi inizia a farmi male la pelle nel momento della penetrazione ..è un dolore lieve neanche un dolore piu un fastidio, solo che sinceramente ho un po d vergogna nel far vedere il mio “arnese” alle ragazze con alcuni pezzetti di pelle attaccati al glande,mi provoca disagio ed ora anche un po di fastidio..domani chiamerò il mio dottore (lo stesso che mi ha operato 7 anni fa) per chiedergli come risolvere il problema e se possibile evitare la circoncisione..da premettere che inizio a vergognarmi del mio pene,sono fidanzato ed ho avuto anche abbastanza ragazze solo che non voglio convivere con questo ancora ..qualcuno di voi ha avuto problemi del genere ? cosa consigliereste ?
grazie..

177. lol - June 1, 2009

io ti consiglio di andare al più presto dal dottore…solo lui saprà consigliarti….
Sinceramente è la prima volta ke sento una cosa del genere,non so darti la mia opinione.
In bocca al lupo!!!

178. lliuk - June 2, 2009

volevo lasciare un post per tutti quelli che avessero un problema quali fimosi e parafimosi ma qualunque altro che declini fino ad una e quasi dovuta operazione..io sono stato operato, ma mai circonciso..mi hanno dato tre punti che ormai neanche si vedono piu ..qualunque cosa scegliate di fare l importante è nn aver paura di farla, trattare l ‘argomento con i propri genitori, o chi di dovere e cercare di risolvere il prima possibile il vostro piccolo problemino..non c’è nulla di male è una csa frequente neegli uomini ..secondo le statistiche un uomo su 3 ha uno di qusti problemi ..non abbiate paura, operarsi(se doveroso quindi nn per un fatto estetico) è una piccola seccatura che con il passare gia di una/due settimana/e avrete scordato..
a chiunque prenda una decisione del genere auguro buona fortuna ..meglio un mese di dolori che una vita in continua agonia ..

179. Stefano - June 8, 2009

Ciao,
prima di tutto vorrei fare un piccolo riassunto della mia situazione: ho 37 anni e, lo luglio mi hanno circonciso. Non ho mai avuto problemi, neanche di maleodori. Se prima di un rapporto avevo passato una giornata “calda”, mi davo una lavata e via! In fondo le donne hanno lo stesso problema e non mi sembra che in genere gli uomini non vogliano andarci a letto perche’, magari, non ce l’hanno profumata. Eventualmente ci si fa un bidet. A proposito, e’ interessante notare che negli USA come per esempio in UK, il bidet non e’ di uso comune come in Italia (se nella penisola e’ difficile trovare un bagno senza bidet, qui e’ vero il contrario)!!! Ad un certo punto ho iniziato a soffrire di mini-lacerazioni. Cosa succede quando si hanno queste lacerazioni? la cicatrizzazione provoca un inspessimento del prepuzio. Piu’ si inspessisce e piu’ facilmente si lacera fino al punto in cui non riesci piu’ a “scappellarti” e ti devi far circoncidere. L’idea della circoncisione, inizialmente, mi intrigava anche a livello di fantasia erotica. Ero cosi’ tranquillo che ho voluto guardare (e non mi ha impressionato) mentre il medico operava. Siccome il medico che mi ha operato e’ anche un amico, mi ha lasciato guardare mentre mi spiegava quello che faceva e, alla fine, ho pure detto “addio, compagno di mille avventure…” che pirla, vero?. Fin qui tutto bene e, sinceramente, in casi di fimosi ecc, consiglio vivamente di non aspettare. Siccome vivo negli USA, la circoncisione e’ stata totale. Ho sofferto come un cane la prima settimana e poi, gradualmente, mi sono abituato e il dolore e’ sparito. PURTROPPO insieme agli ultimi dolori, e’ sparita un bel po’ di sensibilita’. Vorrei far presente che prima dell’operazione, duravo molto. Avevo un controllo tale che decidevo io quando venire, anche un’ora o piu’ senza venire. Non lo racconto per “tirarmela” ma perche’ penso che e’ importante. Infatti, spesso consigliano la circoncisione a chi soffre di eiaculazione precoce e non gli consigliano, invece, di andare da uno psicologo; spesso il problema e’ a livello psicologico. Sinceramente non mi faccio problemi del tipo ho l’uccello bello o ho l’uccello brutto o sono un mutilato anche perche’, siccome il mio e’ un po’ storto, questi problemi me li facevo da ragazzino e, quando ho scoperto che alle ragazze non gliene fregava veramente un…cazzo, ho smesso di menarmela. E ancora, sembra piu’ grande? sembra piu’ piccolo? ma chissenefrega. Vorrei anche dire che qui (USA) non mi sono mai sentito deriso per non essere circonciso. Scusa Ipernova, le sitcom non le guardo molto ma, se parte della comicita’ e’ deridere chi non e’ circonciso, mi sembra che il problema continua ad essere culturale, come in Italia, ma al contrario! Per concludere, in questo momento il punto di maggiore sensibilita’ e’ la ciccatrice (con la circoncisione si perdono circa 7 punti erogeni, se trovo l’articolo te lo “posto”) e passo l’intercorso a concentrarmi sul capire cove cavolo fare per sentire un po’ di piu’. Mio figlio abbiamo deciso (nonostante le pressioni della societa’ USA) di non circonciderlo. Spero che non avra’ mai problemi e, se eventualmente , a 37 anni dovra’ o vorra’ circoncidersi, per lo meno avra passato quasi tre decadi con 7 punti erogeni in piu’.
Un’ultima cosa (scusate ma noi che viviamo negli USA ci prendiamo d’abitudine molto spazio), mia moglie (che e’ di queste parti e che sempre era stata con uomini circoncisi) crede che, il fatto che l’uomo non circoncisa provi dolore le prime volte che ha rapporti sessuali, probabilmente lo avvicina alla donna nel senso dell’esperienza traumatica e, forse, lo rende un po’ piu’ sensibile nei suoi confronti.
Ciao e grazie, trovo interessante potersi scambiare certe idee ed esperienze. E, come dice Lliuk “…meglio un mese di dolori che una vita in continua agonia …” ma, se non c’e’ agonia fisica o anche psicologica, perche’ no, io consiglio di lasciar perdere.

180. Ipernova - June 8, 2009

Chiedo scusa per la mia assenza, e ringrazio molto lol per darmi una mano sull’argomento. Iniziamo:

@FFC: Prima lo fai e più pratico è. Però non è che se posticipi si aggrava. Introduci il problema ai tuoi genitori, digli solo che vorresti fare un controllo dall’urologo perché secondo te c’è troppa pelle. Per loro sarà un tabù parlarne e faranno di tutto per mandarti dall’urologo :-). E se invece per loro non è un tabù, ancora meglio! Tienici informati, siamo qui per darti un appoggio.

@Henzo:
Non viene tolto il frenulo, ma talvolta viene accorciato. Ad esempio, nel mio caso è stato accorciato perché è sempre scoperto.

@Bart Simpson:
Mettiti il cuore in pace, i tuoi genitori (come pochissimi in giro) hanno agito benissimo. Se gli attori porno sono circoncisi, un motivo ci sarà. Si gode tantissimo e le donne preferiscono molto di più il pene circonciso.
Fra i commenti leggerai l’esperienza di Max, da prima fino a dopo l’operazione. E nel commento 135 vedrai che sua moglie gli ha detto “ma non potevi farlo prima?”.

@mario:
Ma tu DEVI circonciderti. Non capisco nemmeno come un medico ti faccia vivere in queste condizioni. Circoncisi si sta meglio, si gode tanto, e le ragazze preferiscono. Non è questo che vuoi? Sappi che la migliore soluzione al tuo problema è la circoncisione. Cercati un altro urologo e facci sapere.

@Stefano:
Grazie per il contributo.
Per quanto riguarda le sit-com, c’è una puntata intera di Seinfield sull’argomento.
Sul fatto che lavandosi l’odore non sparisce non posso che darti ragione, ma è un fatto marginale rispetto all’effettiva formazione dell’odore e quindi delle colonie batteriche.
Lo scarso uso del bidet è veramente una piaga nel mondo. Ma ti ricordo che in molti paesi (come il Brasile), non si usa il bidet semplicemente perché tutti fanno una doccia al giorno.
Quella dei 7 punti erogeni è interessante. Non dico sia vera, ho già visto dimostrare il tutto ed il contrario di tutto (soprattutto in questo ambito), ma sarebbe interessante leggerla.
Io preferisco vedere il responso di quelli che conosco e che mi dicono di esserne felicissimi.

Paz

181. lol - June 9, 2009

Io rispondo un pò a tutti parlando sulla mia esperinza…
Sinceramente dall’operazione ad ora ho avuto solo vantaggi.Soffrivo da parekkio di fimosi e quindi è stata una vera liberazione.
Il fatto dell’odore è vero:prima avevo seri problemi anche dopo aver fatto una passeggiata(faccio una doccia al giorno).
Ora veniamo alla cosa più importante:il piacere.
Sinceramente ora io godo di più:ora si è prolungato quel momento in cui si arriva il massimo del piacere e quindi la sensazione è maggiore(scusate la franchezza del discorso)…Non dico ke a tutti avvenga la stessa cosa ma per me è stata la svolta alla mia vita.
La mia ragazza è più contenta,quest’esperienza ci è servita ad essere più complici insieme.
E anke le altre ragazze con cui ne parlo mi sembrano incuriosite all’idea di vedere e PROVARE una cosa diversa 😀
Dalla mia esperienza è venuto fuori ke anche due altri miei amici avevano il mio identico problema ed ora sono in attesa x l’operazione…
Io dico solo una cosa:se serve fate l’operazione,se non avete problemi non ve ne create…
Paz,tu mi hai aiutato a cambiare la mia vita;
ora vivo davvero,la minima cosa ke posso fare è parlare della mia esperienza a gente ke ne ha bisogno come me tre mesi fa…è solo un piacere…
Ciao a tutti!!!
:-)

182. Ipernova - June 9, 2009

Non dir così che mi emoziono!
Non pensavo di aver un ruolo sociale così importante 😉

Paz

183. Henzo - June 11, 2009

Ciao..
Stamattina mi ha chiamato l’urologo e mi ha confermato che venerdi 19 giugno dovrò fare l’operazione di circoncisione… In questo momento mi sento fra due stati d’animo, uno è che non vedo l’ora di farla e togliermi questo pensiero e l’altro è lo stato di ansia….
Vi farò sapere come è andata la settimana prossima…e vi chiederò dei consigli per come superare i primi giorni
Grazie…

184. lol - June 11, 2009

Ok henzo…attendiamo tue notizie…
Lo stato d’animo ke deve prevalere in te deve essere positivo xk pensa k non vedi l’ora di toglierti sto problema…
Vai tranquillo,tanto durante l’operazione non sentirai niente,e anche nel post operazione tutti dolorini sopportabili…
Poi ci sentiamo se hai bisogno di qlk consiglio,a presto…
In bocca al lupo!!!

185. Henzo - June 19, 2009

Ciao…
eccomi a casa dopo una mattinata e mezzo pomeriggio in ospedale per subire la circoncisione…
l’operazione è stata molto rapida per quel poco che ricordo, ricordo solo di essere stato anestetizzato localmente ma quando il medico ha messo qualcosa di appunito ho sentito il dolore, probabilmente mi hanno fatto una sedazione coscente, infatti da quando mi hanno messo una mascherina, non ricordo più niente!!
Ora veniamo a noi… Ho bisogno di qualche consiglio per superare i primi giorni,,,
Ora ho il pene fasciato e il medico di ha detto di metterci su del ghiaccio e l’ho fatto, però non mi ha prescritto nessun antibiotico o antidolorifici, e neanche quando togliere le bende per sotituirle…
Secondo la vostra esperienza.. come devo fare???

186. lol - June 20, 2009

vabbè,penso ti abbia detto di fare numerosi risciacqui,non ti ha dato niente del tipo gentalyn o cose del genere???sarebbe la prima volta ke sento una cosa del genere e sinceramente non saprei cosa dirti,,,
Innanzitutto cerca di tenere il tuo amichetto con la testa in su,eviterai perdite di sangue e cmq serve a limitare il dolore…
Per il resto se hai bisogno di qlk consiglio chiedi specificamente,siamo a tua completa disposizione.
P.S. EVITA LE EREZIONI 😀

187. Henzo - June 21, 2009

Dunque.. per i risciaqui non ci sto versando direttamente l’acqua su.. ma sto bagnando con del cotone imbevuto con acqua e amuchina, avevo letto da qualche parte che non fa bene bagnare troppo la zona in cui ci sono i punti.. giusto??
Dopodichè ci spalmo su il gentalyn che ho scoperto che dovrebbe essere antibiotico, dopo ricopro con le garze..
Per le erezioni notturne,, appena arrivano le sento con i dolori e corro a metterci il ghiccio così scende subito.
Fino qui sto facendo bene??? Ora ho i dubbi sui risciaqui.. non so se bagnarlo direttamente o passarci su il cotone imbevuto…???

188. lol - June 21, 2009

stai facendo tutto bene…Io risciaqui li facevo con acqua e amuchina,riempivo una siringa (senza ago) e sciacquavo direttamente su,se a te hanno detto di fare diversamente scegli tu il metodo migliore…e se ce la fai evita di bere prima di andare a letto,ridurrai la possibilità di erezioni.
Se serve qualcosa,siamo qui…

189. Ipernova - June 22, 2009

Confermo quanto detto saggiamente da lol. Ormai l’esperto qui è lui 😉

Paz

190. Henzo - June 22, 2009

Un dubbio…..
ma passando l’acqua e amuchina sui punti riassorbibili non c’è il rischio che si sciolgono, si staccano o qualcosa del genere?

191. Ipernova - June 23, 2009

Certamente la quantità di amuchina deve essere ridotta. Tanto per sterilizzare un po’. Non è che deve ossigenarti i peli :-)
Certamente l’acqua potrà aiutare a disfare i punti. Ma questo è un bene. A meno che non avvenga troppo precocemente, ma è altamente improbabile.

Paz

192. lol - June 23, 2009

Paz,per me è solo un piacere,faccio questo perchè so ke vuol dire,so ke si passa…L’esperto sei sempre e solo tu…
Henzo,ti dico ciò k hanno detto a me,in un litro di acqua un cucchiaio di amuchina,e sciacqua abbondantemente,ti aiuterà certamente a sciogliere i punti,sarà un sollievo…
Per il resto tutto bene?gonfiori?

193. Henzo - June 23, 2009

Mah ho gonfiori… praticamente ho una bollicina vicino alla punta dove parte il frenulo che se la tocco fa malissimo.. poi ho un bel pezzo gonfio dalla parte sotto il glande dalla parte sotto il frenulo, e poi gonfio anche più indietro vicino alla base del pene..
Poi intorno ai punti è nero come se ci fosse un livido… e poi ogni tanto esce un pò di sangue..
Domani farò la visita di controllo e non esco dalla stanza finchè il medico non mi dice esattamente cosa fare…

194. lol - June 24, 2009

il sangue e il nero sono normalissimi così come i gonfiori.La parte del frenulo è la più delicata,a me fa ancora male a distanza di mesi…
Vedrai comunque ke passerà tutto,tieni duro qst due settimane,ti accorgerai ke ne sarà valsa la pena….

195. Henzo - June 24, 2009

Scusa ma la parte del frenulo fa male anche dopo mesi… sarà un pò difficile fare sesso no????

196. lol - June 25, 2009

a me adesso non fa male,è molto sensibile,come tutta la cicatrice.
Le prime volte a me ha fatto un pò male,ora viaggio tranquillo,però devo stare un pò attento perchè come ti ho detto è molto sensibile…

197. Henzo - June 25, 2009

Quanti mesi sono passati???

198. Ipernova - June 26, 2009

Il fatto che sia sensibile è bene. Buona parte del piacere si sentirà dalla sensibilità proveniente da queste zone.

E comunque, se seguiamo l’esempio di Max (leggete i commenti intorno al 130) dopo 1 mese era già che si divertiva nonostante i contrattempi.

Paz

199. lol - June 26, 2009

a me sono passati due mesi e sono spariti tutti i problemi…
è una cosa stupenda e personalmente provo più piacere ora ke prima dell’operazione.
Per me è stata santa cosa.Passato il primo mese+una settimana stavo più ke bene

200. Henzo - June 27, 2009

Stamattina ho fatto una visita perchè ho un edema sotto il glande…
Il medico ha detto che bisogna fare un’altra operazione per toglierlo….

201. Ipernova - June 29, 2009

Henzo, mi dispiace.
Purtroppo la circoncisione, per più sicura, è fatta in una zona abbastanza “sotto stress”. L’edema o la non chiusura dei punti alle volte capitano. :-( Pensa al fatto che i punti vengono applicati col pene rilassato, e per più che li applichino larghi, la sproporzione col pene eretto è notevole.
Immagino però che l’intervento sia breve, unica pecca è che dovrai allungare un po’ il tuo “sciopero bianco”.
Tienici informati su tutto e porta pazienza. 😉

Paz

202. Henzo - June 30, 2009

Eccomi arrivato a casa dopo la seconda operazione definita “revisione della circoncisione” per edema prepuziale residuo…
l’operazione è stata veloce e indolore… anche se non so esattamente cosa hanno fatto… spero che sia l’ultima….

203. Ipernova - July 1, 2009

Bene, più che altro era un piccolo intervento.

Hai presente quando ti mordi appena appena il lato interno delle guance e ti viene una specie di ciliegina rossa sottopelle che viene via dopo dei giorni?

Ecco, ti è successa una cosa simile. :-)

Paz

204. lol - July 1, 2009

ora pensa a ristabilirti henzo…
Passerà tutto e vedrai k sarà valsa la pena soffrire un pò…
😀
In bocca al lupo…

205. Henzo - July 3, 2009

Stamattina sono andato a fare la visita di controllo, il medico ha detto che è tutto Ok.. quindi devo solo avere pazienza.. aspettare per andare in piscina e al mare, aspettare che vanno via i punti e poi aspettare per stare con la mia ragazza (che tra l’altro sta diventando acidella nel’attesa…)

206. Henzo - July 17, 2009

Ciao.. Volevo chiedervi… Sono passate tre settimane dall’operazione.. volevo sapere se posso andare gia al mare o in piscina a fare un bagno— con questo caldo….?????

207. antonio - July 17, 2009

ciao ipernova volevo chiederti un consiglio … Innanzittutto ho letto che l’anno scorso t sei laureato e vorrei kiederti in cosa ( cs da capire se parlo pure cn un medico o kn una xsona k ha avuto l’esperienza d circoncidersi). Il fatto stà k io la settimana scorsa mi sono operato… circonciso ed eliminazione del frenulo. Ora vorrei kiederti dp qnt cadono i punti e sxiamo k x il 16 agosto sia guarito xkè dovrei partire per la vacanza xd . Vorrei inoltre sapere (avendo letto questa notizia) che la persona circoncisa tende spesso a rompere il preservativo … è vero o solo una diceria ( è un guaio se è vero qst ). poi un’ultima domanda … Cm pss notare se la circoncisione è andata bn e nn è stata fatta in modo errata? gg sn andato a controllo ma nn credo k qll k m ha visitato e medikato (era un mediko d sikuro) sia un urologo e nn so se l’operazione sia stata un successo…nel caso in cui fosse andata male gli sukkio tutti i soldi alla clinika xdxd. Per dirvi la mia esperienza : nessun dolore (sl appena dp l’operazione xkè il cosetto s stava svegliando dall’anestesia) , t daranno antibiotici x prevenire ( in casi peggiori) infezioni (io ho preso bactrim forte) e dei lavaggi cn acqua ossigenata .Consiglio: il mediko m ha detto di fasciarlo solo fin quanto era gonfio x poi appoggiare dp qnd è sgonfio una garza se t dà fastidio… in qst modo la ferita prende aria e si rimargina prima e sopratutto la caduta dei punti può essere facilitata.Per il fatto del mare … il mediko a me disse k potevo andare a mare ( un mare pulito) sl dp k la ferita era kiusa e i punti erano quasi del tt spariti.Ah volevo dire inoltre che è una bugia quando dicono che dopo circoncisi brucia urinare … l’unico problema post operatorio sono le erezioni notturne che possono essere placate cn pensieri ad altre cose e soprattutto con tanto ghiaccio xdxd ovviamente no sulla ferita ma sui testikoli e nn in contatto diretto .ipernova solo su una cosa voglio contraddirti… estetikamente il pene in erezione è meno bll d una xsona comune … ma fa nnt dato k c porterà ad una maggiore durata nel rapporto sessuale dovuta ad una pikkola perdita d sensibilità k porterà a nn soffrire d ieculazione precoce. ipernova t kiedo sl delle risposte ai miei quesiti fatti precedentemente … te ne sn grato ciao

208. lol - July 19, 2009

henzo,t regoli tu se puoi fare il bagno in base allo stato della ferita.io dopo un mese esatto ho visto ke si poteva fare,DECIDI BENE.
Antonio,anche io son stato circonciso e qlk risp te la potrei dare io.Preservativi fino adesso nn ne ho rotto neanke uno,poi, se tu sei un animale… 😀 i punti a me son cadutti tutti dopo la 3 settimana.
Se la circoncisione è andata bene non lo possiamo dire noi ma i medici,l’importante è ke il taglio sia stato preciso e regolare per tutta la circonferenza.
Un ultima cosa,il pene in erezione forse a te non piacerà ma a me piace tantissimo da dopo l’operazione,anche la mia ragazza è del mio stesso parere,poi…questione di gusti…
Ciao a tutti e scusate per il ritardo.

P.S. Paaaz!!!!Sei a spassartela al mare eh….

:-)

209. antonio - July 21, 2009

lol dato k sei stato cs cortese a rispoondermi volevo sapere x qnt tempo te sei andato avanti cn i lavaggi cn acqua ossigenata ( o amukina a seconda del medico).Anche se sembra banale io credo d averli tutti ma come faccio a capire se s sn riassorbiti i punti?alkuni x esempio non li vedo come prima ma se sposto la pelle ecco che riappaiono.Ho sentito anke dire k spesso qst punti possono essere rimossi anke manualmente nel momento in cui nn cadono in un mese (ovviamente dal medico). è vero?
poi nn so il xkè nessuno m risp al quesito del preservativo: è soggetto a rottura maggiormente durante il rapporto sessuale se sono circonciso?
Scusate ma ultimamente m sn operato e non vedendolo guarire m stò impressionando xd. Ho paura k x la vacanza nn riesco ankora ad usarlo cn la fid xd ciao e attento risp. grz lol

210. antonio - July 21, 2009

ops nn avevo notato k m avevi risp x il preserv xd ops . scsami tnt lolxd

211. antonio - July 21, 2009

raga è urgente : andando in bagno ho visto k un punto anzi cm se il filo s fosse strappato…. k devo fare? è normale? x piacere risp presto ai miei msg

212. lol - July 21, 2009

a me è successo k alcuni si scioglievano subito,altri dopo parekkio tempo.
Alcuni se li tiravo piano piano si sfilavano con un pò di fastidio ma ti do un consiglio…Pazienza,,,devi avere molta pazienza xk è da ciò ke deriva la buona guarigione dall’intervento.
Fidati,siamo stati tutti così impazienti ma nn ci puoi fare niente.Pensa solo ke maggiori lavaggi fai,maggiore è la possibilità k i punti cadano prima ma t esorto a non avere fretta.
Io cmq i lavagi li ho fatti per parekkio,anke qnd era tutto sanato,mi sentivo più sicuro…
X qualsiasi dubbio rivolgiti ad un medico e fatti vedere,anche il tuo medico di famiglia…
Buona guarigione…

213. antonio - July 23, 2009

grazie lol del consiglio … ma toglimi una curiosità… te i lavaggi cm li facevi? nel senso l’acqua ossigenata( o amuchina , a seconda del dottore) la gettavi direttamente sui punti e quindi sulla ferita o pulivi solo attorno alla ferita? secondo te x il 16 agosto ( m sn operato il 10 luglio) sarò guarito?

214. antonio - July 23, 2009

+ k altro t faccio qll domanda x sapere se a te c è voluto un mese e dieci giorni x riprenderti xd

215. lol - July 23, 2009

io i risciaqui li facevo con acqua e amuchina.Poi con una siringa senza ago passavo dappertutto…sia sulla ferita ke intorno,almeno 5-6 volte al giorno e parekkia acqua…
io dopu 1 mese e 2 settimane diciamo ke ero ok,apparte l’ancora forte sensibilità…
se vuoi star bene fai tutto con calma e precisione,forse ce la farai,,,

P.S. Non sarebbe male se salissi su a leggere qlk vecchio commento,spesso c’è le risposte alle tue domande :-)

A presto!

216. antonio - July 23, 2009

lo so sn pigro pure su qst xd xd bhè diciamo k la sensibilità nn ne soffro . nn m dà fastidio a contatto cn gli slip o boxer xò i punti vedo k cedono xò m esce sempre sangue dal frenulo k è stato tolto.grz della risp.

217. Lorenzo - July 24, 2009

salve a tutti, mi chiamo Lorenzo, forse colui che gestisce il blog si ricorderà di me
visita dal nostro amico dottore andata, cazz però quando me l’ha aperto m’ha fatto un pò maluccio
Non ha detto niente di strano, nessuna circoncisione, solo di ritornare fra 10 giorni e in questo lasso di tempo devo lavarmi bene il glande aprendomelo TUTTO (così che finora non ho mai fatto)
Lo riesco ad aprire tutto, solo che per chiuderlo faccio na faticaccia…cioè lo prendo per le due pelli laterali,le alzo così che il glande se ne scene giù…
Poi non vi dico, vorrei cambiare metodo di masturbazione, (passando al classico) ma è difficile, in quanto ancora non so se il glande può restare fuori a pene ” duro “, dato che se non si verificasse questo dovrei andare d’urgenza all’ospedale
Poi aveva parlato di un ” taglietto ” che si fa per farlo scendere meglio,nel caso in cui avessi avuto ancora problemi niente circoncisione ha detto. Ora dovrei chiamarlo per il fatto di far rientrare il glande. Stranissimo…
Giusto per aggiornarvi 😉

218. lol - July 24, 2009

fai bene,tienici aggiornati.
Cmq penso ke il medico stesse parlando di semplice”incisione” , o almeno credo…
In bocca al lupo

219. Lorenzo - July 25, 2009

sì ecco ha parlato proprio di incisione , non mi veniva il termine
Vi farò sapere, intanto l’ho chiamato e ha detto che è tutto normale, non è un guaio se una volta allo scoperto il glande non rientri bene, ha detto che è tutta una questione di tempo
Ora bisogna vedere a pene eretto cosa succede…
Vi terrò aggiornati

220. Lorenzo - July 28, 2009

ragazzi scusate, è possibile che un pelo entri DENTRO il glande?
Non so forse è una mia impressione ma per non chiamare il medico una seconda volta vengo qui a chiederlo a voi…
Mentre stavo lavando il glande MI PARE di aver visto un filetto nero che si era posizionato in corrispondenza del buchetto del glande…io ci ho messo l’acqua e dovrebbe essere sparito…che mi dite?

221. Ipernova - July 29, 2009

@Antonio:
Innanzitutto, capisco usare la “k” quando ti fa risparmiare un “h” (e comunque non stai scrivendo un SMS), ma non usare la “k” quando ci starebbe benissimo la “c” 😀
Comunque, sono laureato in ingegneria, ti parlo solo per esperienza, quindi.
Quella del preservativo che si buca non l’avevo mai sentita e fa abbastanza ridere. Secondo me invece, essere circoncisi evita che il preservativo si sfili per sbaglio.
Io dopo 3 settimane ero al mare che mi tuffavo da altezze notevoli. Credo che in un mese puoi andare tranquillo.
Cosa ti fa pensare che non si andata bene? Perché lo prendi per scontato? E guarda che tutte le donne preferiscono il pene circonciso! 😉
I punti comunque li puoi togliere tu a mano. Ovviamente non devono fare male, e fa un po’ impressione tirare il filo e sentire che si sfila, comunque, prima li togli e prima si rimargina. Credo che dopo 2-3 settimane dall’operazione puoi già iniziare a farlo.
Tienici aggiornati.

@Lorenzo
Se c’è un pelo, tiralo e vedi cosa succede. :-)
Il pene va lavato dappertutto, sempre.
Se con il pene eretto, riesci a scoprire il glande, allora è tutto ok. Altrimenti vedi con il dottore.
Facci sapere.

@lol:
Come fai a sapere che me la spassavo al mare? :-)

Paz

222. Lorenzo - July 30, 2009

No ma il pelo non si vede. Mi chiedevo se potesse essere entrato INTERAMENTE dentro, ma penso di no, è un pelino di 2-3 millimetri
Comunque ho fatto vedere anche a mio padre la situazione, e come me dice che non serve a niente tirarlo fuori e lavarlo, e che serve solo questo interventino. Pensate che mio padre mi ha fatto vedere il suo pene, e ho notato con che facilità tirava fuori il glande.
Sono rimasto così: >.<. E ho pensato: perchè a me no?
Me lo vorrei fare questo intervento, perchè è una difficoltà a tirare il glande dentro ogni volta…
Ma spiegatemi una cosa, il dottore mi parlò di incisione e non di circoncisione, come gli accennai io, solo che lui mi fece cenno di no.
Ma in che consiste questa incisione?

223. lol - July 30, 2009

Ciao Paaaz….Scusa se mi son permesso di rispondere a così tanti mess,spero non ti abbia dato fastidio…
:-)
Lorenzo da quello k ti posso dire l’incisione è una cosa minima,si tratta di un semplice taglietto all’altezza del frenulo,niente di preoccupante,tranquillo…

224. Antz - July 30, 2009

ciao a tutti.
Premetto che sono una ragazza e spero la cosa non vi scandalizzerà più di tanto ;-).
Ho trovato tutta la discussione molto interessante e istruttiva, condivido inoltre l’opinione secondo cui esistono molti preconcetti a riguardo. Io non ho mai visto peni circoncisi, ma ho 2 amiche con ragazzi circoncisi e ne sono entrambe entusiaste. Quella con cui ho più confidenza -che quindi è scesa più nel dettaglio- mi ha confidato che lui si sentiva molto a disagio prima di fare l’amore con lei la prima volta: si vergognava tantissimo e faceva parecchia resistenza. Quando finalmente è riuscito ad aprirsi lei ha reagito con totale naturalezza (una frase del tipo “e a me hanno tolto i denti del giudizio, allora?!?) e hanno potuto intraprendere un sanissimo rapporto di coppia che la appaga totalmente. Anzi, mi dice che lui ci dà più dentro dei non-circoncisi, cosa che la rende particolarmente felice! A breve si sposeranno…
Come dicevo, non ho mai avuto uomini circoncisi, ma il mio attuale ragazzo ha subito un intervento intorno ai 18 anni, credo si sia trattato appunto dell’incisione di cui parla Lorenzo. Il motivo dell’intervento è stata appunto l’impossibilità di “scoprirsi” completamente, ora ha un piccolissimo segno lungo 3-4cm appena visibile e trasversale nella parte inferiore del pene, sulla lunghezza (scusate ma in quanto a terminologia specifica sono abbastanza scarsa). Funzionalità ottima direi. Anche lui ha avuto diversi problemi a parlarne con la madre, che comunque ha capito e lo ha portato a visitare una volta venuta a conoscenza del problema. Che dire? Io il vostro strumento non ce l’ho, per cui ho una prospettiva parecchio diversa rispetto alla vostra…personalmente non trovo nulla di brutto o risibile nell’idea di vedere un pene circonciso e ritengo che la cosa più importante sia vivere serenamente la propria sessualità e fare quanto possibile per stare bene con sé stessi e il/la partner.
Ciao

225. lol - July 30, 2009

Ciao Antz,ti ringrzio a nome di tutti gli amici,molto piacevole il tuo commento,vedete ragazzi,lei è una donna ed è riuscita a parlarne con noi senza problemi.Se avete dei problemi,PARLATE!!!
E’ importantissimo…grazie ancora

226. bob - August 1, 2009

Ragazzi, se proprio non è indispensabile non fatevi circoncidere. Il problema nasce in caso di fimosi (il prepuzio che non scende sotto il glande), ma quest’ultima è solo il frutto di ignoranza, se non peggio, da parte dei genitori che non praticano la ginnastica prepuziale ai bambini (il momento giusto è quando fanno pipì), non abituandoli così a elasticizzare il prepuzio, che non è un dettaglio inutile, un dente del giudizio o un pelo superluo, ma la sola, unica protezione dell’elemento fondamentale per la sessualità, il glande.
E perché non viene praticata la ginnastica prepuziale? L’ignoranza in questo caso proviene da un eccesso di moralismo che induce il genitore a non toccare gli organi genitali dei figli. Fino a qualche decennio or sono, in campagna erano i nonni a praticarla ma oggi con il rischio che c’è di subire una denuncia per pedofilia (alcune mogli hanno denunciato i mariti perchè scambiavano la ginnastica prepuziale per atteggiamento pedofilo!) se ne sta perdendo l’abitudine, con la conseguenza che fra qualche anno la maggioranza degli adolescenti rischia di essere afflitta da fimosi.
Quest’ultima è un prodotto dei genitori fin troppo religiosi o di genitori figli a loro volta di genitori bigotti, un chiaro segno della cattiva educazione sessuale ricevuta.
Sulla “durata” maggiore di un pene circonciso qui ho letto parecchie balle: la durata è legata alle capacità individuali di controllo nell’atto sessuale, e ci sono casi di eiaculatio precox anche nei circoncisi, come di eiaculatio ritardata in chi non lo è.
E’ poi vero che il pene perde sensibilità se privato del prepuzio, e anche se non è una zona erogena propriamente detta è comunque una zona altamente sensibile, come ognuno può testimoniare, che si va inutilmente a tagliare.
In Brasile la circoncisione non è molto praticata, come in tutti i paesi cattolici: San Paolo docet (leggere la lettera ai romani sull’argomento).
Lo è parecchio negli Usa, dove l’influenza delle sette fondamentaliste cristiane che guardano al vecchio testamento è decisiva, ma sempre meno, e dove peraltro le cliniche specializzate stanno per questa ragione reagendo pesantemente causa la perdita di guadagni. Negli Usa infatti la circoncisione si paga privatamente e il fatto che i non circoncisi siano presi in giro da donne, tv e quant’altro è verissimo, ma è solo frutto di ignoranza, di conformismo stupido, non certo di sanità mentale o culturale.
Infine, se un pene circonciso sia più bello o meno credo che vada chiesto ai nostri maestri greci, o magari a Michelangelo. Io ancora non ho visto al mondo un marmo o un bronzo di nudo maschile con suddetto taglio.
bob

227. Ipernova - August 1, 2009

@bob:
Quanto hai detto è discutibilissimo. La fimosi non è una questiona di ignoranza e con la ginnastica prepuziale si può solo attenuare il problema (magari giusto di quanto basta, ma non si risolve).
Le prestazioni sessuali sono palesemente diverse, su questo non ci piove. Ciò non significa che un non-circonciso non riesca ad ottenere certi risultati tramite la conoscenza del proprio corpo.
Il Brasile è un paese culturalmente diviso, più di 30 milioni di persone vivono con standard e cultura europei, il restante vive in condizioni africane. Ho preso come esempio la frazione del paese paragonabile a noi.
Comunque, quello che conta è il risultato: qui sopra potrai vedere un sacco di persone che si dichiarano felicissime con la circoncisione, sia uomini che donne. Questo è un fatto inconfutabile ed in confronto a questo la “lettera ai romani” francamente non conta nulla.
Grazie comunque per il tuo punto di vista.

@Lorenzo:
Che coooooosa? Tuo padre ti ha detto che non serve a niente tirarlo fuori e lavarlo?? Spero vivamente di aver capito male.
La pelle del glande deve restare scoperta (per almeno dei brevi periodi) perché si asciughi un po’ e si ispessisca. Se resta sempre dentro, resta al calduccio ed umido e finisce che è più delicata dell’interno palpebra :-)
Tanto per farti capire, ho già sentito di urologi che consigliavano di asciugare il glande col Phon (o Fon) dopo la doccia.

lol:
Anzi! Sei la mia colonna per questo post! Sapendo che ci sei tu a rispondere sto molto più tranquillo. Ormai ho sempre meno tempo disponibile per navigare 😉

Antz:
Benvenuta! Non hai idea di quanto sia prezioso il tuo commento per questo post. Sei stata chiarissima e hai aiutato a sfatare dei miti che girano attorno a questa faccenda. Torna a trovarci sempre che puoi :-)

Paz

228. bob - August 2, 2009

Ho citato la lettera ai romani di san Paolo perché il problema della circoncisione o meno non è di oggi. San Paolo la contesta perché ha tutta la cultura greco-romana alle spalle decisamente contraria a una pratica simile, anche se sa che l’ordine è stato impartito da Dio in persona ad Abramo per tutta la sua progenie (Genesi).
Infatti, non si può mettere sullo stesso piano culture sorte in epoche e contesti diversi: se in Europa la circoncisione non è usuale come negli Usa o nel medio oriente o in Africa (il continente dove sembra sia nata, a proposito di brasiliani “africani”) una ragione ci sarà. Qualche antropologo parla di necessità igieniche e mi sembra sia anche la tua tesi, ma qui non si tratta più di zone scarse di acqua per lavarsi bensì di una pratica divenuta ormai altamente simbolica. Anche nelle grandi aree urbane dei paesi islamici oggi dotate di acqua corrente si continua a circoncidere, addirittura festeggiando il bambino già grandicello sottoposto al taglio (il quale a differenza dei parenti prova dolore, non sta molto bene), il che francamente per quel po’ di pulizia procurabile in altri modi meno cruenti mi sembra eccessivo.
Sulla ginnastica prepuziale: confermo che garantisce il risultato eccetto i casi difficili (che invece è utile correggere con la circoncisione). Il fatto è che se ne sta a poco a poco perdendo l’uso rendendo poi alla fine indispensabile il ricorso al taglio, ma almeno si dia la possibilità di scegliere. Non sia un’imposizione autoritaria ingiustificata. Perché così com’è oggi è soprattutto tale e questo è vergognoso.
Pensi che il pene senza prepuzio sia più bello, pulito e potente? Bene, fatti questa operazione, paragonabile a un intervento estetico qualsiasi, come aggiustarsi il naso o le labbra o le orecchie, magari con una semicirconcisione, che è meno invasiva, ma decidilo da solo, in coscienza e da adulto.
Tutto qui. Grazie comunque per avermi dato la possibilità di intervenire.
bob

229. Ipernova - August 2, 2009

Grazie a te bob.

Per gli altri in ascolto, sappiate che la circoncisione è una figata. Ma se non ne avete proprio bisogno e vi funziona tutto benissimo così com’è, non c’è problema, non essere circoncisi va bene lo stesso 😉

Paz

230. Lorenzo - August 5, 2009

No paz infatti hai capito male tu
Mio padre ha detto che è inutile fare questo esercizio PENSANDO DI RISOLVERE IL PROBLEMA, per allargare la coroncina,se così vogliamo chiamarla, ma è NORMALISSIMO che da quando il nostro amico mi ha visitato sto lavandomi il glande SEMPRE, infatti proprio stasera lo abbiamo chiamato per scusarci di non essere andati, proprio perchè era inutile, e dicendogli che andavamo direttamente verso fine agosto per una visita e un’ulteriore decisione di data dell’intervento. E mio padre gli ha detto che igienicamente sto migliorando,appunto perchè mi sto lavando. Figurati se mio padre mi diceva di non lavarmi il pisello!
Quindi, spero che questa incisione sia sufficiente, perchè mi sarebbe piaciuto avere la circoncisione, però ha detto il dottore che non serve a niente. In effetti il problema si presenta a metà: riesco a far uscire il glande, ma difficilmente lo faccio rientrare. Basta un taglietto.
Se non fossi riuscito manco ad aprirlo, allora ci voleva la circoncisione. Tutto qua.
Prima dell’intervento chiederò la priorità: ” Dottore, dopo questo intervento riuscirò a scoprire e ricoprire il glande con estrema facilità? ”
Ragazzi poi volevo chiedervi una cosa: cos’è questo filetto di cui tutti parlano? Sento dire da alcuni che dopo vari rapporti si rompe ed esce molto sangue,ed è molto doloroso; dopodichè l’individuo migliora ulteriormente l’elasticità del proprio pene
Ma per caso è l’intervento che devo farmi io????

P.S.: quanto è difficile la vita…

231. lol - August 5, 2009

@Bob
ciò che dici tu è giusto,ognuno deve poter avere la possibilità di scegliere cosa fare del proprio “amichetto”.
Allo stesso modo però non puoi mettere in dubbio ciò che dice chi è stato operato.Nella maggior parte dei casi l’operazione cambia la vita del soggetto,la mia per esempio:soffrivo di eiaculaz precoce,avevo grossi problemi con tutte le ragazze,alla fine si è aggiuna pure la fimosi.
Dall’operazione ad oggi ho avuto solo vantaggi,te lo assicuro,il tempo di durata si è realmente allungato,la pulizia ora è ottima e la mia ragazza,adora il nuovo “volto” :-)
E’ naturale che non tutto ciò che luccica è oro,infatti se leggi su troverai dei commenti di persone che magari non avrebbero voluto l’operazione,ma sono un numero veramente basso.
Noi parliamo sulla nostra esperienza ed è comunque bello avere questi scambi di opinioni.
Ciao a tutti :-)

P.S. Paz,tu hai fatto tanto per me e te l’ho già detto,rispondere a qualche mess ognoi tanto mi sembra il minimo…Ciao…

232. Ipernova - August 5, 2009

@Lorenzo:
Scusami per l’incomprensione, meglio così :-)
Quello che alcuni chiamano “filetto” è il frenulo, vale a dire è quel lembo di “tessuto” che lega la parte sotto del glande con il prepuzio. Abbiamo una cosa simile anche tra le labbra superiori della bocca e la gengiva. Comunque, il piacere sessuale viene in gran parte dalla stimolazione del frenulo.
Quella storia del fatto che si rompe e perdi sangue ecc, un po’ è una leggenda metropolitana, ed un po’ è un problema di alcuni che ce l’anno troppo corto e quindi si “tira troppo” durante l’erezione.
Allora vai di incisione! E poi ci racconti come va. 😉

@lol:
Non dir così che mi emozioni 😀

Paz

233. Lorenzo - August 6, 2009

addirittura durante l’erezione?
Madonna mia lol
Una cosa di cui vado certamente fiero sono le prestazioni del mio pene in stato eretto, devi vedere dopo che mi sono masturbato in che stato é! Na roba 14-15 centimetri!!
Ah, poi una cosa che vorrei cambiare è anche il metodo di masturbazione, passando al classico. Penso che così facendo la tendenza del glande a uscire fuori diventi più forte.
Ti farò sapere
Io dopodomani parto pe la Puglia e torno il 22, grazie per tutti i consigli, ti aggiornerò

234. Ipernova - August 7, 2009

@Lorenzo:
Modera un po’ i termini. A me basta sapere se sei o meno felice, non di come ti senti col tuo pene dopo che ti sei masturbato. Vai a cozzare con quel po’ di homofobia che abbiamo tutti dentro di noi :-) (non ho niente contro, eh!?)

E poi, non ho mai visto qualcuno che fosse fiero delle prestazioni del proprio pene moscio. :-) Oppure hai solo detto la frase per dire che te lo sei misurato? Mettiti il cuore in pace, a contare è solo il diametro e come lo si usa.
E se devi andare fiero di qualcosa, è di una donna che ti chiede “ancora”.

Seconda cosa, è la quattordicesima volta che ci parli del tuo metodo di masturbazione e che lo vuoi cambiare. Ognuno fa come gli pare. Fai pure come vuoi, basta che ti diverti. I consigli di come toccarsi sono robe che si sperimentano alle medie :-)

La famosa incisione l’hai fatta o no? Aggiornaci quando l’avrai fatta.

Paz

235. lol - August 7, 2009

Bella paz!!!

:-)

236. antonio - August 7, 2009

allora sono passati 27 giorni dall’operazione tt apposto. I punti sono caduti e il medico ha detto guarito. Il pene xò quando è in erezione mi dà fastidio.Cioè la pelle è come se mi stringesse e provo un pò dà fastidio. è normale? nel senso dopo la guarigione è normale che ci sia qst fastidio( che penso possa essere uno dei motivi la cicatrice che penso diventi di minore grandezza e spessore cn il passare del tempo) oppure è una cosa che non rientra nella norma? Ipernova sai cosa c’è … scrivo come un sms solo perchè stò in ufficio da mio padre e non vorrei che leggesse quello che scrivo perchè mi dà fastidio.Provo più sicurezza parlare con voi che con mio padre di questa cosa essendo un tipo che ritiene tutto leggero e non si rende conto che può essere unproblema per un ragazzo questo atteggiamento.Per il resto grazie per le risposte

237. Ipernova - August 8, 2009

@antonio:
Ti capisco, per certa gente il pene e la sessualità sono un tabu e quindi sono sbrigativi. Molti genitori sono così.

La sensazione che ricordo appena dopo l’erezione è quella di sentire la pelle tirata. Vale a dire, prima ce n’era in abbondanza, e poi hanno lasciato lo stretto necessario. Ti riferisci a questa sensazione? Perché se è questa ti passa dopo un po’.
Se invece senti stringere in corrispondenza della cicatrice, allora se non ti passa è meglio parlare col tuo medico.
La pelle è una cosa strana, se la sforzi troppo a stirarsi lei si restringe (si creano delle fibre bislacche).
Forse è solo conseguenza delle “tensioni” subite coi punti. Lascia passare dei giorni e vedi cosa succede.

Paz

238. Henzo - August 9, 2009

Ciao!!!
Dalla mia operazione sono passati un mese e dieci giorni circa…
Sono stato in vacanza al mare e ho fatto l’amore con la mia ragazza e finalmente posso dirvi che per ora sono soddisfatto della circoncisione.
Anche la mia ragazza ha apprezzato il mio “nuovo amichetto” e sia lei che io abbiamo sentito sensazioni diverse da prima…
Grazie a tutti voi di questo forum per avermi dato coraggio per affrontare l’operazione..
A presto

239. simone - August 9, 2009

ciao a tutti
Innanzitutti mi presento..Mi chiamo Simone e ho 20 anni:22 giorni fa per il frequente problema di fimosi ho subito la circoncisione..dell’operazione in generale nn mi lamento..tutto regolare e fastidi sopportabilissimi;i punti stanno cadendo piano piano e già sono soddisfatto del risultato..però avrei dei dubbi che spero la vostra disponibilità mi chiarisca;è normale che quando non è in erezione sia gonfio intorno ai punti e che la pelle arrivi a coprire metà del glande?in erezione il gonfiore quasi sparisce,il glande è completamente scoperto e sembra che sia già pronto per essere utilizzato anche se sono consapevole che devo aspettare ancora..grazie in anticipo e complimenti x il forum..:)

240. lol - August 10, 2009

@Simone: il gonfiore è normale,se leggi su c’è pieno di commenti di gente che si lamenta del gonfiore,è normale.
Per quanto riguarda la pelle penso anche sia normale,sicuramente ti avranno fatto una circoncisione parziale e non totale,ecco perchè la pelle ricopre metà glande,in genere i medici la preferiscono per noi ragazzi,lasciando un pò di pelle a coprire.

@Henzo: Sono contentissimo per te,hai visto che ne valeva la pena…
In bocca al lupo e sai chi ringraziare…

Forza ragazzi,tutti in coro: Graaazieee Paazz…

:-)

241. Ipernova - August 12, 2009

@Henzo:
Non potresti farmi più contento.
Vai così, e se hai altro da dirci, siamo sempre qui.
(Anche se lol mi ha già tolto le parole di bocca)

@simone:
Il gonfiore nella cicatrice è normale. Se però passa più di un mese e mezzo e continua gonfio allora c’è qualcosa che non va :-)
Ti hanno fatto una circoncisione parziale. Non si sa quale sia meglio, le scuole di pensiero più conservatrici tendono a fare come hanno fatto a te. Le scuole di pensiero più rivoluzionarie, tengono sempre scoperto (come a me). Non dovrebbero esserci grosse differenze. Tienici aggiornati.
(E comunque lol mi ha già tolto le parole di bocca)

@lol:
Comincio a capire la dimensione del favore che ti ho fatto 😉 Fra un po’ leggeremo i tuoi primi messaggi e le mie prime risposte e ricorderemo i vecchi tempi! 😀

Paz

242. lol - August 13, 2009

Ahahah…Grazie Paz…
Tranquillo,ora rallento un pò perchè inizio di nuovo a lavorare e il compito di risp sarà solo tuo :-)
Ciao Paz,Buona giornata…

243. enrico - August 14, 2009

sono Enrico e ho 18 anni.Sono stato operato di fimos 35 giorni fa (circoncisione)e i punti sono caduti.Volevo chiedervi da dopo quanto tempo dalla caduta dei punti posso farmi una sana nottata di passione con la mia fidanzata?La prima volta che lo farò sentirò qualche fastidio?A me è stato tolto pure il frenulo e nella parte anteriore presento una parte di pelle come se fosse irritata… è normale? attendo vostre risposte grazie

244. Ipernova - August 15, 2009

@enrico:
Ciao enrico, benvenuto nel club :-)
Di solito i medici parlano di 1 mese dopo l’operazione (per nottate di passione). Devi vedere tu come ti trovi.
Sopra fra i commenti ci sono un sacco di altre persone che ci hanno descritto il post operatorio. Alcuni non hanno nemmeno lasciato cadere i punti, altri invece hanno aspettato di più.
Basta che fai piano, usi il preservativo e magari anche qualche lubrificante per rendere il tutto più scivoloso.
Il frenulo comunque non ti è stato tolto, solo accorciato. Di solito la parte più delicata è appunto il frenulo, la maggior parte della sensibilità è lì. L’arrossamento è di norma, ma non saprei dirti se quello che vedi tu è normale o meno. Se persiste parla col tuo urologo.

Facci sapere poi come ti trovi e se alla ragazza piace il tuo nuovo look (fino adesso non c’è stata una ragazza che non l’ha adorato)

P.S.: Dopo il mese di pausa, aspettati delle prestazioni abbastanza veloci :-)

Paz

245. Lorenzo - August 23, 2009

Comunque non basta la circoncisione per essere sessualmente soddisfatti…
In pratica la fimosi è quando la pelle è aderente al glande e di conseguenza non si riesce a tirarlo fuori.
Io questa aderenza non ce l’ho quindi perchè dovrei farmi la circoncisione?
Mio padre non è circonciso e ha quasi metà glande che gli esce fuori… l’altra volta per scherzare mi ha preso pure un pò in giro, ovviamente non faceva sul serio

@lol: speriamo, quindi questo taglietto non è nulla in confronto alla circoncisione?
Magari al medico gli chiedo di levarmi pure il filetto, per sicurezza…

246. Ipernova - August 23, 2009

@Lorenzo:
No Lorenzo. Leggiti il post, la fimosi non è la pelle aderente e mi sorprende che tu non abbia ancora chiaro il concetto.
L’aderenza può essere una conseguenza della fimosi, ma la fimosi è tutt’altro.
Vedi di capire bene il significato di fimosi altrimenti non risolverai il tuo disagio.
Il fatto che tuo padre abbia metà del glande che esce fuori non mi è chiaro, stiamo parlando di pene in erezione? Perché se così è, tuo padre è fimotico.

Sul fatto che non basti la circoncisione per essere sessualmente soddisfatti hai piena ragione. 😉

Paz

247. S - August 23, 2009

Buonasera a tutti. Vi voglio umilmente segnalare un importante e dettagliato studio su una parte fondamentale del pene.
Il Dott. Taylor ha pubblicato vari articoli su una parte denominata “Ridged Band”. Consiglio a chiunque pratichi l’inglese di fare una ricerca in google con le parole: ridged band.
Scoprirete che rimuovere il prepuzio e’ una azione veramente invasiva e che porta alla perdita della qualita’ dell’esperienza sensoriale sessuale.
Auguro a tutti ottima salute, non voglio creare polemiche ma suggerire a chiunque non abbia la necessita’ di evitare categoricamente la circoncisione.

248. Lorenzo - August 24, 2009

Sì forse devo rivedermi bene cos’è la fimosi, ma l’importante è che non ce l’ho.
Riguardo mio padre, intendevo dire che la sua situazione da non-circonciso è simile a quella di un circoncisio, perchè praticamente un pò di glande c’è l’ha fuori a pene flaccido (forse tu hai capito che ne riesce a tirare fuori metà, ecco perchè hai detto che è fimotico) mentre tutta la pelle del prepuzio è tirata un poco indietro,molto allargata a quanto io abbia potuto notare,e questo forse è il frutto di sue esperienze sessuali in passato,penso. A furia di fare esercizi tramite esperienze sessuali o masturbazione la pelle gli si sarà probabilmente allargata, cosa che dovrebbe succedere nel mio caso, se Dio vuole, quando avrò esperienze sessuali o quando adotterò un nuovo metodo di masturbazione, quando il pene eretto non mi farà male. Quindi gli riesce facilissimo aprirlo e chiuderlo, e me l’ha pure mostrato, una cosa incredibile, naturalmente tutt’altro rispetto a me. Ecco perchè ho voluto dire che non basta essere circoncisi per fare bene il sesso 😀

249. Ipernova - August 25, 2009

@August:
Grazie per l’indicazione 😉
Fai conto che in USA stanno pensando di obbligare a fare la circoncisione per prevenire l’AIDS.
Ma comunque hai ragione, in nessun momento mi sento di dire che il prepuzio non sia una parte molto sensibile.

@Lorenzo:
Ok, ora ho capito cosa intendevi.
Comunque la pelle non si allarga con l’esercizio. Anzi, se si “stira” troppo la pelle quando non può farlo, lei reagisce aumentando le proprie “fibre” e si ottiene l’effetto opposto. Più si cerca di stirare la pelle e più le si irrigidisce.
Quindi non credere che forzando risolverai qualcosa.

Non ho ancora capito se stai attendendo di fare quella famosa incisione o se non la farai :-)

Paz

250. Lorenzo - August 27, 2009

scusa iper ma quindi la famosa ginnastica prepuziale non serve?
Uno si tira su e giù la pelle della ” punta ” , se così la vogliamo chiamare, come il collo di una maglietta che si allarga
Ora, la cosa non dovrebbe essere avvantaggiata dal fatto che l’individuo in questa maniera si masturbi così da allargare sempre di più la pelle? Se io mi masturbo tirando giù e su la pelle, l’esercizio di allargamento non dovrebbe essere facilitato? Oppure è un esercizio che va fatto solo a pene flaccido?
Comunque, son risposte che vi posso dare solo post intervento, perchè ora non ho la benchè minima idea di come sarà il mio pene, dopo

251. Ipernova - August 28, 2009

@Lorenzo:
Se esageri ottiene l’effetto opposto, se fai un po’ di ginnastica male non fa. Dopo l’intervento, quando avrai preso un po’ di dimestichezza, dacci le tue considerazioni finali.

Paz

252. enrico - August 31, 2009

salve volevo dirvi che ho provato a fare sesso ma mi esce sangue dalla parte superiore del pene (quindi non dove stà il frenulo ma la parte opposta) è normale dopo quasi due mesi?Comunque il frenulo non mi è stato accorciato ma tolto e la cosa che mi manda in bestia e che mi dissero che dovevo subire solo circoncisione e non l’eliminazione del frenulo e solo dopo l’operazione ho scoperto che anche quello era scomparso.Riguardo alla sensibilità è verissimonon èpiù come prima e soprattutto non ho nemmeno più così tanta voglia di masturbarmi (non so il motivo), come se non provassi più piacere come prima .La mia fidanzata lo trova carino esteticamente quindi chi ha paura che non piaccia alla propria partner non abbia paura che piace piace xd ipernova m dai dei consigli sulle cose che ti ho detto? grazie ciao

253. Ipernova - August 31, 2009

@enrico:
2 mesi sono ancora pochi.
Il fatto che tu sia arrabbiato perché ti hanno “asportato” il frenulo, basta e avanza per non aver voglia di masturbarsi. C’è gente che se non c’è sole non si masturba.
Per la sensibilità, non sei ancora a regime, vedrai che ti abituerai e sarà una figata.

Quello che può succedere (e anche a me è successo) è che la pelle non sia ancora abituata a stare così “stirata”. Come quando aumentano il seno ad una donna :-). Dopo un po’ di tempo acquisisce l’elasticità che gli serve.
Tiene presente però che adesso la pelle rimane molto più stesa che in un pene non-circonciso (soprattutto con pene eretto) ed è una pelle molto sottile. Se si secca troppo (usando il sapone sbagliato) tenderà a screpolarsi e sotto sforzo si sfibrerà.
Forse è stato questo a causare il sanguinamento. Se invece è qualcosa di più simile ad una cicatrice che perde, allora fai un salto dal dottore.

Ribadisco, 2 mesi sono pochi per capire quanto sarai felice per il resto della tua esistenza :-)

Paz

254. enrico - September 1, 2009

in che senso parli di sapone sbagliato? onestamente il medico mi disse sei guarito e quindi potevo pure smettere di usare acqua ossigenata e saponi particolari per l’igiene intima.Te che mi consigli?Bhè il medico mentre mi operava mi disse 25 giorni massimo e potevo fare sesso a tutta forza .Mbha una cosa solo non ho visto: se quando perdevo sangue era dalla cicatrice o no… se non sbaglio lì non c’era la parte di cicatrice gonfia che ho.Se è una cicatrice che perde che succede o cosa potrebbe succedere?

255. Ipernova - September 1, 2009

@enrico:
25 giorni mi sembrano pochi, comunque…
Quando ti parlo di saponi intendo che molti saponi sono aggressivi e seccano molto la pelle. Questo vale anche per le mani.
Ad esempio se io mi lavo le mani col sapone per i piatti e l’acqua calda, mi spello completamente la pelle e si screpola diventando rossa.
La pelle del tronco del pene è molto sottile e soprattutto subito dopo l’operazione è soggetta a sollecitazioni alle quali non è abituata. Se il sapone la rende troppo secca sarà più sensibile alle piccole lacerazioni.
Alle volte capita, in rapporti poco lubrificati oppure andando di mano, di tirare troppo la pelle, rischiando di fargli un po’ male.
Vedi se è il tuo caso, se così è in 1 o al max 2 giorni ti passa.

Paz

256. Lorenzo - September 7, 2009

Il 9 (mercoledì) dovrei operarmi…
Il dottore mi ha spiegato tutto nei minimi dettagli.
Quando ” spapocchio ” il pene si forma una clessidra.
Vabè, comunque alla fine mi ha fatto un semplice disegno:
si tratta di un’incisione (al prepuzio,la parte inferiore penso) di 6 millimetri, a formare una V che permetta poi alla pelle del glande di scorrere velocemente.Però penso che il mio pene in stato flaccido resti normale con la sua incisione,nel senso che solo in erezione tenderà a mostrare questa V,aprendosi sempre di più. Niente circoncisione ha detto, ma a quanto ho capito gli effetti post intervento saranno uguali: niente erezioni per 10 giorni…cavolo come farò? Poi una visita ogni 4-5 giorni
L’intervento avverrà in anestesia locale, mi ha detto che si può fare con la siringhina o con una pomata anestetica, ma aspettando 25 minuti che si assorba…beh ho scelto la prima, sono coraggioso, anche perchè due anni fa me ne fecero un sacco sotto al palato per un intervento a un dente.
Domani mio padre lo chiama per la conferma della data, è nostro amico tra l’altro. Dice che in ospedale non si può fare, in effetti ha ragione perchè il Santobono di Napoli è un ospedale per bambini.
In ambulatorio a parte quindi. Il dottore mi ha assicurato che non sentirò niente, io …beh gli ho detto la verità, che ho solo paura della puntura anestetica, e gli riferirò poi di questa mia paura di non avere erezioni.

257. Ipernova - September 7, 2009

@Lorenzo:
Bene, sono contento.
Ma se dovevi avere paura dell’iniezione, allora era più facile scegliere la pomata, no? :-)
Comunque per evitare disagi nell’operazione ci sono dei consigli nei commenti sopra, anche se riassumendo sono: ammazzati di pippe prima, e dopo non bere tanta acqua prima di dormire (la volgia di andare in bagno la mattina provoca drizzamenti).

Ci sentiamo dopo l’intervento

Paz

258. Lorenzo - September 8, 2009

paz io in bagno la mattina ci vado sempre, quindi acqua o no la vescica devo svuotarla comunque ^^
Cercherò di non bere per 12 ore
Per le pippe vedo un pò, oggi sono in compagnia ma in questi giorni penso di essermi dato da fare abbbastanza.
Ci sentiamo, poi ti faccio sapere tutto.

259. Lorenzo - September 9, 2009

Mamma mia che stress…sti 7 giorni devono passare veloci, diamine
Intervento ok, chiacchierata col dottore durante l’intervento, con mio fratello in presenza che mi faceva compagnia, e mia madre dall’altro lato che non voleva vedere XD
Bah, niente dolore, solo dei pizzicotti sentivo, ma duravano un attimo, forse quello era il momento in cui veniva tolta la pelle
Al momento non posso comunicarvi nulla perchè il mio pene è un non so che dove a un certo punto spunta un glande tutto aggrovigliato con dei punti, cioè non è rotondo, anzi non so manco se è il glande, perchè l’urina non usciva dal buchetto, quasi a prendere ” una scorciatoia ”
Crema anestetica quando voglio io, 3-4 volte al giorno, e chiamata giornaliera al dottore.
Mamma mia questi punti…sono tipo delle cuciture che pungono quasi, ma so fastidiose…cioè cammino come uno che ha una scoliosi…
Solo PC e PlayStation in questi giorni…
Inoltre chiederò al dottore se quest’ammasso di roba (che ripeto, dovrebbe essere il glande perchè ha i punti) rientri dentro dopo un pò…ma penso di sì…finalmente ho un pene ben funzionante…e il bello sarà quando finalmente potrò testarlo lavandomelo, tirando su e giù vedendo la differenza.
Saluti a tutti,compreso Paz

260. Lorenzo - September 9, 2009

Correggo, è solo la pelle gonfia, mentre basta tirare un pò e il glande esce fuori in modo da permettere la fuoriuscita dell’urina ^^

261. Ipernova - September 12, 2009

@Lorenzo:
Non ho capito molto dalla tua descrizione, ma ho capito che tu non sai molto bene cosa sia il glande :-)
In pochissimo tempo tornerai operativo, stai tranquillo tranquillo. E magari studiati un po’ di anatomia, o guardati dei filmati porno.

Paz

262. Scofield - September 15, 2009

Ciao paz innanzitutto complimenti per il sito, una vera perla nel panorama del web.
Ti racconto la mia storia, mi scuso in anticipo se è un po lunga.
Allora all’incirca a Marzo 2009 a quasi 20 anni mi appresto ad avere il mio primo rapporto sessuale con la mia ragazza, ma arrivato al dunque mi accorgo che il mio prepuzio a pene in erezione non scopre totalmente il glande e che ciò mi provoca dolore, causa lo strozzamento del pene, inoltre noto come il mio glande sia fortemente ipersensibile e al solo tocco di qualsiasi oggetto salti in aria dal DOLORE (io mi masturbavo sempre a glande coperto quindi non sapevo di avere questa ipersensibilità acuta) risultato è un disastro totale perchè il dolore mi causa perdita di erezione. Va avanti cosi per i rapporti a venire, non riuscivo a fare l’amore (immaginate che disagio con la mia ragazza). Decido cosi di farmi visitare e l’urologo mi dice che ho una fimosi non serrata e che basta effettuare 2 piccoli taglietti sul prepuzio in modo da allargarlo e tutto si sistemava e che mi avrebbe rimosso il frenulo. Cosi è stato, mi sono operato il 29 Maggio 2009. Appena i punti sono caduti e l’operazione del tutto superata mi accorgo però che il risultato è stato insoddisfacente perchè anche se adesso riesco a scoprire il glande anche in erezione, ancora il prepuzio non scorre liberamente ma scende a forza e si accumula sotto il glande e per farlo ritornare su devo applicare pressione, insomma ancora non si ha un movimento naturale e l’ipersensibilità è rimasta come prima.
Ti lascio immaginare il mio sconforto nel non aver risolto il problema, ma mi faccio forza e pochi giorni fa vado dal mio medico di famiglia, anch’esso urologo. Mi visita e mi dice che se mi da ancora fastidio devo operarmi ma è indeciso sul farmi una circoncisione per risolvere un problema ormai molto lieve ( in effetti ormai la fimosi è lievissima ma pur sempre fastidiosa) quindi è intento nell’applicarmi altri 2 taglietti in modo di allargare ulteriormente il prepuzio e quindi evitare una operazione drastica come la circoncisione anche se, continua, non è sicuro che con altri 2 taglietti la situazione si risolva.
Quindi ha detto che questa scelta tocca a me cioè se vedere se applicando altri 2 taglietti si risolve la cosa o fare la circoncisione da subito, io sono in preda al panico, la situazione mi sta uccidendo psicologicamente, mi sono anche lasciato con la mia ragazza.
Sono fortemente indeciso, forse sarebbe il caso di fare una circoncisione parziale? qual’è la tua idea su di essa? Mi fa paura onestamente la circoncisione totale perchè ho il timore che si perdano tessuti erogeni e che provi poco piacere in futuro.
E infine, come potrei fare per ridurre la forte ipersensibilità del mio glande nel caso in cui non dovessi circoncidermi?
Paz sei l’unica persona che mi può dare una mano, ci sto abbastanza male, fammi sapere presto.
Un grazie grandissimo e un abbraccio
Scofield

263. Lorenzo - September 15, 2009

@ paz: ehm sì, forse hai ragione
Comunque ora ho capito tutto, la situazione era questa:
pelle del prepuzio (quella rimasta ovviamente) gonfia per l’anestesia, sgonfiata definitivamente proprio oggi, e punti attaccati al contorno dello stesso prepuzio, ridotto perchè vedo che giustamente un pò di pelle manca. (un po’ di glande è a contatto con la mutanda a pene flaccido ^^ )
In pratica l’anestesia è stata fatta alla pelle interna che copre il glande,quindi l’ha piegata all’infuori. Spero tu abbia capito, ma non è questo l’importante comunque 😀
Zero erezioni in tutto questo lasso di tempo, domani è una settimana che mi sono operato,anche se la prima notte ne ho avuta una ma non sentivo dolore. Ero solo in preda alla paura, fu difficile, perchè ogni volta: cavolo ce l’ho eretto! Però diciamo che è facile non avere erezioni.
Ora aspetto solo che i punti cadano, così potro lavarmelo un pò, dato che quando provo ad aprirlo mi fa un pò male per queste dannate cuciture che mi ha messo il chirurgo ^^’

@scofield: dannazione mi dispiace. Per la sensibilità posso solo dirti che ce l’ho pure io, e che chiederò al mio dottore qualche pomata, perchè mi sono fatto anche io un intervento che NON è la circoncisione
Secondo me tra i due interventi che ti puoi fare alla fine non cambia molto, ma se pensi al fatto che la circoncisione totale faccia perdere tessuti erogeni, beh allora come mai questa operazione se la fa tanta gente? ^^

264. Ipernova - September 15, 2009

@Scofield:
Innanzitutto vorrei dire che mi piace molto la tua musica e che fra tutti prediligo “A Go Go” e “Uberjam” 😉

In secondo luogo vorrei dirti che tutto quello che hai vissuto è normale, e molto simile alla mia situazione, tranne per il fatto che mi sono accorto prima di tentare un rapporto.
L’elevata sensibilità del glande è direttamente legata al fatto che resta sempre coperto. Ma adesso che hai fatto la prima operazione, la sensibilità è un po’ diminuita?

Il problema delle operazioni al pene è che vengono fatte sempre a pene moscio, e lo stesso dottore la valuta a pene moscio. Quindi capita che i “taglietti” o la “circoncisione” non bastino perché il pene assume poi tutt’altre proporzioni.

Tieni presente comunque che in un rapporto non è che il glande deve uscire ed entrare per forza ad ogni movimento. Certo è che forse ti serve un po’ più di “margine”.

Se ti sei trovato bene con l’operazione che hai fatto, ed adesso rimane solo il problema della movimentazione, direi di provare a fare altri 2 taglietti (che sono meno invasivi della circoncisione). Poi casomai fai sempre in tempo a circonciderti.

Per quanto riguarda l’ipersensibilità del glande sappi che la soluzione è proprio la circoncisione!!! L’unica maniera per diminuire la sensibilità (ho presente il fastidio che descrivi ed è notevole) è tenendo il glande sempre scoperto. Io ero così ed adesso lo metto sotto la doccia senza sentire fastidi particolari.
Per la diminuzione del piacere ci sono tanti che dicono tante cose. Resta il fatto che io conosco tantissima gente circoncisa che è felicissima della propria vita sessuale (direi praticamente tutti) e che io stesso sono fiero portabandiera.
Ti ricordo che io ero nella tua situazione e adesso sono circonciso che più circonciso non si può.

Prendila leggera, non lasciarti con la ragazza. Sono cose passeggere e NON ti rendono sicuramente “meno uomo”. Anzi, dopo che avrai fatto i piccoli interventi diventerai una macchina da “guerra”! 😀

@Lorenzo:
Ok, bene. Poi quando saranno andati via i punti dicci come ti trovi 😉

Paz

265. Scofield - September 16, 2009

Grazie Paz per la risposta e lorenzo per il conforto.
Con la prima operazione ancora la sensibilità non è diminuita e quindi continua ad essere un problema. Per quanto riguarda la mia situazione, in pratica presento un restringimento proprio appena sotto il prepuzio, molto lieve ma che rende innaturale e difficoltoso scoprire il glande quando il pene è in erezione, forse contribuisce anche il fatto che ho parecchia pelle che ricopre il glande, basterebbe proprio togliere giusto il prepuzio e una piccolissima parte al di sotto di esso per risolvere il problema.
Vedremo forse applicando altri due taglietti si potrebbe risolvere il problema cmq venerdì ho l’incontro decisivo con il medico per decidere quale operazione effettuare il mercoledì successivo. Paz ma non ci sarebbe modo di farti vedere non so per mail le foto della mia situazione? vorrei tanto una tua impressione se non sono troppo invasivo.
Ti ringrazio anticipatamente e ancora complimenti per il sito.

P.S. hai degli ottimi gusti musicali 😉

A presto

266. Ipernova - September 21, 2009

@Scofield:
Non posso sostituirmi al medico. Io di situazione conosco solo la mia, il medico ne ha viste tante e le ha studiate a fondo. Quindi vai tranquillo dal medico che ti consiglierà la soluzione più opportuna. E comunque in Italia i medici sono sempre abbastanza conservatori, vale a dire, potrai sempre scegliere una circoncisione più “radicale” in futuro.
Se vuoi sapere altro sui miei gusti musicali, sappi che puoi cliccare qui per entrare nella categoria “musica” del blog :-)

Paz

267. Lorenzo - September 21, 2009

Però… Ipernova secondo te il medico di Scofield non ha sbagliato a fare i conti sulla sua situazione?
Mi spiego
L’intervento è stato fatto per mettere apposto la situazione prepuziale
Quindi il medico non doveva accertarsi di aver fatto tutto bene e che dopo non ci sarebbero stati problemi?
Possibile che non abbia calcolato questa piccola sfortuna capitata a scofield?

268. Ipernova - September 23, 2009

@Lorenzo:
Dal pene moscio non si capisce assolutamente le dimensioni che assumerà. La cicatrizzazione inoltre non è sotto stretto controllo dei medici. Alle volta capita che avvenga troppo stretta.
Non c’è da perdere la testa, alla fine si risolve tutto.

Paz

269. SPREPUZIO - September 23, 2009

salve a tutti sono nuovo

270. SPREPUZIO - September 23, 2009

ho bisogno assolutamente di tutti i vostri pareri sulla variazione di piacere sessuale riscontrato dopo la circoncisione.meglio avere piacere con qualke fastidio…. o averne di meno senza fastidi…. ? ma qua a quanto pare si rischia di non provare piu piacere….. rispondete in tanti

271. Scofield - September 23, 2009

ciao paz,
il mio medico mi ha rivalutato bene oggi e mi ha detto che altri taglietti non servirebbero a nulla nella mia situazione e mi ha consigliato di effettuare una plastica del prepuzio cioè mi ha detto mi toglie meno pelle possibile in modo che non rimanga tutto il glande scoperto ma solo una parte.
E qui sempre i dubbi mi assalgano, mi identifico un po nella domanda postata appena sopra da SPREPUZIO…ho il dubbio se tenermi un leggero fastidio o agire..
Grazie
A presto

272. Lorenzo - September 23, 2009

Mah, qua mi sembra che i fastidi siano mentali, non voglio offendere nessuno ovviamente, non fraintendete.
Io oggi mi sono masturbato per la prima volta dopo essermi operato,in maniera diversa da come lo facevo prima, col pene coperto; ragazzi posso dirvi che ho scoperchiato moltissimo il glande, che se ne voleva scendere sempre di più durante la stimolazione ma ogni tanto lo facevo risalire se no non provavo piacere, (non sono circonciso, difatti mi pareva che solo i circoncisi avessero la possibilità di far coprire e scoprire INTERAMENTE il glande. Alla fine è il prepuzio che mi aiuta nel piacere,così come in tutti i non circoncisi, solo che io ho un po’ di vantaggio in più avendo meno pelle, penso) e ho provato comunque piacere, e spero di provare altrettanto in un rapporto sessuale; scofield io penso che il piacere si possa provare in tutti i modi, se ben ho capito cosa vuoi dire, qualunque intervento tu ti faccia, il piacere ci sarà sempre.
Se non ho capito perdonami, in effetti ho solo 16 anni e certe terminologie non le apprendo! 😀

273. SPREPUZIO - September 24, 2009

Caro Lorenzo non sono assolutamente fastidi mentali,si tratta solo di arginare la disinformazione e le ridotte spiegazioni preintervento di molti urologi;dico questo per permettere a tutti di affrontare l operazione piu’ serenamente.Nel mio caso la preokkupazione non va all intervento stesso,il dolore post operatorio, ma solo verso quelle ke potrebbero essere alterazioni della sensibilità e non ultima della morfologia del pene quale causa di inaccettazione e da qui difficoltà psicologiche nell atto sessuale.Penso sia bruttissimo ritrovarsi in una situazione da cui nn puoi fare ritorno e dire.. io non lo sapevo che era così;è una cosa ke succede molto spesso credimi, soprattutto per chi lo fa da adulto e ha quindi un sistema sensoriale tarato in un certo modo.Purtroppo è impossibile negare la perdita di sensibilità,è insita nella nostra biologia,il glande di un circonciso nn sara’ piu rivestito come l interno delle nostre guance…. dove anke un capello fa la differenza, ma come le nostre labbra ben piu’ spesse e resistenti adatte all ambiente esterno.E’ bene sapere tutto questo mi pare…. e ci sipuo’ affidare al sensorio di chi ha subito l operazione solamente… e ricavarne una media…

274. Ipernova - September 24, 2009

@Scofield:
Ho degli amici che hanno fatto la “circoncisione parziale” e si sono trovati benissimo. Dovrebbe aver il vantaggio che il post operatorio non da nessun fastidio (se si drizza non forzi la cucitura).
Se sei indeciso sulla circoncisione, è ancora più indicato quella che il medico ti ha indicato 😉 Vai tranquillo!

@Sprepuzio:
Sulla questione del piacere hanno già tutti detto la propria. Quindi leggiti i commenti sopra e scoprirai che la stragrande maggioranza gode (uno solo dice che preferiva prima, ma in realtà anche prima non gli andava bene, quindi è rimasto in forse), e che TUTTE le consorti preferiscono la circoncisione, TUTTE!

@Lorenzo:
Tu qui sei la mascotte :-) ma lascia che le risposte ed i commenti li faccio io perché per ogni cosa che dici giusta, ne dici due inesatte 😀
E’ solo una questione di esperienza, sei sulla buonissima strada 😉
Comunque son contento che stia filando tutto liscio.

Paz

275. Lorenzo - September 24, 2009

eh eh hai ragione
Adesso spero di fare nuove conoscenze per avere una ragazza, ne ho bisogno!

276. lol - September 24, 2009

Ahah,bravo Lorenzo,aiuta Paz a rispondere ma stai più attento… :-) Sprepuzio (bel Nick) io ti posso dare il mio parere…La sensibilità diminuisce notevolmente,questo ha dato a me la possibilità di prolungare i tempi del rapporto ma soprattutto di provare un piacere diverso!Io personalmente preferisco adesso che prima dell’operazione,il piacere è più intenso e prolungato!!!te lo assicuro!(almeno per quello che provo io).
Paz, un abbraccio…

277. Lorenzo - September 25, 2009

Scusate, ma è strano che quando il mio pene è in stato eretto quasi metà del glande sia all’infuori? Succede anche a voi circoncisi?

278. SPREPUZIO - September 25, 2009

@Lorenzo
il pene è stato progettato per essere completamente scoperto in erezione mediante scorrimento del prepuzio.Siccome non è un progetto fatto al cad accade spessoche un prepuzio esuberante non permetta la scopertura automatica del glande o lo scopra solo in parte,a prescindere se ci sia o meno fimosi
@lol
tu dici che la sensibilità diminuisce di molto,poi dici che il piacere è piu’ intenso….. quindi non capisco….per te cosa significa sensibilità? forse tu sei uno di quelli che soffriva di ipersensibilià…. enn poteva sfiorarsi il glande…. pena vedere le stelle o un grosso fastidio… quindi la circoncisione ha attenuato li stimoli permettendo di viverli piu’ profondamente e non come fastidio….. Ma l ipersensibilià non è una condizione normale.. Normalmente il glande con la sua mucosa delicata trasduce tutti gli stimoli…. e per la sua sensibilita’ riesce a captare sia lo sfioramento piu’ leggero…. ke quello piu’ pesante e corposo trasmettendoli come piacere al cervello…. quindi ritengo.. che se un ipersensibile.. scende…. ad una sensibilita’ ridotta….e quasi normale rispetto alal precedente…. chi ha una sensibilita’ normale scende ad una sensibilita’ ridotta…. rispetto alla normalita’….. e invece di apprezzare tutte le sfumature di pressione e strofinio apprezzera’ magari sol quelel piu’ forti, mentre le piu’ leggere produrranno lo stesso efeftto ke provoca lo strofinio sulla cute che riveste l asta…. alla quale la mucosa del glande si è progressivamente similizzata

279. Lorenzo - September 25, 2009

paz, ci tenevo a sottolineare una cosa:
oggi ho avuto un’erezione e guardando nella mutandina mi accorgevo che il glande usciva, molto.
Andato in bagno, mi sono abbassato la mutanda e notavo che il prepuzio del pene in erezione, in stato di maggiore libertà, se ne scendeva via via verso il basso,(fino alla base penso, non ho visto fin dove perchè avevo paura) e dovevo farlo risalire un po’ per permettere il su e giù prepuziale…
Il prepuzio lo faccio salire e scendere a partire da metà del glande in su, ma quando è in erezione il pene sembra che non ne voglia sapere di restare coperto un minimo
Come se il glande tendesse a uscire tutto quanto, in erezione, ecco

280. SPREPUZIO - September 26, 2009

@Lorenzo
è tutto normale sei fortunato

281. Ipernova - September 26, 2009

@Lorenzo:
Caro Lorenzo, vai su Youporn.com e guardati dei filmati porno!!! Devi imparare le basi. Ancora un po’ e mi chiedi cos’è quell’escrescenza che hai in mezzo alle gambe 😀 Perdincibacco, fatti un po’ di ore nel sito che ti ho scritto sopra.
E comunque, hai meno di 16 anni! 😉

@lol:
Un abbraccio anche a te.

@Sprepuzio:
Come te io traduco ogni mio ragionamento ad una sequenza logica. Il tuo discorso filerebbe liscio non fosse per un piccolo dettaglio: “sentire di più non vuol dire godere di più”. Quando ti circoncidi ti accorgi nettamente di questa cosa.
Ti attizza di più una donna completamente nuda che si offre oppure una donna semisvestita che non si offre completamente?
Sembra una boiata, ma il paragone è calzante (e comunque non serve una preparazione mentale, viene tutto in automatico).
Tieni presente che il miglior sesso, quello tantrico, dura ore e non ci sono quasi stimoli.
La pelle del glande si ispessisce e si toglie mobilità al frenulo. Si sente meno, ma si gode di più. Per questo puoi solo che fidarti di quanto ti diciamo.

Paz

282. SPREPUZIO - September 26, 2009

Il glande è fatto per passare da una ambiente caldo umido ad un altro ambiente caldo umido, non certo per stare li secco nelle mutande è una mucosa….. e non una mucosa di transizione come diventa dopo. he la circoncisione serva in caso di fimosi è assodato… ma che sia meglio e che il piacere sia inalterato… ho fortissimi dubbi anzi sono certo che non sia così.Immagina tu un occhio senza palpebra come diventerebbe, dici ke nn si altererebbe nulla? E immagina se la mucosa interna della vagina fosse pelle normale, sei sicuro che sarebeb tutto uguale per l uomo e per la donna?

283. Scofield - September 26, 2009

Ciao Paz,
mi è sorta una domanda, ma a me che hanno rimosso il frenulo ho perso le maggiori terminazioni nervose che danno piacere?
Sono timoroso nell’effettuare altri interventi proprio perchè ho paura che effettuando la plastica del prepuzio (il 12 Ottobre ho l’operazione) perda ancora altri tessuti erogeni “fondamentali”…
Grazie
A presto

284. Ipernova - September 26, 2009

@ Sprepuzio:
Non ho capito cosa vuoi ottenere, non ho capito il tuo dubbio e non ho capito con chi ce l’hai. Ma so che hai capito poco e ti nascondi dietro a ragionamenti scientifici.
L’unica cosa che puoi fare è chiedere a chi ha provato tutte e due le sensazioni. Guarda i commenti lasciati da Max (all’incirca al numero 135).
Se la tua mentalità è quella, non fare niente al tuo pene.
Puoi star tranquillo che se tu, con questa mentalità, ti circoncidessi, di sicuro non ti si rizzerebbe. Lorenzo è giovane e spara alcune vaccate :-) ma sul fatto che sia una cosa mentale ci ha azzeccato.
Puoi chiederci se e quanto godiamo da circoncisi, ma provare a convincerci del contrario è veramente ridicolo.
Leggiti tutti i commenti e poi ne ridiscutiamo. Poi quando ti sarai circonciso potrai passare ad esprimere la tua gioia.

@Scofield:
In realtà le terminazioni sono dove il frenulo va a finire e non il frenulo stesso (in precedenza sono stato impreciso). Loro restano lì dove sono, è che prima a stimolarlo c’era un lembo di tessuto chiamato “frenulo”, adesso invece no. Diciamo pure che prima le terminazioni venivano stimolate con molta più efficacia.
Lo dico anche a te, leggiti i commenti di “Max”. A lui non serviva la circoncisione ma l’ha fatta lo stesso!

Paz

285. Lorenzo - September 26, 2009

ahahahah Paz io sono nato nel maggio del 93! (se non era una battuta)
Comunque proverò in erezione a far salire e scendere il glande completamente, penso però che potrò farlo solo in futuro, quando avrò recuperato queste due settimane senza godere :(
Intanto devo risolvere il problema della sensibilità, porca miseria

286. SPREPUZIO - September 27, 2009

Non voglio dimostrare un bel niente, anche io spero tanto che nn sia cosi’;ma l allarme nasce da commenti di persone che nn sentono piu’ piacere come prima e addirittura faticano a raggiungere l orgasmo.Siccome le basi biologiche per questa perdita di sensibilità ci sono…. da qui il dubbio…….Scusatemi se mi sono espresso male

287. Ipernova - September 28, 2009

@ Lorenzo:
Il problema della sensibilit si risolve da solo. Basta aspettare. Se vuoi accelerarlo, dopo la doccia asciuga il glande (scoperto) con il Phon (o Fon).

@Sprepuzio:
Il tuo è un timore comune. Ma ci sono moltissimi fattori nel sesso che non centrano con il senso del tatto.
Anzi, ti direi che lo stimolo tattile viene superato in gran lunga dalla somma degli altri stimoli.
Secondo te, riusciresti a fare sesso con una vecchietta? E secondo te, riusciresti a fare sesso se credessi che il tuo pene è menomato e non sente niente? (sono solo delle provocazioni).
La questione è la seguente: si sente di meno, ma questo non centra con la possibilità di fare sesso. Più ne vai fiero e più ti diverti.
Se per te la circoncisioni è troppo, prova a fare un intervento un po’ più conservativo.

Paz

288. lol - September 29, 2009

Paz,scusa se mi intrometto nel discorso…
Sprepuzio: spigami una cosa,vuoi sentirmi dire che da quando mi sono operato non sento piu’ niente?cje mi sono pentito?NO,mi dispiace,non è così,grazie alla mia esperienza,4 miei amici si sono accorti di avere il mio stesso problema,3 circoncisioni e una incisione,risultato?Tutti soddisfatti,PIENAMENTE.Ho detto k la sensibilità diminuisce,non che sparisce del tutto,ti ho detto che godo piu’ a lungo,non ti ho detto che non ho mai goduto…Rifletti quando leggi!Ti ho detto che è un piacere diverso,nuove sensazioni,diverse.Mi dispiace per te ma qui tra di noi non c’è nessuno che dirà di essersi pentito dell’operazione,apparte uno che se nn sbaglio gli hanno sbagliato l’intervento…
Quindi,se vieni qui a chiedere consigli e pensieri,io prima di tutti son ben felice di darteli,ma non cercare di farci accettare a tutti i costi i tuoi ragionamenti,non ce la farai.
Sinceramente non ho avuto problemi x il fatto che il glande si secca,io sono circonciso ma la vagina della mia ragazza è perfetta,una cosa compensa l’altra.
Ma pensi che se davvero creasse così tanti problemi come dici tu,io e non so quanti milioni di persone ci saremmo circoncisi???
Cerca qualcuno con cui parlarci a voce,se serve qualcosa,io per primo sono a disposizione.
Saluti a tutti,ciao Paz!

289. SPREPUZIO - September 29, 2009

Non sono qui per convincervi, ma affinche voi convinciate me…. visto ke anke io dovro’ fare l intervento e vorrei affrontarlo con tranquillità

290. SPREPUZIO - September 29, 2009

So tutto dell operazione sono ben informato ma una cosa…. che neanche un medico che opera puo’ sapere… è proprio cosa si avverte dopo…. a meno ke anke lui nn sia circonciso;c’è gente che si dispera e vorrebbe ricorrere alla foreskin restoration.. per chi nn conoscesse il termine, ripristino del prepuzio…. nella speranza di recuperare il piacere perso… non sono commenti o situazioni che mi invento…. ma esperienze di persono come te… ma ke a differenza tua hanno avuto un risultato non positivo dal punto di vista sensoriale.Il fatto che ci sia tanta gente circoncisa…. non significa nulla….. si sa ke nel mondo è diffusa la circoncisione come credo alla nascita e negli altricasi è un passaggio obbligato per una situazione patologica

291. Ipernova - September 29, 2009

Ci sono donne che si riconstruiscono l’imene per riacquistare la verginità. Questo non significa che serva a qualcosa. Il ripristino del prepuzio mi sa tanto che sia della stessa famiglia.

Il mio urologo si è circonciso alla fine dell’università.

Sappi che se prenderai la sensibilità minore come una riduzione del piacere, è possibile che incontrerai dei problemi puramente psicologici nella circoncisione. In tal caso, prova a parlare con un sessuologo (e cioè uno psicologo del sesso). Conosco un sacco di gente che ci va e può risultare utilissimo. 😉

Paz

292. Lorenzo - September 30, 2009

Asciugare il glande con il phon?
Figo devo provarci!
In effetti mi fa male se ci passo anche piano l’asciugamano sopra :(

293. SPREPUZIO - October 2, 2009

Un mio amico mi ha detto ke ora potrebbe usare il glande gome gomma da cancellare….. e nn sentirebbe nulla…. che bella cosa….

294. Ipernova - October 3, 2009

Sprepuzio, mi vuoi dire che adesso se vieni toccato nel glande, senza muovere pelle e frenulo, senti piacere?
E’ inutile che mi racconti palle! Il piacere non viene dalla superficie del glande.

Se devi continuare ad aggiungere note così inutili e mal informate, preferisco che tu frequenti altri luoghi (ci sono anche dei forum per la circoncisione)

Paz

295. SPREPUZIO - October 3, 2009

il piacere nn viene dal glande?bhe mi spiace… questo nn puoi negarlo… il glande è una mucosa specializzata fondamentale nel pene…. ke nn tutto venga dal glande ok……

296. Lorenzo - October 5, 2009

A questo punto ho paura solo di una cosa:
la lacerazione del frenulo, il famoso filetto
Nel senso che in erezione riesco a far uscire il glande al massimo un centimetro sotto la base, dopo si ferma.
E se do un’occhiata alla parte inferiore del glande mi accorgo che c’è questa specie di corda che è attaccata allo stesso glande
E se in un rapporto sessuale a furia di spingere e penetrare si spezza?
Non ce la farei.
Per carità adesso sto benissimo, ho elasticità al pene e riesco a masturbarmi e lavarmi in piena libertà, ovviamente un po’ di difficoltà nell’abituarmi col glande a contatto con la mutanda ma niente di che.
Sono ben lontano dall’avere un rapporto sessuale, quindi di questo problema posso altamente fregarmene.
Il problema sarà quando li avrò, che probabilmente, ma forse pure dopo il primo rapporto, mi farò fare un taglio chirurgico del frenulo.
Che mi dici paz?

297. Morale - October 24, 2009

Gli americani stanno fuori. Ma pensate davvero che un paese della pena di morte (errori giudiziari = condanna a morte di innocente), del cibo spazzatura, dei serial killers, delle armi in libera vendita, STIANO PIU’ AVANTI DI NOI??? MA NON FATEMI RIDERE!! Io trovo davvero scioccante che si parli addirittura di “circonciso è più bello” e sciocchezze del genere! Come per tutte le cose, occorre buon senso. 1) La circoncisione ha senso se c’è un motivo medico. 2) Non è vero che migliora l’igiene, in quanto se hai un prepuzio normale e ti lavi sei pulito quanto una donna. 2) L’AIDS si previene con l’uso del reservativo. 3) Il non circonciso non è un primato, e non è né migliore e né peggiore del circonciso, sono semplicemente 2 diverse condizioni, ma entrambe normali e funzionali. 4) Se una donna non si laverebbe, anche i suoi genitali emetterebbero un odorino un pò particolare, che a qualche maschio piace pure in quanto le fantasie sessuali sembrano non avere limiti. A chi non piace cha facciamo? Asportiamo qualcosa anche alla donna??? 5) Per grazia di Dio qui in Europa, persino nell’Inghilterra che nell’ottocento predicava la circoncisione, abbiamo capito che essere circoncisi non è né un pregio e né un difetto, è semplicemente la soluzione ad un problema quando non puoi fare diversamente per risolvere, tutto qua. Per concludere, i nostri medici ti fanno la circoncisione se hai la fimosi, non perché da non circonciso sei una scimmia! Gli americani? Hanno tutto da imparare dagli europei!

298. Morale - October 24, 2009

Caro Ipernova, dopo aver letto altri tuoi commenti, tue opinioni, (non le mie), scusami se intervengo una seconda volta, ma mi sembra doveroso. L’Italia ha già troppi inutili scontri politici. Non credo che abbiamo bisogno anche di scontri di culture sul pene umano. Questa storia del pene circonciso sempre più pulito di quello al naturale, a parità di lavaggi, non ha senso a mio modo di vedere. Ti è mai capitato di fare sesso con una donna che non si era lavata poco prima? A me si…ma non l’ho né schifata e neanche mi ha dato fastidio o scioccato, ma quello che ho sentito col naso al momento che lei ha aparto le gambe e si cominciava col divertimento, era un odore assai simile ed intenso a quello che proviene da un pene scappucciato non lavato da almeno 1 giorno. Io non sono schizzinoso, sai? Inoltre mi pare che qui abbia scritto più di un circonciso, e non mi sembrano tutti contentissimi di questa cosa, purtroppo! Il ragionamento sul supporto psicologico è importante, ok, ma perché subìre un’operazione se non c’è necessità medica??? Ci si risparmiano anche tante e tante sedute dallo psicologo, che costano oltretutto. Il discorso estetico mi dispiace, ma non sta in piedi, perché sarebbe come rimettere in discussione le dimensioni di un pene. A quella che gli piace più lungo, a quella che gli piace più massiccio, circonciso, non circonciso, etc, etc, etc… Concludo: sai perché personalmente sono felice? Perché sin’ora sono ho fatto sesso con ragazze che non schifano un uomo al naturale, ed anzi, hanno sempre usato persino il mio prepuzio (lavato) nei preliminari, e questo è sempre stato piacevolissimo sia per me che per loro. La maggior parte delle donne europee per grazia di Dio considerano l’uomo al naturale come una donna i cui genitali non sono rifatti dal chirurgo plastico. In quanto al pene circonciso, è solo una variabile. C’è chi reagisce in un modo e chi in un altro, ma il punto è che non si può tornare indietro dopo l’operazione. Di solito da noi una donna ti chiede perché non hai più il prepuzio, non perché ce l’hai ancora come in America. In conclusione finiamola con questi tentativi di americanizzazione dell’Italia, smettiamola di vedere l’America come un esempio. SIAMO MEGLIO NOI; FIDATI! :) Sai poi come si mangia male in America e quanta delinquenza c’è…peggio che da noi. UOMINI: OPERATEVI SOLO SE E’ NECESSARIO, E DOPO NON SENTITEVI DISTRUTTI PER AVER PERSO IL VOSTRO PREPUZIO. SI PUO’ AVERE SESSO PIACEVOLE LOSTESSO, ANCHE SE LA SENSIBILITA’ DIMINUISCE. IO SONO PER LA PARITA’, NON PER GLI SCONTRI TRA CULTURE!

299. lol - October 26, 2009

Ciao Morale,buoni i tuoi ragionamenti,in parte condivido.Se mi posso permettere,ti consiglierei di leggere anche altri commenti,Paz ha sempre detto che l’operazione va fatta SOLO in casi di vera necessità e l’ha sottolineato in più di un caso!
Di circoncisi “scontenti” io non ne conosco,ho solo avuto la possibilità di leggere i commenti di una persona che da quanto ho capito è stata operata da un macellaio,sono casi isolati…Per quanto riguarda la pulizia ti vorrei contraddire xk personalmente la penso diversamente:prima dell’anno scorso non avevo il problema della fimosi quindi diciamo che avevo il pene come tutti, da quando ho avuto l’operazione mi sento più pulito,più fresco,potrebbe anche essere una sensazione solo mia…e comunque,fidati,Paz dice cose che condivido quasi al 100 % perchè come me è stato operato e quindi parla dalla parte del “paziente” diciamo….poi come tutti puoi condividere o meno…Comunque bell’intervento,un saluto a tutti 😀

300. l'eclettico - November 5, 2009

Salve a tutti sono un ragazzo di 20 anni che ha il problema dell’efimosi, ho letto quasi tutti i post ke avete aggiunto in questa pagina proprio perchè cercavo informazioni a proposito di questo mio problema.
Inizio col dire ke io sono un fifone dalla nascita e ho paura di questo piccolo intervento (piccolo ma importante…MOLTO IMPORTANTE), mio padre mi diceva fin da quando ero piccolo di dovermi operare ma io avevo troppa paure dei bisturi e dei camici bianchi XD ma ora ke ho una ragazza e la sto convincendo a…emmhh…(avete capito no?) sono in crisi…potete darmi dei consigli? io penso ke farò l’anestesia locale con la siringa e non con la pomata, se è a base cortisonica potrebbe fare più danno ke altro.
Una domanda…non c’è un modo alternativo alla circoncisione? tipo fare un taglietto sotto per poter far uscire il pene?
oggi vado a fare la visita e poi chiedo se posso farmi operare il più presto possibile anche se ho paura del post operazione…non far venire l’erezione per un mese mi sembra una cosa quasi impossibile, se la mia ragazza mi chiama mi viene duro solo a sentire la sua voce XDXDXD AHAHAH
un’altra domanda poi non vi rompo più le scatole…dopo l’operazione, il pene sfregando contro le mutande diventa meno sensibile? potrebbe essere veramente un’aspetto negativo? diventa quasi coriaceo? *si guarda tra le gambe e pensa ke non farà l’operazione* XD
grazie in anticipo!

P.S.: ipernova ti stimo anche se non ti conosco ancora ^_^

P.P.S.: conoscete qualche bravo urologo a piacenza?

P.P.P.S.:scusate se sono stato prolisso…I’m so sorry

momenti mi dimentico…si possono mandare messaggi personali? vorrei dire 2 cose a Ipernova (tranquillo nulla di compromettente XDXD)

301. lol - November 5, 2009

tranquillo,tutto normale,come ognuno di noi prima dell’operazione,non credo che qualcuno apparte il dottore ti possa dire se fare o meno l’operazione,credo che dopo la visita avrai le idee molto più chiare.
E’ normale che tu abbia paura,io ero peggio di te ma poi mi sono convinto che ne andava di mezzo la mia vita sessuale e non ho più pensato ad altro.
Operazione tranquilla,non senti niente assolutamente,il post-operazione credevo fosse più tragico,la fase critica è la prima settimana,dopo le erezioni non ti danno tanto fastidio,poi bisogna aspettare Almeno un mese(i tempi cambiano da soggetto a soggetto) e dopo…vai!!!alla pazza gioia!!! 😉

302. Lorenzo - November 5, 2009

Io sono stato operato di semplice incisione, e sinceramente a livello di post intervento pensavo fosse peggio
Le erezioni non è che ” fanno male ”
Le erezioni non vengono, punto.
O meglio a me è stato così
Avevo il pene talmente coperto di roba che non lo sentivo proprio.
Le erezioni non mi venivano quasi mai, solo alcune volte durante la notte mi svegliavo che già ce l’avevo drizzato, ma poi facevo in modo da farlo riscendere, tra l’altro me la facevo sotto dalla paura pensando che stesse succedendo chissà cosa, invece non sentivo nè dolore nè alcun fastidio, stranamente

303. l'eclettico - November 6, 2009

Grazie lol e Lorenzo!! non sò come ringraziarvi

@lol, Lorenzo
ieri sono andato a fare la visita e mi ha detto ke me lo taglia con le cesoie da giardinaggio…sto bastardo! XD no a parte gli scherzi mi ha detto ke dopo l’operazione devo mettere 3 volte al giorno una pomata particolare e metterci su una garza (facoltativo) e ha detto ke i punti si riassorbono dopo 1 o 2 settimane e per un mese (come avete detto voi) non lo potrò usare…cavoli!
ma voi 2 siete rimasti in ospedale per molto tempo? quanti giorni? secondo me c’è il pericolo delle infermiere carine, nel senso ke se un’infermiera mi viene a consolare alla sera e l’anestesia se n’è andata sono cavoli…mi verrà l’erezione! meglio tener gli occhi chiusi il più possibile e lanciare fuori dalla finestra il cellulare così la morosa non chiama 😉
un’altra domanda, stavolta seria, per il lavaggio? nel senso, come faccio a farmi un bidet? farà male? che devo fare?
un’ultima domanda e poi credo di aver esaurito le idee, è meglio la circoncisione o quella ke “lol” chiama incisione? cos’è l’incisione? è un taglietto sotto a V o qualcosa di simile?
grazie di nuovo, ciao! :)

304. ludovico - November 9, 2009

Allora partiamo chi ha scritto dice..
Sul frenulo vi sono la maggior parte delle terminazioni nervose. OK!
se si rimuove si durerà di più! Allora perchè non ci ha pensato la natura? La natura non vuole che si duri di più ma che si venga più volte e presto. si avrebbe più tampo per un altr adonna e per spargere il proprio DNA. Per cui circoncidersi è una violenza della natura. Per problemi di fimosi, esiste la frenuloplastica. In pratica con un piccolo taglietto allungano il frenulo. L’orgasmo femminile non è unanecessità per la natura e non si è tenuti a durare a lungo, ma durare il tempo richiesto…
Circoncidersi avrebbe un solo effetto ridurre se non annullare la sensibilità del glande. Una fellatio con la lingua che scorre sul glande non darebbe lo stesso piacere. Si può ottenere lo stesso effetto, lavandosi prima del rapporto ed usando il condom…oppure la pomate desensibilizzanti…ma almeno la sensibilità del glande resterebbe inalterata.
la estetica? Che cazzata….deve essere duro…non bello!
Circoncisione per un uomo=escissione clitoride e parti sensibili della vagina (parte della infibulazione…ho omesso la cucitura)
Ma vai a cacare primitivo….(a chi ha scritto ovviamente)
Medico Urologo

305. Lorenzo - November 13, 2009

eclettico, io mi sono operato in un ambulatorio a parte perchè il medico è nostro amico, ma non penso che tu debba rimanere in ospedale
Il dottore mi aveva assegnato una pomata da spargere sulla gonfiatura della pelle in caso di prurito (a me si era formata una gonfiatura a causa dell’anestesia) o fastidi
E sì, avevo una garza anche io, attaccata a partire dai fianchi, che funzionava a ” teatrino ” , in modo da coprire e scoprire il pene per proteggerlo
Il bidè NON lo devi fare dopo l’intervento, o perlomeno il dottore questo mi disse, primo per via dei punti, secondo proprio perchè la ferita deve sparire senza disturbi
Cerca di abituarti all’idea che non lo potrai usare
Per me è stato facile, non so tu…
Cmq anche io pensavo si facesse una V, ma invece è stato effettuato un taglio in fatto di quantità, cioè come se la pelle fosse stata ” strappolata “, non tagliata
Ciao 😉

306. eclettico - November 13, 2009

Ciao Lorenzo! grazie x tutto, allora a questo punto son deciso…FACCIO L’OPERAZIONE anke se mi cago adosso
solo una domanda poi non ti stresso più: cosa intendi per strappolata? mi fa paura quel termine XD cmq spero non sia una circoncisione totale anke se non son daccordo su quanto detto da ludovico…secondo me lo dici per mettewre paura ma il mio urologo ha detto ke la sensibilità la si perde al 30 % circa non totalmente…
ciao e grazie

307. Jimmy - November 14, 2009

Ciao ragazzi,
non scrivo tipo da… Maggio. è stato un periodo un po’ fitto. 😀

giovedì mi sono operato, devo ammettere che è stata dura psicologicamente più che altro. 😀

il mio medico mi ha detto di andare di amuchina, garze sterili e ghiaccio… per ora è tutto ok, un po’ di gonfiore soprattutto vicino al frenulo e qualche goccia di sangue ma nulla di grave.

volevo salutare e ringraziare tutti perchè nel periodo di indecisione leggere le vostre “avventure” mi ha aiutato molto.

ci si rilegge in questi giorni!!

308. Angel - November 14, 2009

salve a tutti,
é da 5 giorni che anche io sono stato circonciso causa fimosi.
Ho 32 anni e ho sempre vissuto male i rapporti sessuali con la mia partner per questo problema di fimosi. Per quanto ne so io gia da adolescente avevo sto problema ma andato da il mio medico curante… mi disse nessun problema si il c…o. Un mese fa andato dallo specialista perche non riuscivo più a vivere conquesto problema come mi vide mi disse subbito CIRONCIDERE fimosi serrata in più mi disse da quanti anni hai questo problema?
Questo perche aveva capito subito che erano tanti ma tanti anni che vivevo con questo problema. Comunque torniamo a oggi sono 5 giorni che ho fatto l’intervento e ho dei quisiti da porvi. lo devo incremare tutti giorni e coprirlo con una garza anche voi?
Se non lo impomato non riesco a mettere le mutande é normale?
Aspetto risp.Grazie

309. Lorenzo - November 15, 2009

Angel dovrebbe dirti il medico cosa fare e quale pomata metterti O_O

@eclettico:
diciamo che il taglio non è così => | in modo da formare una V
A quanto ho capito il taglio ha la forma di una parentesi tonda all’ingiù, come la bocca di uno smile che ride
La sensibilità ce l’ho, ma è diminuita un botto, e secondo me quando si fa sesso uno non se ne accorge…

Cmq secondo me in Italia pochi sono circoncisi
Non per contestare quanto detto da Ipernova (a proposito, come mai non scrive più?), ma mi pare logico che i non-circoncisi vengano presi in girio nelle sit-com americane.
Su internet leggo che moltissimi americani sono circoncisi, e che addirittura una donna americana al momento di fare sesso rimarrebbe frastornata dal vedere quella coroncina tipica del non-circonciso, al contrario di quanto succederebbe in Italia, con una grande percentuale di uomini dotati di prepuzio

310. lol - November 18, 2009

@Eclettico:io in ospedale ci sono stato 2-3 ore,non ricordo bene e i punti via dopo la 2° settimana.Il lavaggio lo facevo frequentemente con sciaqui di acqua e amuchina,anche 6-7 volte al giorno,in base a quante volte andavo in bagno,poi cremina e garze.Cerca su google incisione del prepuzio per farti un’idea chiara.
@Angel:Leggere i vecchi post ti aiuterà…comunque è tutto normale.
@Ludovico: è un Piacere anche per noi parlare con te!!! wow…ma che ti avrà fatto paz??
Se posso esprimere il mio personale parere,ciò che tu dici non è del tutto giusto:secondo me la frenuloplastica non basta per alcuni casi ed ecco che entra in scena la circoncisione:il mio dottore mi disse che si cerca sempre di evitare la circ ma quando non si può…
“Allora perchè non ci ha pensato la natura? La natura non vuole che si duri di più ma che si venga più volte e presto” dici tu…allora immagino che tu sei uno di quelli che rispetta la natura,del tipo che non usi neanche la macchina vero??La natura non vuole che usiamo la macchina per andare più lontano ma che andiamo a piedi,vero? Ma che discorsi fai?Allora non si dovrebbero operare i tumori,malformazioni o qualsiasi malattia perchè ce le manda la natura?ma dai…l’uomo ha imparato a costruirsi ciò che gli serviva per vivere meglio e così anche nella medicina…
Per quanto riguarda l’estetica…a me piace più ora che prima,peccato non avere qui la mia ragazza per poter scrivere (ripeto che sono solamente pensieri soggettivi…)
“Ma vai a cacare primitivo…” Beh,qui si scambiano pensieri e opinioni,penso che tutti siano ben accetti,ma le offese…beh…meglio lasciarle fuori…un saluto a tutti…

311. Davide - November 19, 2009

Salve a tutti
innanzi tutto volevo dire che ho letto tutte a partire proprio dall’inizio e devo dire che ci sono state delle botte e risposte che mi hanno fatto davvero ridere perchè mi sono immaginato le scene.
Comunque bando alle risate, io la prossima settimana ho una visita del dermatologo perchè forse ho una fimosi e leggendo in giro per il web ho letto che a volte per risolvere è necessaria la circoncisione….
Premetto che assolutamente non ho nessun tipo di pregiudizio e se dovessi ricorrere alla circoncisione non mi farei certamente scrupoli psicologici ma: ho una paura f….ta del dolore post operatorio.
Sono abbastanza abituato al dolore perchè per mia “fortuna” soffro di emicrania ma pensando alla zona….mi viene proprio male!!!
Magari non ne avrò bisogno ma voglio cominciare a informarmi un po’ : fa tanto male????

312. Jimmy - November 19, 2009

Davide,
male? un po’, durante le erezioni notturne, o quando i fili dei punti tirano nella garza… a me capita -_-” si risolve cmq tutto con una bella borsa del ghiaccio.
però più che male è fastidio… voglio dire ho sentito dolori ben peggiori.

io sono stato operato da una settimana, e direi che a parte qualche fastidio non ho riscontrato null’altro.

313. lol - November 19, 2009

Se hai già letto tutto non penso ci sia bisogno di aggiungere altro…c’è chi soffre di più e chi meno, ma comunque sempre dolore sopportabile,fastidio appunto…vai tranquillo…

314. Angel - November 21, 2009

buon giorno a tutti,
oggi é il tredicesimo giorno dopo l’intervento e sembra tutto meglio sarà anche il primo giorno che andrò in giro snza garza e cremina un po di fastidio si sente ma penso sia supportabile vi faro sapere a fine giornata.
comunque ho notato che i punti ci sono ancora non tutti ma parecchi l’urologo mi ha visitato 3 giorni fa e dice che tutto va bene ma rapporti ancora no almeno per un mese ancora. Molto dura comunque é l’attesa.
Ringrazio ancora tutti per i consigli dati.

315. Angel - November 21, 2009

eccoci giornata finita e son qui a dire le mie sulla giornata.
Mi son mosso parecchio oggi praticamente sempre in giro a piedi in auto ecc, devo dire che il fastidio si é sentito ma ho potuto sopportarlo fino alle 16 e 30 che vi dico la verità ho dovuto leggermente incremare un pochetto il glande pero adesso e come non sentirlo.
spero che con il passare dei giorni migliori ancora…e quasi come un incubo il pensiero e sempre li.
semra proprio che il tempo non passi mai (ma quando finisce questo calvario….?) Voglio tornare alla mia normalità.
Buona serata a tutti e presto per altri chiarimenti.

316. scofield - November 22, 2009

Salve a tutti…ho precedentemente scritto in questo forum per illustrare la mia situazione (post 262) ed eravamo rimasti che dovevo eseguire l’intervento conservativo che mi consentiva di tenere il glande parzialmente coperto a riposo. Beh le cose sono andate un pò diversamente, il mio medico che mi aveva diagnosticato questo intervento (che conoscendo la mia situazione era quello ideale) mi ha prenotato in una clinica ma la questione è che mi ha detto che non era lui a farmi l’intervento, ma un chirurgo fidato a cui avrebbe dato precise disposizioni sul tipo di intervento da effettuare. Bene, il 12 Ottobre mi vado ad operare ma arrivato in sala operatoria a conoscere il chirurgo, lui non sa assolutamente chi mi manda, io allora gli dico il tipo di intervento, che il mio medico chiamava “plastica del prepuzio” e lui mi dice di non preoccuparmi e che saprà cosa fare.
Risultato è che forse tale chirurgo per “plastica del prepuzio” intendeva altro perchè mi ha solamente allargato il prepuzio, senza rimuovere niente, quindi lasciandomi il glande totalmente coperto. Adesso mi ritrovo ad avere la stessa situazione prima dell’intervento, anzi la trovo un pò peggiorata.
Ma non finisce qui, tornando dal mio medico riferisco questa situazione e lui mi dice che l’operazione cosi va bene (tra l’atro senza valutare direttamente il caso) perchè a pene moscio riesco a scappellare. Naturalmente il problema per me è in erezione ma lui non ne ha voluto sentire parlare e mi dice forse hai il prepuzio infiammato, e mi da una cura che credetemi mi sembra molto inutile.
Fatto sta che dopo 2 interventi non ho risolto un bel niente e mi ritrovo a 20 anni a non poter avere ancora rapporti sessuali, con tutto ciò che ne consegue dal punto di vista psicologico perchè la situazione mi sta mandando al manicomio.
Ora non so veramente che fare…che amarezza!
Scofield

317. Lorenzo - November 22, 2009

scofield io cambierei medico…

318. lol - November 22, 2009

Mi dispiace per te…

319. Jimmy - November 24, 2009

Ciao ragazzi….

è un INFERNO!!!!! 😀
sono al 12esimo giorno dopo l’operazione. i punti sono ancora tutti li, giustamente, ma il problema è che non mi fanno più nessun dolore e quindi… diciamo che qui batte mezzogiorno ogni ora!!! sto IMPAZZENDO 😀

la sensibilità sta diminuendo un pochino, fra qualche giorno smetto di metterci il bendaggio e lo disinfetterò solamente fino a che non mi cadono i punti.

un saluto a tutti!

320. Lorenzo - December 2, 2009

Da un po’ di tempo sto avendo questa specie di disagio col pene nel boxer
Succede che quella specie di boccuccia rossa all’estremità del glande (che presumo si apra quando esce l’urina) alcune volte si ” azzecca ” al tessuto della mutanda e a ” staccarlo ” mi fa un dolore assurdo, proprio perchè con l’intervento che ho fatto il glande tende a uscire
E ogni volta cerco di coprire al massimo tutta la zona con la pelle del prepuzio rimasta, ma c’è poco da fare
Avete riscontrato anche voi questa cosa?
Se sì, come avete risolto?

321. Bacca l'eclettico - December 9, 2009

Ciao ragazzi! sono sempre l’eclettico ma ho modificato il nome con il mio nick + l’eclettico XD
finalmente il 27 novembre mi sono operato. Per correggere la fimosi (o efimosi, credo) mi hanno circonciso e dopo 2 ore dall’intervento mi hanno lasciato andare a casa e mi son mangiato un bel kebab completo, ma lasciamo stare i dettagli…ho tanti anzi tantissimi punti sia dove c’era il filetto (ormai defunto) e intorno…non voglio dire una cavolata ma credo siano una dozzina intorno e 4 sul filetto, mi hanno dato una specie di anestesia totale ma non è la generale si chiama “sedazione” e non è altro ke una siringa spessa (moooolto spessa) con un liquido bianco al suo interno e in meno di 3 secondi ero steso e pensare ke mi dimenavo come una cimice sottosopra, mi hanno applicato 3 cerotti o roba simile (1 per spalla e uno sul cuore)…chissà a cosa servivano…MAH! mi son svegliato in camera e non mi ricordo niente, per forza dormivo XD
Da circa 2 settimane mi faccio il bidet tutte le sere e metto anke un disinfettante chiamato “Betadine 10% soluzione cutanea” ed è di colore rosso poi dopo essermi asciugato metto la crema anti streptococco, stafilococco, pneumococco e batteri gram negativi. La garza ke uso tuttora è la “Dermatess standard” della “Master Aid” ed è morbidissima, non si spela, non si attacca alle ferite (ma alla crema si XD). Il mio grosso problema è che quando vado ai servizi nel togliere la mutanda mi fa molto male il glande, secondo voi è dato dall’ipersensibilità? io penso proprio di si anke xkè il mio glande è stato coperto 20 anni e ora vede la luce dopo molto tempo.
Per quanto riguarda l’erezioni non sono dolorose, danno un po’ fastidio ma sarebbe meglio evitarle andando in bagno prima di andare a dormire poichè il pene si allarga.

Chiedo gentilmente consigli su come perdere la sensibilità.

P.S.:cos’è la frenuloplastica? ve lo chiedo xkè c’era un ragazzo ke si è fatto operare nel mio stesso giorno e mi ha detto ke gli hanno sbagliato l’intervento di frenuloplastica, c’è bisogno di farlo dopo la circoncisione?

322. Bacca l'eclettico - December 9, 2009

P.P.S.: non avevo letto gli ultimi commenti
@lorenzo
ti do ragione…sono pochi quelli circoncisi, ho chiesto ad una marea di amici se avevano il mio problema e loro mi hanno risposto + o – così: ke cazzo è la fimosi? ti tagliano l’uccello?

XD

323. Lorenzo - December 9, 2009

Ma sì, alla fine vedi quanta gente avrà sti problemi, e vedi quanta ignoranza c’è sull’argomento
Pensa, in classe mia un amico si è fatto il mio invervento, poi un altro dice che non se lo vuole fare perchè gli dà fastidio che il medico gli tocca il pisello e cose varie, non avete idea che amarezza ho provato
La sensibilità si toglie da sola, è questione di tempo
Ora ti faccio vedere col nuovo metodo di masturbazione che adotterai (impugnatura e su e giù ^^) come tenderai a lasciare parzialmente scoperto il glande a pene moscio, cosa che ti farà passare la sensibilità
Cmq ti hanno tolto anche il filetto??

Comunque qualcuno sa rispondere alla mia domanda sopra???

324. Bacca l'eclettico - December 14, 2009

Ciao Lorenzo! hai ragione, in Italia c’è tanta tantissima ignoranza sull’argomento.
Cmq si mi hanno tolto anche il filetto e ho almeno una ventina di punti in tutto e in questi giorni si stanno staccando un pò tutti anche se questa è la terza settimana dopo l’intervento :(
Io riuscivo a masturbarmi anche prima dell’intervento…ho iniziato a 12 anni XD xò non avevo il “cappuccio” completamente chiuso come molti che hanno la fimosi, riuscivo ad aprirlo poco ma un pò si apriva ^_^
Ultimamente sto perdendo un bel pò di sensibilità anche se non l’ho persa del tutto.

Ho una domanda: sei stato operato da poco?
ti consiglio una cosa: per non sentire male al glande metti delle mutande un pò aderenti e mettici dentro la garza morbida…io lo faccio da 3 settimane ^^ basta attaccarla alla mutanta con del nastro per cerotti e soprattutto cerca di non mettere i jeans, fanno male da morire, piuttosto metti una tuta da ginnastica.
sai solo a sentire la voce della mia ragazza quando mi chiama mi viene eretto e non riesco a tirarlo giù XD in questi giorni ho spento il cellulare e lei dopo 3 giorni dall’intervento è venuta a casa mia…ti spiego:
una mattina verso le 10:00 sento squillare il citofono e vado a sentire chi è, dopodichè chi risponde? la mia ragazza tutta incazzata xkè non gli ho risposto al cell ed era preoccupatisima per l’operazione (o meglio…per il mio pene XD) io non avrei mai pensato ke quella mattina fosse lei a citofonare e quindi ho risposto e ho dovuto aprirgli la porta…quando è entrata e mi ha salutato con la sua solita vocina sexy mi è venuto durissimo e tra l’altro ero in tuta e quindi si vedeva bene ke era in tiro XD poi l’ho fatta uscire xkè mi faceva molto male. morale della favola: quando ti circoncidi NON invitare la tua ragazza!

ho un’altra domanda: potete darmi dei consigli per il primo rapporto sessuale? sono inesperto e ci sono andato vicino 2 volte senza combinare nulla avendo il pene chiuso.

grazie -Bacca-

325. Bacca l'eclettico - December 14, 2009

@Ipernova
a me gli antidolorifici non li hanno dati, mi hanno dato un antibiotico, la crema e un disinfettante rosso con una base di cloro e mercurio.
la pelle dove hanno fatto la circoncisione è ancora un pò spessa mentre nelle foto ke vedo su internet è più sottile…è normale? e il glande mi sembra grosso il doppio di prima anche da “molle”, è normale anche questo? :)

326. Lorenzo - December 15, 2009

Bacca ma non è il glande che mi fa male
Stamattina nel letto ho avuto una incredibile erezione per cui mi sono ritrovato col glande quasi scoperto per intero nella mutanda, e non sentivo NIENTE! ^^
Io parlavo proprio del punto da cui esce l’urina, quella specie di boccuccia rossa, di buchetto, come posso spiegarti, (su internet leggo che si chiama “meato urinario ” ) da dove esce anche lo sperma, che mi si attacca alla mutanda e mi fa male quando si stacca
Non è il glande che fa male, ormai quello non fa più nulla

Cmq pensa che quando io avevo il resto di prepuzio che mi è stato tolto mi masturbavo in modo totalmente differente dal tuo
In pratica tramite questa pelle che ricopriva il glande, mi sfregavo quest ultimo fino all’orgasmo
E avevo bisogno per forza di una mutanda o di un qualcosa che ricoprisse il pene, perchè se lo sfregavo scoperto mi dava fastidio!
E il glande a restare chiuso intanto…

Pensa che una sera mi masturbai, poi la mattina dopo andai al cesso per pisciare e mi uscì lo sperma della sera precedente tutto d’un botto!!!
Poi nell’80% delle situazioni eiaculavo nella mutanda, non immagini che situazioni

P.S.: ma perchè Ipernova non scrive più qui???
Gli è successo qualcosa??

327. ANTONIO - December 21, 2009

Ma quante stronzate scrivete, si nasce con il prepuzio, perchè dovete farvi mutilare?’ Perchè è una mutilazione sessuale credetemi. Questo signore che dice che è inutile, forse lui è inutile è si vuole sostituire a Dio dicendo che è inutile il prepuzio. Perchè non lo dice al creatore di far nascere i maschi senza prepuzio?? Penso proprio che non capisce niente di tutti i benefici che da il prepuzio nel pene di un maschio, oppure è circonciso è la rabbia di non avere piu’ il prepuzio lo spinge a dire che non serve a niente. Povero idiota. Voi nemmeno immaginate i benefici che si hanno ad avere il prepuzio, e chi non lo ha per sfortune varie perde molto sia nei rapporti sessuali che anche come estetica. I MASCHI NASCONO CON IL PREPUZIO, E CHI LO LEVA PER MOTIVI ESTETICI NON SA IL DANNO IRREVERSIBILE CHE SI PRODUCE, DANDO ANCHE CONTO A CERTI IDIOTI CHE SCRIVONO SULLA CIRCONCISIONE. La circoncisione si puo’ giustificare solo in quei casi di fimosi strozzata, tutto il resto è pura idiozia.

328. lol - December 24, 2009

Nessuno qui lo toglie per motivi estetici,parli di benefici,me ne dici uno dei tuoi “benefici” ??

329. Kid A - December 30, 2009

Ciao a tutti! Seguo questa discussione sin dal principio, ne ho tratto utili consigli e rassicurazioni, e dopo aver fatto la visita urologica ad agosto, sono stato finalmente operato lunedì scorso. Circoncisione e frenulo corto il referto.
Racconto fra due righe la mia esperienza operatoria, ma voglio prima commentare alcune considerazioni su il pre e post circoncisione. Ho 30 anni, e ovviamente ho vissuto i mie rapporti sessuali da non circonciso.
Devo dire che non ho mai accusato difficoltà estreme, e la mia fimosi era qll c.d. a “proboscide”, ovvero la pelle del prepuzio chiude totalmente il glande a riposo, formando sul finire un accumulo di pelle. In erezione la pelle si tende, ma al massimo copre ancora tutto il glande, lasciando solo una piccola aureola in cima. Il pene è quindi un corpo unico teso e “impacchettato”, che può comunque compiere un atto senza dolore.
Mi è capitato qualche inconveniente dovuto alla pratica, dove a volte si è strozzato, ma torna poi apposto.
Ovviamente di scappucciarlo in erezione non se ne parli, e anche a riposo per quanto riguarda l’igiene le difficoltà esistevano.
Da lunedì come dicevo ho “risolto”: nel mio caso particolare (sono passate appena 48h) il pene si è gonfiato, sotto la zona del frenulo e vicino alla base (ingobbito). Il gonfiore crea dolore perchè tira la pelle, ma niente di insopportabile.
Ho fatto il primo controllo già ieri, ed il dottore ha constatato il buon decorso per quanto riguarda i punti, e per il gonfiore mi ha prescritto delle compresse ad hoc.
Per quanto riguarda la disinfezione mi ha consigliato acqua ossigenata 10 volumi, ma niente cremine, almeno per ore.
Imbracatura classica e garze sterili.
L’unica cosa che posso constatare per ora è che tenerlo sù non è sempre facilissimo, soprattutto da gonfio (e poi un po’ si gonfia perché non sta sù, insomma, un circolo vizioso).
Qual’è la vostra esperienza con i gonfiori? Niente pomatina sà di “duri e puri”, oppure ogni medico ha le sue prassi…!
Domani ho un altro controllo: 2 controlli nel giro di 48h sono esempio che anche le strutture pubbliche hanno i loro pregi, per fortuna!
Spero che il mio contributo sia utile tanto quanto sono stati utili per me tutti gli altri letti! Complimenti a Ipernova e IoI!!
Resto in zona e vi dico come procede, tanto “ho tempo”!
Ciaooo

330. StefanoS - February 3, 2010

Valuto assurda la tua “lotta contro il doppiaggio” (che poi nessuno ti obbliga a non vedere i film in lingua originale).

Quando nelle serie americane prendono in giro i non-circoncisi dovreste rabbrividire e rimanere amareggiati e non ridere con loro.

Ma secondo voi come è iniziato l’antisemitismo nella Germania di Hitler?!

Questo fatto delle serie mi ha rattristato tantissimo. Che boccone amaro. Tu invece lo hai quasi messo in elenco tra i contro della non-circoncisione. Ma cosa penseresti se la tua lei ti guardasse con l’occhio del ridicolo scoprendo che non sei circonciso? Io penserei che sarebbe una femmina superficiale e immeritevole di ogni amore.

Comunque il fatto più grave è che tu quasi (e voglio concedere il benificio del dubbio) ti associ alla presa in giro delle serie TV.

In attesa di risposta.

Stefanp

331. pasquale - March 13, 2010

IO NON CAPISCO PERCHè CHI SI CIRCONCIDE ,NE è così fiero!!
o lo incoraggia a fare,non avete ancora capito che una volta che si circoncide si rovina per tutta la vita?

332. Andrea - March 23, 2010

Ciao a tutti !Sono ormai 15 giorni che ho fatto la circoncisione e sinceramente sono un pò preoccupato.
Prima della operazione la masturbazione e quindi il raggiungimento dell’oragasmo, veniva tramite lo sfregamento del prepuzio sul glande.Ora solo il pensiero di dover passare con la mano sul glande mi fa tremare..Quando provo a toccarlo non sento niente,come se fosse anestetizzato.E normale?Anzi mi provoca un leggero fastidio.
Vi ringrazio anticipatamente spero in un vostro consiglio.Ciaoo

333. Lorenzo - March 26, 2010

Mah Andrea anche io prima dell’intervento mi masturbavo sfregando il glande e già da prima di operarmi mi preoccupavo su questo fatto
La soluzione è stata di cambiare il metodo di masturbazione e passare al tradizionale (impugnatura del pene e su e giù ^^ )
Senza togliere che comunque il mio non è stato proprio circoncisione, ma una semplice incisione che allargasse il prepuzio, provo lo stesso piacere grazie a quest’ultimo che sale e scende scoprendo e ricoprendo il glande al momento della stimolazione!
Non capisco come si possa trovare stimolo senza prepuzio…

334. pasquale - April 2, 2010

ciao andrea,devi sapere che, quando si è circoncisi, sul glande si forma la cheratina,il glande si inspessisce,e ti da questa sensazzione.
Purtroppo sarà così per tutta la vita.Poi rispondendo a lorenzo,il metodo che tu dici non serve propio a nulla,non avrai mai più quell’orgasmo che si haveva prima di circoncidersi,e propio grazie allo sfregamento che c’è tra glande e preuzio che ti dà quell’orgasmo
da morire.Quando i dottori ti circoncidono non si rendono conto dell’enorme disagio che ti procurano.E poi quando ti hanno rovinato ti mandano dal psicologo.Anche io andrea sono stato circonciso a 14 anni e mi hanno rovinato ,e tutt’ora stò ancora maledicendo quel giorno.

335. Lorenzo - April 5, 2010

Guarda Pasquale che quando ti masturbi sfregando il glande tramite prepuzio tu tenderai sempre meno a far uscire fuori il glande, così quando sarà il momento di avere rapporti sessuali avrai un dolore pazzesco perchè sei poco abituato a farlo uscire, e inoltre sarà ipersensibile perchè sempre al coperto, poichè quando ti masturbi il glande deve essere coperto sennò ti fa male se solo lo tocchi un poco, come provava a fare Andrea. E poi se la tua ragazza ti vuole masturbare tu che le dici, usa queste due dita e fai così e così sulla punta? E senza sfiorare il glande poi?
Punto secondo io non sono stato circonciso; la mia è stata una incisione di qualche millimetro sulla parte anteriore xkè dietro c’è il filetto, per aumentare l’elasticità del prepuzio e la differenza tra i due orgasmi la sento eccome, non so tu cosa provavi prima, ma di certo ora è migliore.
Il disagio ce l’avrai perchè non hai provato a cambiare metodo di masturbazione, e tutt’ora sei fissato col precedente perchè non riesci a distaccartene, come ho fatto io e come dovrebbero fare tutti quelli che si fanno questi interventi.

336. fresh - April 8, 2010

ciao a tutti.. a me e’ stata consigliata la circoncisione per risolvere un problema di eiculazione precoce.. qualcuno ha esperienza in materia?

grazie

fresh

337. Lorenzo - April 9, 2010

fresh non è che sappia dirti molto comunque i casi sono soggettivi, non ti consiglierei di scegliere se fare o no l’intervento secondo le nostre esperienze.
I nostri possono essere solo dei consigli, e io, posso solo dirti di fare ciò che è più giusto. L’unica cosa che posso caldamente consigliarti è quella della scelta di un buon chirurgo, che condizionerà tutto ciò che ti succederà.

338. fresh - April 10, 2010

grazie per la risposta Lorenzo.. mi chiedevo solo se poi ci fosse veramente tutta questa differenza nella durata del rapporto tra prima e dopo la circoncisione.. mi pare di capire pero’ che tu non sia circonciso?? comunque dopo anni di creme e antidepressivi per ritardare l’orgasmo mi sono un po’ stufato e vorrei trovare una soluzione definitiva.. la circoncisione sembra essere l’unica possibilita’ anche se il risultato non e’ garantito.. nel mio caso mi sento abbastanza tranquillo perche’ le sensazioni che mi portano a eiaculare prima del dovuto sono tutte concentrate nella parte di pelle sotto al glande.. quindi in teoria via il dente via il dolore.. confesso che l’idea di farmi operare proprio li mi spaventava parecchio ma leggendo le esperienze qui sul blog mi sembra di capire che a parte qualche raro caso i piu’ non abbiano avuto grossi problemi.. quindi mi sa che sono piu’ per il si che per il no..

339. Lorenzo - April 10, 2010

No non sono circonciso ma un po’ di prepuzio mi è stato tolto lo stesso; il medico stesso ha detto che non c’era bisogno di circoncisione
Quindi a quanto ho capito il tuo problema è l’eiaculazione precoce e quindi vorresti circonciderti…beh se ti è stato detto così allora fallo, però il medico ti ha assicurato che è la giusta soluzione al problema?
Per l’operazione non devi preoccuparti, senti solo una puntura durante l’anestesia

340. Andrea - May 14, 2010

Ciao a tutti, mi chiamo Andrea e ho 20 anni, ho letto tutti i commenti presenti in questa pagina e sono completamente a favore con chi afferma che la circoncisione può solo migliorare la nostra situazione sessuale, ma che deve essere fatta nei giusti casi (fimosi, irritamenti, etc.) e con la conferma dell’andrologo.
Ovviamente dovrete trovarvene uno serio, vi dico questo perchè io stesso mi sono accorto di dover fare la circoncisione senza l’aiuto di nessuno specialista in materia. Crescendo mi sono accorto che, a differenza di tutti i miei compagni di calcio io ero l’unico che non riusciva a portare la pelle al di sotto della punta del glande e per di più di anno in anno aumentava sempre di più il dolore durante l’erezione. Durante la visita dell’andrologo a scuola si è arrivati casualmente all’argomento circoncisione e lui ci ha elencato tutti i sintomi che avremmo riscontrato se avessimo dovuto fare tale operazione, e mentre le elencava la mia ansia cresceva sempre più visto che di 5 ne avevo riconosciute 4 in me, allora sono andato a chiedere conferma a lui dopo tutte le spiegazioni e ci avevo preso in pieno, anzi sono stato anche sgridato perchè non mi ero fatto consultare prima che arrivasse ad una forma così avanzata.
Quindi se riscontrate qualche problema col vostro pene andate a farvi controllare e non tenetevi questi scomodi e dolorosi problemi.
L’operazione è andata benissimo, ovviamente la paura prevale sempre altrimenti saremmo dei robot, ho sentito solo alcune punture di anestetizzazione e basta.
Adesso sono già passati 2 anni dalla mia operazione e sto benissimo, non ho più quei dolori dovuti alla fimosi e in quanto a durata c’ho guadagnato un sacco e poi adesso è tutta una’altra cosa da vedere. Quindi se avete la fimosi consiglio vivamente di farvi operare, ne guadagnerete e non avrete più problemi di tiratura durante un rapporto che vi blocca!
Per quanto riguarda la masturbazione dovete solo farci la mano e poi vi sembrerà tutto normale come prima.
Spero di essere stato d’aiuto a chi ha intenzione di farsi circoincidere descrivendo la mia esperienza personale.
P.S. state bene attenti quando andate in bagno dopo l’operazione perchè l’anestesia può causare svenimenti o malori mentre fate pipì come nel mio caso, fortunatamente c’era il porta asciugamani! :-)
Un saluto a tutti!
Andrea

341. uiopè - May 25, 2010

Pasquale, ho trovato i tuoi messaggi su un milione di siti che parlano di circoncisione.
Che ne sai che è stata la circoncisione a “rovinarti”?
Sei stato circonciso a 12 anni… non penso tu abbia mai avuto rapporti sessuali prima di essa, quindi che ne sai che la circoncisione peggiora il sesso?
Da quello che ho letto non riesci a raggiungere l’orgasmo… mi sa che soffri di anorgasmia (non c’entra nulla la circoncisione!), eiaculazione ritardata o altra roba.
Smettila di dar retta ai “terroristi psicologici” che dicono che la circoncisione toglie il piacere (non sono neppure circoncisi… ma che cavolo ne sanno?) e ascolta chi l’ha provata sulla propria pelle da adulto.
Piangerti addosso non serve a nulla. Smettila e vai a parlare con un andrologo che saprà dirti cosa fare e dove andare.

342. Alex - May 28, 2010

Ciao a tutti sono un ragazzo di 16 anni, ed essendomi informato su internet, credo di avere la fimosi. Vorrei però precisare bene la mia situazione del pene: quando è moscio riesco a tirarlo giù normalmente fino sotto al glande, ma quando è eretto la pelle la tiro giù ma non totalmente come dovrebbe essere. Adesso vorrei chiedervi conferme, dato che non sono mai stato esperto di questi argomenti:
1) E’ proprio una fimosi?
2) E, se lo fosse, credete che debba operami o che per la mia situazione o che basti solo un pò di esercizio per curarla?
Grazie e attendo vostri commenti

343. Gianni - May 28, 2010

Salve a tutti.
Tra una settimana dovrò affrontare questa operazione e sono un pò spaventato per il post-operazione. Il fatto è che ho molte erezioni durante la giornata, un fatto positivo certo ma non in questa situazione!!
Cosa posso fare per evitare ciò?
Un’altra cosa..subito dopo l’operazione dovrei iniziare a lavorare come cameriere in un albergo. L’operazione mi sarà di intralcio o posso andare tranquillo??

Grazie a chiunque risponda

344. lara neri - June 17, 2010

salve commento da donna per chi ha avuto rapporti lunghi e duraturi con uomini circoncisi
1.se un uomo ha una fimosi incidersi per allargare la pelle ma non circoncidersi
2.un uomo circonciso perde dal 50% al 25% della potenza sessuale
3.i rapporti sono sgradevoli e innaturali a causa della assenza di lubrificazione degli uomini circoncisi
4.a causa della circoncisione il mio uomo, con cui ho convissuto per 4 anni, aveva piaghe sul pene per circa 4 mesi l’anno e ciò rendeva impossibile il rapporto sessuale
5.il mio uomo che era stato obbligato con la violenza a essere circonciso era assolutamente contrario alla circoncisione e non la augurava neanche a un cane
6.il pene circonciso notevolmente più corto del normale non predispone la donna alla gravidanza e viene meno alle funzioni riproduttive primarie
7.la posizione diversa del pene circonciso rispetto a quello normale non più parallelo al corpo ma perpendicolare crea delle pressioni verso il retto e non nella direzione dell’utero
8.ho avuto rapporti con uomini circoncisi per cui il pene si piegava molto verso destra e spingeva solo contro un ovaio

345. lara neri - June 17, 2010

9.altri ‘venivano subito’ ossia eiaculazione precoce
10.molti semi-impotenti e incapaci di avere erezioni a causa delle lesioni subite

per la mia esperienza e delle persone che ho amato è meglio senza circoncisione ossia naturale, normale
capisco chi vuole portare avanti l’orgoglio di maschio anche circonciso ad ogni costo, ma per motivi biologici io ho scelto dopo tante esperienze di avere un figlio con un uomo non circonciso e difenderò per sempre l’integrità fisica di mio figlio

346. lara neri - June 17, 2010

e per l’igene
l’igiene si fa con l’acqua e non con il coltello
e come mi ha insegnato mia mamma-in una famiglia dove il sesso non è un tabù-mostrandomi come pulire il pisellino di mio fratellino quando avevo 4 anni con l’acqua il sapone e una salvietta asciutta

sperando che il mondo si faccia con l’intelligenza e non con l’ignoranza
con il buon senso e non con opinioni dalle incerte origini
baci e saluti a tutta l’altra metà del cielo
lara

347. Derek - November 2, 2010

…..!

348. Derek - November 2, 2010

Ma l’autore di questo blog è sparito?

349. Rocky - December 17, 2010

Ciao a tutti..
Io ho 26 anni, e da poco ho preso la decisione di farmi circoncidere.
io non so se ho una fimosi particolare…Quando il mio pene è a riposo riesco a tirare giù la pelle senza problemi. Quando sono in erezione, mi si scopre il glande, ma la pelle resta tirata giusto sotto la corona e molto spesso risale sul glande. Questo non mi ha causato veri e propri problemi, però mi è capitato a volte durante i rapporti, di provare un po’ di dolore. Devo ammettere che ho un po’ di paura per questa operazione, anche se molti mi hanno tranquillizzato… però penso si tratti di normale sugestione maschile, visto che devono operarmi il pisello… da quanto ho letto sopra cmq ci saranno molti vantaggi… Speriamo…

350. Cuddly - June 2, 2011

Il prepuzio non serve? Esiste proprio per proteggere la superficie del glande e a mantenerla sensibile, e in più è utile per maneggiare il pene durante il sesso. Io sono stato con un ragazzo circonciso (e forse ricapiterà). Posso dire che è brutto da vedere, non si sa come toccarlo, si deve rinunciare a molti giochi che si possono fare col prepuzio, fa senso e per farlo godere si deve toccare più forte che puoi… Fare sesso con uno circonciso e senz’altro più difficile e meno eccitante.

351. Caro - August 8, 2011

Io sono una donna e fosse per me gli uomini dovrebbero proprio essere tutti circoncisi, per mia fortuna ho avuto solo uomini senza prepuzio.
Sisi ottimo post mi trovi Concorde su tutti i fronti… Alla donna piace di più!!!
Cuddly io personalmente riesco a fare diversi giochetti, se vuoi te li posso suggerire! :)

352. CIRO - September 5, 2011

PER CIRCONCIDERDI C’è BISOGNO PER FORZA DELL’OPERAZIONE?

353. Lollo - September 15, 2011

Ho 14 anni e soffro di fimosi (lo so perché da chiuso non mi si apre) credo di dover fare la circoncisione totale, premetto che ancora non sono sviluppato, temo di poter perdere il frenulo e quindi di nn godere più. Io ora mi masturbo, duro in media 10 minuti e alla fine provo moltissimo piacere, dopo la circoncisione godró ancora molto o di meno?? In oltre mi vengono spesso erezioni casuali e immotivate che temo possano creare problemi durante il post operazione.

354. BRUNO BRESCIA - October 7, 2011

OPERTO IL 4/10/11…OSPEDALE CIVILE A BRESCIA..SELF CONTROLL MASSIMO PRE INTERVENTO…MI CHIAMANO..si svesta e metta il camice,si sdrai sul lettino,un pò di valium via orale,una puntura nel sedere e via in pre intervento..MI METTONO LA FLEBO,GLI ELETTRODI SUL PETTO E GAMBA,QUALCHE DOMANDA E VIA IN SALA OPERATORIA!!SDRAIATO A BRACCIA APERTE,SU UN BRACCIO PRESSIONE,SULL ALTRO BATTO CARDIACO.è agitato??un pochino rispondo..adesso le farò l anestesia locale,qualche punturina..ME NE FANNO CINQUE PROPRIO LI..DOLORE SOPPORTABILE,ALMENO PER ME..DIECI MINUTI E INIZIANO…UN INFERMIERA MI GRATTA IL NASO PERCHè MI PRUDEVA,CHIEDO TUTTO BENE DOTTORI??LORO MI RISPONDONO..siamo noi che dobbiamo chiederlo a te!se senti dolore dillo che ti facciamo ancora un anti dolorifico…NN SENTIVO NIENTE..A PARTE QUALCHE COSINA QUA E Là..45 MIN FINITO.PERFETTO.VADO IN STANZA MANGIO,POI MADICAZIONE,POI RICETTA,POI CASA..TENERE GARZA,MEDICARE E ASPETTARE CHE CADANO I PUNTI.FASTIDI GENERALI DOVUTI A QUELLI.SODDISFATTO CON POCA SOFFERENZA.

355. Darius - December 12, 2011

Oggi mi sono operato di circoncisione, per il momento tutto aposto:)

356. anelli esclusivi - February 18, 2019

First off I want to say terrific blog! I had a quick question in which
I’d like to ask if you do not mind. I was interested to find out how you
center yourself and clear your thoughts prior to writing.
I have had a difficult time clearing my mind in getting my
thoughts out there. I do take pleasure in writing but it
just seems like the first 10 to 15 minutes tend to be wasted
just trying to figure out how to begin. Any suggestions or hints?
Thanks!